Ecco a voi Most, la (vostra) rivista sull’Europa centro-orientale

Most Cover1 E1358257024567

Vi presentiamo Most, la nuova rivista online di East Journal, ben cento pagine di approfondimenti e analisi sull’Europa centro-orientale. Qui sopra potete sfogliare le prime pagine della rivista, leggere l’indice e gustarvi un assaggio del nostro dossier sulla Bosnia Erzegovina. Most è finalmente una rivista vera, con un suo progetto grafico ed editoriale. Most è anche il segno di un cambiamento.

La redazione di East Journal sta andando incontro ad alcune novità, stiamo infatti cercando di costituirci in associazione in modo da poter diventare editori di noi stessi, anche cercando fonti di finanziamento da parte di enti pubblici o privati. Stiamo inoltre cercando di realizzare una rete europea di testate indipendenti che si occupino di Europa orientale e il sito spagnolo Casa Balcanes è il primo partner. Il cammino è lungo: questa rivista è il primo passo.

Vi chiediamo per questo una mano.

Se vorrete farci una donazione ci aiuterete a sviluppare il progetto contribuendo ai costi che da soli fatichiamo a sostenere. A chi vorrà donarci 10 euro (ma non mettiamo limite alla generosità) daremo in cambio l’attuale numero della rivista Most e l’accesso ai precedenti. Come?

  • Most è una rivista ESCLUSIVAMENTE ELETTRONICA, consultabile on-line, scaricabile in Pdf e in formato sfogliabile sul proprio computer. NON ESISTE UNA VERSIONE CARTACEA.
  • Per ricevere Most vi chiediamo una donazione, di euro 10 (ad libitum), sul nostro conto PayPal.
  • L’indirizzo di posta elettronica di riferimento è [email protected]
  • Nel corpo della mail indicate a quale indirizzo di POSTA ELETTRONICA volete ricevere  la password e le indicazioni per accedere alla rivista.
  • A coloro che hanno necessità di un Iban invito a contattarci tramite il form che trovate in fondo all’homepage.
  • La rivista verrà inviata entro pochi giorni dalla ricevuta donazione

Perché aiutarci?

Per darvi più qualità: costituendo un’associazione che ci consenta, nel tempo, di gestire una piccola attività editoriale attraverso cui rimborsare i collaboratori e commissionare articoli alle migliori firme del giornalismo che guarda ad est.

Per restare indipendenti: East Journal ha lavorato fin qui senza gruppi editoriali alle spalle che ne condizionassero l’operato. Noi, attraverso l’attività dell’associazione che stiamo costituendo, vorremmo garantirci un’autonomia che ci aiuti anche a realizzare convegni, incontri, eventi che ci avvicinino ai lettori, oltre che pubblicare East Journal e Most.

Per un nuovo modello di giornalismo: che è possibile solo se partecipato. Solo se si realizza una convergenza tra lettore e giornale. Se i lettori, diventano tutti dei piccoli mecenati. E per i mecenati è giusto riservare uno spazio in cui, se lo desiderano, i loro nomi compariranno tra gli amici e sostenitori di East Journal. Ogni persona, ogni nome, ogni piccolo contributo che ci viene dato è per noi importante perché è un contributo dato sulla fiducia. Una fiducia che non vogliamo tradire.

Non abbiamo l’abitudine a mendicare, non veniamo da voi a mani vuote: per ringraziarvi della donazione vi offriremo la rivista Most della quale, crediamo, sarete contenti. Date un’occhiata alla preview e valutate da soli se vi sembra un prodotto interessante.

Grazie per l’attenzione,

la redazione di East Journal

 

 

9 Comments

  1. NicolòNicolò01-15-2013

    Vi seguo da troppo poco (qualche mese), ma con tanta, tanta costanza. Vi ringrazio per il lavoro che fate, testimoniato da una qualità (e una quantità) impressionante.

    Devo farvi una domanda: appena vi dono i miei piccoli 10 euro (datemi qualche giorno perché ho la postepay vuota!) mi arrivano i 4 numeri di Most, ecc. Riguardo a quelli nuovi, a cosa avete pensato? Sarà possibile abbonarsi?

    Prima di salutarvi provo a darvi un consiglio, anche se probabilmente è una soluzione che avete già vagliato. Con l’associazione culturale a cui appartengo, siamo riusciti a tirare su dei fondi grazie al crowdfunding, attraverso kapipal (http://www.kapipal.com/learn-more): chiaramente non è l’unico sito ad occuparsi di queste cose.

    Grazie ancora e buon proseguimento,

    Nicolò

    • MattMatt01-15-2013

      Ciao Nicolò

      non ti arrivano i 4 numeri, ma un link dove li puoi scaricare o consultare on-line. Per il crowdfunding, ne ho sentito parlare ma non so bene cos’è. So cos’è Kickstarter, tramite un amico che me lo ha fatto conoscere, e sembra interessante. Credo non differisca molto. Appena avremo fatto l’associazione ci metteremo di buzzo buono a capire come fare per usare lo strumento che ci indichi, e ti ringrazio per le belle parole e i consigli. Magari ti contatteremo per averne di più, di consigli. Un saluto e grazie per la fiducia

      Matteo

  2. su quale conto si possono versarei 10 euro?

    Gregorio Baggiani

  3. giuliana agricolagiuliana agricola01-15-2013

    grazie codice IBAN

  4. Da paypal.com devi registrare un account e scegliere quale metodo di pagamento utilizzare (puoi usare la tua carta di credito o una prepagata come ad esempio la Postepay). Poi selezionare “Invia denaro” dal menù in alto e inserire [email protected] come destinatario, 10 euro come importo, acquisto di beni e servizi come motivo. Clicchi su “Continua” e si aprirà una pagina dove dovrai scorrere un po’ verso il basso per vedere la form della MAIL che devi mandarci indicando nel corpo del messaggio a quale indirizzo di POSTA ELETTRONICA desideri ricevere la password e le indicazioni per accedere alla rivista. Poi devi cliccare su “invia denaro”. Riceverai nei prossimi giorni i dati di accesso per la tua copia della rivista e i numeri arretrati.
    Spero non ci siano altri problemi ma in ogni caso facci sapere come procede l’operazione!
    Ciao!

  5. mi fornite per favore l’IBAN?Non ho paypal , ma posso fare un mini bonifico bancario…

  6. IreneIrene01-30-2013

    Anche io preferirei avere l’IBAN, non ho paypal ma posso fare un bonifico!

    Grazie e buon lavoro!

Leave a Reply