MACEDONIA: Branimir Jovanovic è stato liberato insieme agli altri arrestati

Branimir Jovanivic, arrestato due giorni fa durante le proteste anti-governative che hanno avuto luogo a Skopje, è stato liberato insieme agli altri undici fermati. Branimir Jovanovic, economista, classe 1982, ricercatore in visita all’Università di Torino, presso il dipartimento di Economia e Statistica, ha lavorato presso la Banca Centrale macedone tra il 2007 e il 2015, conseguendo un dottorato di ricerca in Economia e istituzioni dei mercati finanziari all’università di Tor Vergata. E’ tra i fondatori di Levica, piattaforma politica di sinistra che si pone come alternativa al partito socialista macedone. Il suo rilascio, avvenuto nella tarda serata di ieri, non coincide con la fine delle proteste che, anche nella giornata di oggi, avranno luogo nella capitale.

Chi è redazione

East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

macedonia governo zaev

MACEDONIA: Alleanza tra socialdemocratici e partiti albanesi, nasce il nuovo governo Zaev

Il parlamento di Skopje ha votato la fiducia al governo di coalizione guidato dai socialdemocratici. Il primo ministro Zoran Zaev dovrà affrontare le conseguenze economiche della pandemia e l'avvio dei negoziati di adesione all'Ue.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com