Kara-Murza

Vladimir Kara-Murza trasferito in Siberia

Il noto oppositore di Putin Vladimir Kara-Murza é stato trasferito in una colonia penale in Siberia. È l’ennesimo attacco del regime putiniano alla società civile russa e ai diritti umani.

La condanna

Era lo scorso aprile quando Vladimir Kara–Murza fu condannato  a 25 anni di prigione per avere criticato l’aggressione russa in Ucraina. Il giornalista e politico russo, il quale è anche in possesso della cittadinanza inglese per i suoi trascorsi nel Regno Unito, è una delle tante vittime di una repressione che dall’inizio della guerra in suolo ucraino si è fatta sempre più pervasiva e crudele. Kara-Murza fu accusato di diffondere notizie false riguardo l’esercito russo, di collaborazione con organizzazioni “non desiderabili” – per cui si intende il suo passato rapporto con Open Russia – e di alto tradimento. Quest’ultima voce quasi sicuramente è stata inserita per punire i numerosi contatti del politico con le democrazie occidentali.

Il pretesto per il suo arresto fu un suo discorso davanti a politici statunitensi qualche mese dopo l’inizio della campagna ucraina – all’Assemblea legislativa dell’Arizona – in cui denunciava i crimini di guerra delle forze di Mosca e il bombardamento di scuole e ospedali.

Kara-Murza ricevette il massimo della pena, la sua condanna fu dunque esemplare, si potrebbe dire sproporzionata, ed è difficile non vedere in essa un richiamo ai tempi bui dello stalinismo, durante i quali i nemici dello Stato erano minacce “potenziali” prima che reali. Un’analogia evidenziata anche dallo stesso oppositore nel suo ultimo discorso davanti alla corte prima della sentenza.

Ma questa condanna non è stata il primo tentativo di silenziare l’ex consigliere di Boris Nemtsov, tanto che furono ben due i tentativi di avvelenamento a suo carico. Kara-Murza, infatti, era da tempo un personaggio scomodo. Ad esempio, fu grazie al suo impegno se negli Stati Uniti si arrivò all’adozione del Magnitsky Act, una legge che avrebbe aiutato a sanzionare quei rappresentanti della società russa che si macchiavano di violazioni dei diritti umani.

Direzione Siberia

Ora è giunta la notizia che dalla scorsa settimana si trova nella colonia penale di massima sicurezza di Omsk, a circa 2’700 km da Mosca, nella regione siberiana, dove é stato immediatamente rinchiuso in una cella di isolamento. Il suo avvocato, Vadim Prokhorov, denuncia che tali condizioni di detenzione metterebbero a rischia la già precaria salute del suo assistito, il quale soffrirebbe di polineuropatia, un disturbo del sistema nervoso che ha sviluppato in seguito ai tentativi di avvelenamento avvenuti nel 2015 e nel 2017 e che risulterebbe incompatibile con la reclusione in carcere. Inoltre, il suo trasferimento da una prigione di Mosca alla Siberia si è consumato prima che la sua richiesta di appello contro la sua condanna fosse considerata.

Kara-Murza direbbe che la pena che pesa sulle sue spalle è il segnale che ha contrastato l’autocrazia di Putin nel migliore dei modi, solo di una cosa si pente, “di non avere convinto abbastanza i miei compatrioti e i politici dei paesi democratici dei pericoli che l’attuale regime del Cremlino pone per la Russia e per il mondo”.  Un pericolo che dal febbraio del 2022 abbiamo imparato a conoscere sempre meglio.

 

 

 

 

 

 

Chi è Lorenzo Fraccaro

Classe 1998, ha una laurea in scienze politiche presso l’università di Padova. Successivamente ha conseguito il suo titolo magistrale in relazioni internazionali all’Università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi sui totalitarismi del Novecento. Grande appassionato di storia e politica internazionale, negli anni ha approfondito eventi e dinamiche riguardanti l’Europa Orientale. Per East Journal è il responsabile dell’area che si occupa di Russia, Ucraina, Bielorussia, Caucaso e Asia Centrale.

Leggi anche

RUSSIA: Almeno ventimila bambini ucraini deportati e rieducati. Un crimine di guerra

Secondo vari studi sono circa 20000 i bambini ucraini deportati in Russia per essere rieducati secondo le leggi del Crelmino

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com