ALBANIA: Il mistero del colpo alla Banca Centrale. Rinviato a giudizio l'ex governatore Fullani

Da TIRANA – Dopo un mese di indagini approfondite la procura di Tirana ha chiesto il rinvio a giudizio per 15 ex funzionari della Banca Centrale d’Albania, accusati di abuso d’ufficio mentre altri 4 persone tra cui l’ex governatore Fullani le indagini proseguono. Secondo l’ accusa, i 15 ex funzionari della Banca “attraverso la loro inerzia, hanno creato le condizioni per la sottrazione di una notevole quantità di denaro dalla gestione della Banca d’Albania”.

Stiamo parlando dello scandalo del furto nel dipartimento del Tesoro di una somma pari a 5.2 milioni di euro da parte di un dipendente dell’istituto, Ardian Bitraj, che secondo le indagini li avrebbe “persi” giocando con le scommesse. Ma l’ inchiesta della Procura prosegue per cercare di trovare la destinazione dei soldi rubati.

Tuttavia il mistero è che il furto è stato realizzato nell’arco di circa quattro anni, fino a quando uno dei responsabili della cassa non si è autodenunciato. L’autore della rapina, Ardian Bitraj sostiene che è andato alla polizia dopo l’uccisione del noto banchiere Artan Santo (suo amico), assassinato a Tirana in quei giorni.

La bufera dello scandalo ha fatto vittime eccellenti. Nei primi di settembre il Consiglio di Vigilanza della Banca Centrale d’Albania ha sottoposto al Parlamento la richiesta di rimozione dall’incarico del governatore della Banca Centrale Adrian Fullani, accusato anche lui di abuso d’ufficio. Le manette oltre che per il governatore Fullani sono scattate anche per Elivar Golemi, responsabile della sorveglianza di tutte le operazioni di intermediazione finanziaria. La corte d’apello di Tirana ha concesso i domiciliari all’ex governatore Fullani dopo una campagna mediatica e politica a suo favore.

In attesa della nomina del nuovo governatore, le sue funzioni sono state assunte ad interim da Elisabeta Gjoni, primo vice-governatore di Fullani. La selezione per la carica di Governatore della Banca d’Albania, ormai sta entrando nella fase di selezione delle 31 candidature ricevute presso il Presidente della Repubblica.

La Banca Nazionale d’Albania è stata creata nel settembre 1925.

Chi è Lavdrim Lita

Giornalista albanese, classe 1985, per East Journal si occupa di Albania, Kosovo, Macedonia e Montenegro. Cofondatore di #ZeriIntegrimit, piattaforma sull'Integrazione Europea. Policy analyst, PR e editorialista con varie testate nei Balcani. Per 4 anni è stato direttore del Centro Pubblicazioni del Ministero della Difesa Albanese. MA in giornalismo alla Sapienza e Alti Studi Europei al Collegio Europeo di Parma.

Leggi anche

Milosevic

No, Milosevic non ha fatto anche cose buone

In molti, non solo in Serbia, credono che "Slobo" sia stato un patriota e un baluardo del socialismo. Ecco perché si sbagliano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: