“Il manifesto” ci ha risposto!

Ci sono voluti alcuni giorni, e già disperavamo, ma “il manifesto” ha risposto alla nostra doglianza in merito alla citazione senza fonte di un nostro articolo! Ecco qui la risposta pubblicata sul cartaceo di questa mattina. Piuttosto che niente, meglio piuttosto. Grazie ai nostri lettori per il sostegno. E grazie a “il manifesto” per esistere e resistere.

Chi è Matteo Zola

Giornalista professionista e professore di lettere, classe 1981, è direttore responsabile del quotidiano online East Journal. Collabora con Osservatorio Balcani e Caucaso e EastWest. E' stato redattore a Narcomafie, mensile di mafia e crimine organizzato internazionale, e ha scritto per numerose riviste e giornali (Nigrizia, Il Tascabile, il Giornale, Il Reportage). Ha realizzato reportage dai Balcani e dal Caucaso, occupandosi di estremismo islamico e conflitti etnici. E' autore di "Congo, maschere per una guerra", Quintadicopertina editore, Genova, 2015; e di "Revolyutsiya - La crisi ucraina da Maidan alla guerra civile" (curatela) Quintadicopertina editore, Genova, 2015.

Leggi anche

KIOSK: Ideologici, protratti, tecnologici. Conflitti post-sovietici

Nell'ultima puntata di Kiosk ci muoviamo nello spazio post-sovietico parlando di conflitti, su diversi livelli: quello delle relazioni internazionali e della grande politica, quello delle vite quotidiane delle popolazioni che vi sono coinvolte, e quello più ideologico, legato alle questioni della memoria e della storia.