EVENTI: "Sarajevolution", il 21 e 22 giugno Torino celebra Sarajevo

Sabato 21 e domenica 22 giugno, in concomitanza con gli eventi che si terranno in Bosnia-Erzegovina in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, Torino celebra Sarajevo.

A partire dalle 19.00 a Torino, presso lo spazio SAMO, in corso Tortona 52, verrà proiettato il film documentario “Sarajevolution”, prodotto da Actingout, scritto da Giulia Levi, Marco Rubichi, Federico Sicurella e diretto dal regista torinese Rocco Riccio.

Frutto del lavoro di 3 anni, Sarajevolution è un road documentary, un viaggio all’interno della società bosniaca di oggi raccontata dando voce ai luoghi della cultura e alle persone che li animano. Una storia corale fatta di esistenze e resistenze, narrata all’interno della cornice di una città meravigliosa.

 In entrambe le serate la proiezione sarà preceduta dal monologo satirico sulla scena culturale e sociale bosniaca dell’artista sarajevese Zoran Herceg e da una degustazione di cibi bosniaci a cura del ristorante “Sarajevo Balkan City Food”.

La serata proseguirà con dj set dai ritmi balcanici per una vera e propria immersione nella città di Sarajevo, in un vortice continuo di tradizione e contemporaneità.

INGRESSO a 12 Euro all inclusive. 8 Euro con consumazione, escluso aperitivo.

Fino ad esaurimento posti. È richiesta la tessera Arci all’ingresso. Per prenotazioni e biglietti: [email protected] Per informazioni: [email protected]; Segreteria: 389 8986516; www.sarajevolution.comwww.same-oh.it

Chi è redazione

East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

governo

BOSNIA: A un anno dalle elezioni finalmente un governo

In Bosnia, ad oltre un anno dalle elezioni, sarà il serbo-bosniaco Zoran Tegeltija il Presidente del Consiglio dei Ministri incaricato di formare il nuovo governo bosniaco. Sembra dunque risolta una situazione che ha paralizzato il paese ritardandone le indispensabili riforme. Tutti vincitori?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: