Tag Archives: Hdz

CROAZIA: Il HDZ vince le elezioni, batosta SDP

La Croazia è tornata alle urne, dopo che la scorsa legislatura è durata soli 7 mesi. Vincitore relativo delle elezioni è ancora una volta l'Unione Democratica Croata guidata dal suo nuovo leader Andrej Plenković. Il Partito Social-Democratico dato come vincitore alla vigilia delle elezioni subisce una pesante sconfitta e Milanovic annuncia le dimissioni

Leggi tutto

CROAZIA: Domani si vota per il rinnovo del parlamento

Dopo la fine drammatica della scorsa legislatura, domenica si vota in Croazia. Al termine della campagna elettorale, nessuna delle due forze principali, né i nazional-conservatori dell'HDZ né il Partito Social-Democratico, sembrano in grado di raggiungere la maggioranza assoluta dei seggi. Saranno perciò determinanti i partiti minori, tra loro il partito Most potrebbe confermarsi l'arbitro della politica croata. Staremo a vedere.

Leggi tutto

CROAZIA: Il fallimento del disegno illiberale di Karamarko

Karamarko si è dimesso da presidente dell'Unione Democratica Croata. Il suo progetto per ritornare al potere attraverso il richiamo alla purezza originaria dell'HDZ e alla retorica degl'anni '90 é fallito. L'HDZ ora sembrerebbe ambire a posizioni più moderate, ma il ruolo del ministro revisionista Hasanbegović, il più apprezzato dalla base del partito, non é in discussione.

Leggi tutto

CROAZIA: Oresković “dittatore”, il partito HDZ annuncia la sfiducia al premier

Le ragioni della Crisi del governo croato. Dopo le mancate nomine ai vertici dei servizi di sicurezza, Karamarko minacciando la caduta del governo, ha recapitato un ultimatum ai partner di governo di Most facendo tre richieste ben precise. A quel primo ultimatum, è seguito lo scandalo MOL-Karamarko, il contro-ultimatum di Most, e la mozione di sfiducia dell'HDZ nei confronti del Premier Oresković.

Leggi tutto

CROAZIA: Crisi di governo. Ultimatum e sfiducie reciproche

Il governo croato è in crisi nera. Il Primo Vice-Premier dell'HDZ Karamarko è sospettato di aver celato un conflitto di interessi sull'arbitrato internazionale sul controllo dell'INA, di cui caldeggiava l'uscita. Il Vice-Premier di Most Petrov dichiara che il suo partito voterà la sfiducia proposta dall'opposizione contro il partner di governo. Infine, Karamarko decide di giocare d'anticipo: l'HDZ ha depositato ieri in parlamento una mozione di sfiducia contro il Presidente del Consiglio Oresković.

Leggi tutto

CROAZIA: Oltre 40.000 persone in piazza in difesa della riforma dell’istruzione

Mercoledì 1 giugno più di 40.000 persone si sono radunate a Zagabria in piazza Ban Jelačić per sostenere con forza la riforma dell'istruzione. La manifestazione è stata la più numerosa della recente storia della Croazia, è si è pronunciata contro il tentativo del governo di intromettersi (e forse di affondare) una riforma dell'istruzione alla quale da 16 mesi partecipano esperti, istituzioni scolastiche, sindacati ed associazioni di insegnanti, genitori e studenti.

Leggi tutto

CROAZIA: La Liberazione di Zagabria, tra revisionismo e tradizione

In data 8 maggio, una Zagabria divisa ha festeggiato la Liberazione dal regime collaborazionista Ustaša. Preoccupa il silenzio mediatico e l'assenza delle maggiori cariche istituzionali alla celebrazione ufficiale della Lega dei Combattenti Antifascisti. Nel mentre, associazioni vicine all'HDZ, coperte dalle maggiori testate, chiedono di cambiare il nome di Piazza Maresciallo Tito, la condanna del "totalitarismo" jugoslavo e la rimozione di tutte le sue tracce. Più lontano, sulle rive della Sava, i giovani recuperano una tradizione caduta in declino dal '91.

Leggi tutto

CROAZIA: Tito rimosso dal palazzo presidenziale

La Presidente della Repubblica di Croazia, Kolinda Grabar-Kitarović, ha mantenuto una delle promesse fatta in campagna elettorale: rimuovere il busto di Tito dal Pantovčak, il palazzo presidenziale di Zagabria. Il 18 marzo, la neo-eletta Kolinda ha dunque fatto rimuovere il busto del Presidente a vita della Repubblica Socialista Federale di ...

Leggi tutto

CROAZIA: La corsa alla poltrona presidenziale

Da Zagabria – La gara per il Pantovčak, il palazzo presidenziale croato, ha come teatro una Croazia che barcolla, in difficoltà materiale e morale. Scossa da una gravissima crisi economica che soffoca il paese, e che vede i giovani partire, i veterani di guerra in protesta e i pensionati sulla ...

Leggi tutto

BOSNIA: Condannati all’Aja i vertici della "Grande Croazia". E Franjo Tudjman

Dopo le ultime assoluzioni eccellenti (vedi i casi Haradinaj, Perišić e soprattutto Gotovina), il Tribunale dell’Aja per l’ex-Jugoslavia (ICTY) torna a emettere una sentenza di condanna. Gli imputati in questione sono sei croato-bosniaci (il “sestetto”, come lo si definisce nella stampa croata) che furono i massimi esponenti, politici e militari, ...

Leggi tutto

CROAZIA: Torna il cirillico a Vukovar

Zagabria, Ministero della giustizia. Da qualche settimana, è in corso di discussione un provvedimento che vedrebbe l’introduzione della dicitura cirillica in quei comuni in cui la minoranza serba rappresenta almeno un terzo della popolazione, garantendo un regime di bilinguismo. Sono passati più di vent’anni da quando in Croazia non si ...

Leggi tutto

CROAZIA: Il crepuscolo degli eroi

Twilight of the Heroes, il crepuscolo degli eroi. Il nuovo documentario dello European Stability Institute (qui il trailer, qui il documentario in versione integrale) racconta la storia del prossimo stato membro UE: come la Croazia, costretta all’isolamento negli anni ’90 dal regime autoritario di Tudjman, se ne è liberata dopo ...

Leggi tutto

CROAZIA: "Torturarono prigionieri serbi", condannati cinque militari. Un vento nuovo a Zagabria?

Sembrano allontanarsi i tempi in cui Tudjman rifiutò di collaborare con il Tribunale dell’Aja. La Croazia avanza nel suo percorso di elaborazione del recente passato e comprensione delle proprie (gravissime) responsabilità storiche: pulizia etnica, campi di concentramento, uso criminale della forza. Dopo i casi eclatanti, come la consegna di Ante ...

Leggi tutto

BOSNIA: Socialdemocrazia allo sbando

Sembra giunta ad una fase cruciale la crisi interna del Partito Socialdemocratico (SDP), la principale forza politica non-nazionalista in Bosnia-Erzegovina e attualmente parte della maggioranza di governo. L’evento che dà la miccia alle polveri è l’abbandono del suo vice-presidente Željko Komšić, figura di spicco della politica bosniaca. Dal 2006 Komšić ...

Leggi tutto

BOSNIA: 20 anni di Republika Srpska: dal sogno di Karadžić alla realtà di Dodik

Lo scorso 9 gennaio, a Banja Luka, si sono celebrati i vent’anni della proclamazione della Republika Srpska: una proclamazione anticostituzionale e criminale. La nascita della Republika Srpska risale al 9 gennaio 1992, quando le guerre balcaniche erano agli albori e quel mito chiamato Jugoslavia cominciava il proprio suicidio. Radovan Karadžić ...

Leggi tutto

CROAZIA: Sanader e Unicredit, rapporti pericolosi

di Matteo Zola da Narcomafie Ivo Sanader aveva tentacoli ovunque, ed eccone un altro dal nome importante: Unicredit. Delle vicende dell’ex premier croato, Ivo Sanader, ci eravamo già occupati (qui e qui e anche qui e soprattutto qui) ma vale la pena fare un breve riassunto. Sanader comincia la sua ...

Leggi tutto

CROAZIA ELEZIONI / 4 – L'eredità di Ivo Sanader

di Gaetano Veninata e Matteo Zola L’arresto di Sanader In fuga come un criminale comune. Una corsa in auto di 500 chilometri attraverso Croazia, Slovenia e Austria. Poi, al casello della galleria dei Tauri, lungo l’autostrada che dalla Carinzia porta a Salisburgo e alla Germania, ecco ad attenderlo le pattuglie ...

Leggi tutto

CROAZIA ELEZIONI / 2 – L'Hdz dalla Jugoslavia al malaffare

di Matteo Zola Le elezioni parlamentari del 4 dicembre si avvicinano ma prima di addentrarci nelle maglie del malaffare croato, dove albergano corruzione e mafia, occorre fare una rapida disamina delle forze politiche in campo. La fondazione Il partito protagonista della storia politica croata degli ultimi vent’anni è l’Hdz (Unione ...

Leggi tutto

CROAZIA ELEZIONI /1 – Un voto per il cambiamento

di Nicolò de Fanti Il presidente croato Ivo Josipovic ha annunciato pubblicamente che la data delle prossime elezioni politiche in Croazia sarà quella del 4 dicembre 2011. Saranno cosi circa 4 milioni gli elettori chiamati ad eleggere la camera dei deputati che presumibilmente condurrà l’ex repubblica jugoslava a diventare il ...

Leggi tutto

La via dei Balcani, tra la mafia e la guerra

di Matteo Zola In principio fu la via dei Balcani La storica via dei Balcani si snoda da Istanbul a Sofia, passando per Skopje e Belgrado, raggiungendo Zagabria e Lubiana, e da qui aprendosi verso l’Europa centrale. Tramite questa via transitavano (e transitano) tonnellate di narcotici provenienti dall’Afghanistan attraverso la ...

Leggi tutto

ESTREMA DESTRA: Uno sguardo all'Europa, continente in crisi

PARTE PRIMA: Uno sguardo d’insieme Più volte East Journal si è occupato del rimontare dell’estrema destra nell’Europa centro-orientale e balcanica. Mai però, a causa della nostra vocazione geografica, abbiamo dato uno sguardo d’insieme al vecchio continente, pur sapendo che fenomeni simili si stanno verificando anche nella parte occidentale. La motivazione ...

Leggi tutto

BOSNIA: Senza governo da tre mesi, mentre Gazprom esplora

In Bosnia Erzegovina la politica è in stallo dallo scorso tre ottobre, data delle elezioni politiche. Uno stallo abituale, nella Bosnia dalla presidenza tripartita e dall’ingegneria costituzionale più farraginosa d’Europa. Le ultime elezioni, all’apparenza epocali -ma le elezioni in Bosnia Erzegovina lo sembrano sempre- non hanno risolto i nodi dell’impasse. ...

Leggi tutto