KIOSK: Pułaski e Brodskij, storie tra due mondi

Pułaski e Brodskij, storie tra due mondi

Prosegue il viaggio dell’edicola mobile di Kiosk, questa settimana con due storie in viaggio da est verso ovest.

Listen to “S02E33 – Pułaski e Brodskij, storie tra due mondi” on Spreaker.

Nella prima parte di puntata raccontiamo, insieme a Salvatore Greco di Centrum Report, la storia del nobile polacco Kazimierz Pułaski. Una vita, la sua, che dopo un esilio forzato dalla Polonia, lo condurrà fino all’America, dove sarà un generale di primissimo piano nella guerra di indipendenza e assai vicino, fra l’altro, a George Washington. A rendere ancora più interessante la sua storia c’è il fatto, ormai comprovato, che Pułaski fosse il rappresentante di un gruppo poco considerato e conosciuto – quello degli intersessuali.

Un’altra storia di esilio negli Stati Uniti è quella del poeta russo Iosif Brodskij, nato a Leningrado/San Pietroburgo 80 anni e pochi giorni fa – il 24 maggio 1940. Dall’underground sovietico al Nobel per la letteratura, ricordiamo e raccontiamo Brodskij attraverso le sue poesie, ma anche in musica. Lo facciamo insieme a Elisa Baglioni, traduttrice di poeti contemporanei russi e co-autrice del libro “Viaggiatori nel freddo. Come sopravvivere all’inverno russo con la letteratura”, scritto sotto lo pseudonimo collettivo di Spara Jurij.

In conduzione, le voci di Marco Magnano, Simone Zoppellaro e Laura Luciani.

PLAYLIST:

  • Sufjan Stevens – Casimir Pulaski Day
  • Сурганова и Оркестр – Неужели не я

Vi siete persi la puntata precedente? Riascoltatela qui:

Listen to “S02E32 – Diritti transgender sotto attacco in Ungheria. Come la Polonia ricorda Wojtyla” on Spreaker.

Kiosk – Voci e idee da luoghi non comuni è un programma radiofonico condotto da Maria Baldovin, Laura Luciani, Marco Magnano, Alfredo Sasso e Simone Zoppellaro. Ogni mercoledì alle 21.00 su Radio Beckwith e subito dopo disponibile in podcast sul nostro sito e su iTunes, Spreaker, Spotify e iHeartRadio. In replica la domenica alle 13.30. Seguici anche su Facebook e Twitter.

Chi è redazione

East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

casse di zinco afghanistan

CULTURA: Quelle (maledette) casse di zinco della guerra sovietico-afghana

Ragazzi di zinco e Cargo 200 sono due opere culturali di grande impatto, dedicate alle vittime della guerra sovietica in Afghanistan del 1979-1989, che ci aiutano a capire chi sono gli afgancy e cosa è avvenuto in quelle zone nel corso dell’ultimo decennio di vita dell’Unione Sovietica.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com