East Journal è una testata a periodicità quotidiana registrata presso il Tribunale di Torino, n° 4351/11, 27 giugno 2011.
East Journal realizza Most, quadrimestrale di politica internazionale.

DIREZIONE

Direttore responsabile: Matteo Zola

Vicedirettore: Davide Denti

Coordinatore di redazione: Giorgio Fruscione

Assistente di redazione: Daniela Piazzalunga

Assistenza informatica: Stefano Toso

————————————————————————————————————————————————-

ASIA CENTRALE

Redazione: Pietro Acquistapace

Collaboratori: Cono Giardullo

BALCANI OCCIDENTALI

Redazione: Giorgio Fruscione, Lavdrim Lita, Chiara Milan, Alfredo Sasso

Collaboratori: Filip Stefanovic, Christian Eccher, Jasmina Tesanovic, Roberto Mondin, Henri Kociu, Giovanna Larcinese

GRECIA

Redazione: Flavio Boffi

BALTICO

Redazione: Paolo Pantaleo

CAUCASO

Redazione: Emanuele Cassano, Michael Biasin

Collaboratori: Gregorio Baggiani, Jacopo Miglioranzi

EUROPA CENTRALE (Polonia, Ungheria, Rep.Ceca, Slovacchia, Germania)

Redazione: Davide Denti, Damiano Benzoni, Claudia Leporatti, Paola di Marzo, Marzia Romano, Giacomo Manca, Cristiano Preiner, Silvia Miani, Alessandro Benegiamo, Stefano Ricci,

Collaboratori: Aron Coceancig, Jacopo Custodi, Stefano Nobili, Valerio Pierantozzi

NORD AFRICA e MEDIO ORIENTE

Redazione: Lorenzo Marinone, Emmanuela Pioli (Nord Africa); Natalia Benedetti (Medio oriente); Giada Neski, Simone Zoppellaro (Iran); Carlo Pallard, Silvia Padrini, Chiara Bastreghi, Lele Martino (Turchia)

RUSSIA

Redazione: Claudia Bettiol, Martina NapolitanoEmmanuele Quarta

Collaboratori: Giovanni Savino, Giovanni Bensi

UCRAINA

Redazione: Oleksiy Bondarenko, Pietro Rizzi

Collaboratori: Giovanni Catelli

PAGINA SPORTIVA

Redazione: Damiano Benzoni, Matteo Calautti

FOTOGRAFIA

Redazione: Luca Vasconi

————————————————————————————————————————————————-

Redazione quadrimestrale Most: Giorgio Fruscione, direttore esecutivo; Damiano Benzoni, vicedirettore; Chiara Milan, editing e revisione; Silvia Padrini, ricerca iconografica

Il progetto East Journal si basa sui principî del giornalismo partecipativo, senza fine di lucro, senza editori né pubblicità. Tutti lavorano senza ricevere compenso. Tutto è concesso gratuitamente e in copyleft. Giornalismo, cultura, editoria. Libertà d’opinione. Dilettantismo, poiché il diletto è nostro scopo. Un’agorà mediatica dove s’incontrano autori e lettori in modo orizzontale, senza cattedre, senza filtri, senza linea politica. Una sola regola: il rispetto del prossimo. Un tentativo di opporsi alla barbarie dei media nostrani, uno spazio di sperimentazione per giovani, un luogo d’incontro tra le generazioni. East Journal edita il quadrimestrale Most, approfondimenti e analisi dal Medio Oriente al Baltico. Ballando con Petrica Kerempuh tra le cianfrusaglie del presente. Senza grilli per la testa, East Journal, un luogo comune.