East Journal commenta le proteste in Bulgaria

Da mesi, la Bulgaria è teatro di proteste e grandi manifestazioni quotidiane: una vera e propria mobilitazione sociale, i cui manifestanti denunciano la corruzione politica, la diffusione della criminalità organizzata, la mancata trasparenza delle informazioni e l’alto tasso di disoccupazione nel paese, chiedendo le dimissioni del governo e migliori condizioni sociali.

Lunedì 14 settembre la redazione di East Journal vi invita a seguire, in diretta Facebook e a partire dalle 18.30, un commento sulle proteste bulgare e sull’evoluzione della situazione politico-sociale del paese.

Interverranno:

Francesco Magno – dottorando in Studi storici ed esperto di area romena

Giorgia Spadoni – collaboratrice di East Journal per la redazione Cultura

Giustina Selvelli – linguista e ricercatrice presso l’Università di Nova Gorica

A moderare Martina Napolitano, direttrice editoriale di East Journal.

Chi è redazione

East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

Bulgaria

BULGARIA: Il governo tecnico contro la piovra di Borisov

Dopo il fallimento di tutti e tre i tentativi di formare una coalizione di governo, il presidente Rumen Radev ha istituito un esecutivo tecnico e fissato la data delle nuove consultazioni elettorali a luglio. Nel frattempo continuano a fioccare gli scandali per Boyko Borisov.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com