LETTURE CONSIGLIATE: “Le uova fatali” di Michail Bulgakov

le-uova-fatali_4469_
Le uova fatali
di Michail Afanas’evič Bulgakov
traduzione di M. Olsùfieva
Bompiani 2001
euro 6,20
pagine 131

Protagonista abitudinario, fuori dal circuito sociale, il professore di zoologia Pérsikov entra improvvisamente nel vortice della storia come “eroe” della patria, della Russia sovietica dei primi anni ’30. Da una scoperta casuale in laboratorio fino all’invasione di rettili giganti, il passo è breve se di mezzo c’è il tam tam della stampa e l’ottusitità dell’ambizioso burocrate Rokk. La cacciata dall’Olimpo è cruenta, inevitabile e scontata, come svelato già nelle righe introduttive. Grottesco e feroce, con l’inconfondibile tono satirico con cui Bulgakov sa viziare. Un romanzo breve di fantascienza che tratteggia l’epoca della NEP, e che lascia inquieti per la sua attualità.

Voto: 9

Chi è Francesca La Vigna

Dopo la laurea in Cooperazione e Sviluppo presso La Sapienza di Roma emigra a Berlino nel 2009. Si occupa per anni di progettazione in ambito culturale e di formazione, e scopre il fascino dell'Europa centro-orientale. Da sempre appassionata di arte, si rimette sui libri e nel 2017 ottiene un master in Management della Cultura dall'Università Viadrina di Francoforte (Oder). Per East Journal scrive di argomenti culturali a tutto tondo.

Leggi anche

Kazimierz Nowak PoloniCult

Kazimierz Nowak: l’Africa in bicicletta

Antesignano del grande reportage polacco, Kazimierz Nowak è stato un viaggiatore indomito e narratore straordinario del continente africano. Da PoloniCult a firma di Lorenzo Berardi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: