E' uscito Most, il nostro quadrimestrale di politica internazionale

E’ uscito l’ottavo numero di Most, la rivista di politica internazionale della redazione di East Journal. Visionate l’anteprima e scaricate l’ultimo numero di Most! 

In questo numero

Quest’ultimo numero di Most aveva come dossier centrale il tema della guerra. Questo natale infatti, concluderà il centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale che cambiò per sempre il destino d’Europa. Cento anni fa iniziava un secolo di conflitti che avrebbe visto, dopo la Grande Guerra, la tragedia della Seconda Guerra Mondiale e della follia nazista, seguita poi dai lunghi decenni di Guerra Fredda.

Abbiamo dunque deciso di redigere un numero di carattere storico, raccontando episodi e storie di guerra, nonché guerre meno conosciute. Allo stesso tempo, abbiamo voluto ricollegarci all’attualità, andando ad analizzare da vicino il conflitto in Ucraina, così come la guerra tra Palestina e Israele.

 Offerta di natale

Grazie all’editore Quintadicopertina, che si occupa della digitalizzazione e diffusione di Most, per questo numero verrà promossa una vantaggiosa offerta natalizia: per ogni abbonamento alla rivista, Quintadicopertina ne regala un secondo in omaggio!

Per natale, leggi e fai leggere Most!

Buone feste e buona lettura!

Chi è Giorgio Fruscione

Classe 1987, politologo di formazione. E' un analista dell'ISPI esperto di Balcani, dove ha vissuto per anni lavorando come giornalista freelance. Per East Journal si occupa dell'area jugoslava. Parla correntemente serbo-croato, inglese e francese. Twitter: @Gio_Fruscione

Leggi anche

CULTURA: “La memoria degli alberi” e le vittime dimenticate delle radiazioni in Russia

Sono in tanti a conoscere le vicende di Černobyl', ma in quanti conoscono le condizioni di chi vive a Ozёrsk, nella Russia centrale? Uno spettacolo teatrale ha raccontato la tragedia di chi da decenni vive vittima delle radiazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: