UNGHERIA: Budapest, una città da scoprire

ARTICOLO PROMOZIONALE

Budapest è una città incantevole, crocevia di storie e culture. Una meta turistica ideale per chi vuole addentrarsi nella storia europea, svagarsi tra pub e discoteche, immergersi nelle calde e curative acque termali, o anche per chi vuole godersi una romantica passeggiata tra le viuzze di Buda o nell’incantata atmosfera che si respira la sera sul lungo Danubio. Budapest è una città che affascina anche perchè si lascia ammirare ma non si svela mai completamente. Ed ecco allora che per scoprire l’animo più intimo ed i luoghi più nascosti è necessario avere al proprio fianco una brava guida turistica, che in realtà deve essere poco guida turistica e più un amico, con cui confrontarsi e di cui fidarsi. Per questo nasce Sfumature di Budapest, un team di guide che vogliono non solo mostrare il lato turistico della città, ma vogliono rendervi partecipi di questo ricchissimo patrimonio storico e culturale.

Gli itinerari

Grazie ai nostri itinerari vi vogliamo far scoprire la vera anima di questa metropoli multiculturale. Sfumature di Budapest propone un vasto ventaglio possibilità: dalle più classiche passeggiate a Buda e Pest per chi visita la città la prima volta, fino agli itinerari più di nicchia, come il tour sulla Rivoluzione del 1956 (di cui quest’anno ricorre il 60°anniversario), quello alla scoperta delle storie e dei bar nascosti del VIII e del IX distretto, o ancora per i “maniaci” dei trasporti una giornata dedicata a scoprire la città prendendo tutti i differenti mezzi di trasporto pubblici possibili, ben dieci, dalla prima metropolitana dell’Europa continentale al treno guidato dai bambini, passando per traghetti, filobus e molto altro ancora. Durante i mesi estivi inoltre è possibile partecipare ai FREE TOUR, ideali per avere un primo approccio alla cultura e alla storia della città.

Non solo Budapest

La vera Ungheria, i suoi profumi, i suoi sapori e le sue antiche tradizioni risiedono però fuori dalla grande metropoli, nei piccoli villaggi dove il tempo scorre seguendo l’andare delle stagioni. Sfumature di Budapest offre così la possibilità di visite in giornata sull’Ansa del Danubio, alla scoperta di fortezze e panorami mozzafiato, a Eger per visitare la fortezza che resistette agli ottomani, a Kecskemet per conoscere le tradizioni della puszta (steppa) ungherese, o ancora un itinerario enologico per scoprire i vini rossi di Szekszard.

Progetti Educativi per le scuole

Sfumature di Budapest lavora anche in progetti educativi con scuole italiane e ungheresi. Siamo le guide ideali per organizzare visite d’istruzione a Budapest. Organizziamo viaggi volti alla conoscenza dell’altro, allo scambio interculturale tra giovani italiani ed ungheresi, e all’approfondimento delle tematiche storiche che hanno sconvolto l’Europa nel Novecento. In particolare negli ultimi anni abbiamo preso parte a progetti relativi al ricordo della Prima Guerra Mondiale, alla conoscenza della Rivoluzione ungherese del 1956, al superamento dei pregiudizi nei confronti della comunità rom ed ebraica. Ma non solo, possiamo organizzare su richiesta anche viaggi su tematiche specifiche, come ad esempio per gli Istituti Agrari proponiamo visite tematiche sulle produzioni agricole in Ungheria.

Contattaci

A questo punto non ti resta che contattarci per organizzare il tuo viaggio a Budapest, scegliendo tra i molteplici itinerati o contattandoci direttamente per creare un itinerario su misura per te! Scrivici a: [email protected]

Visita il nostro sito internet: https://sfumaturedibudapest.wordpress.com/
Segui Sfumature di Budapest sui social: Facebook e Instagram

Chi è Aron Coceancig

nato a Cormons-Krmin (GO) nel 1981. Nel 2014 ho conseguito all'Università di Modena e Reggio Emilia il Ph.D. in Storia dell'Europa orientale. In particolare mi interesso di minoranze e storia dell'Europa centrale. Collaboro con il Centro Studi Adria-Danubia e l'Istituto per gli incontri Culturali Mitteleuropei.

Leggi anche

UNGHERIA: Il premier Orbán vuole che le famiglie facciano tre figli

Viktor Orbán torna a parlare dell'ambiziosa politica demografica magiara ma, dietro la retorica, i risultati sono deludenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: