KOSOVO: La storia di Arijon, autodidatta che scrive e mangia con i piedi

Da TIRANA Lui scrive, disegna e mangia attraverso le gambe. Utilizza il computer e ha un profilo su facebook. E’ la storia dell’autodidatta Arijon Krasniqi, 14 anni, un ragazzo della città di Malisheva, in Kosovo, nato senza gli arti superiori.

Ma tutti i giorni Arijon va a scuola come tutti gli altri bambini e non in una scuola speciale. La mancanza delle mani non l’ha lasciato indietro rispetto ai suoi coetanei, perché Arijon lavora sodo. Se alcuni di noi hanno problemi con la scrittura a mano, che può risultare illeggibile, quella di Arijon Krasniqi non ha questo problema. La sua scrittura è molto chiara e tutti lo possono leggerlo, anche se scrive con i piedi.

Arijoni frequenta la scuola “Ibrahim Mazreku” a Malisheva nella stessa classe con altri studenti. Oggi ha anche un banco speciale che gli permette di leggere e scrivere senza problemi, che è stato una donazione del KFOR tedesco. Ma questa opportunità non l’ha avuta fin dalla prima elementare quando la sua famiglia portava ogni giorno a scuola un tavolo da casa.

“E’ stato il suo primo insegnante, Adem Hoti, che l’ha preso nella sua classe, ed hanno lavorato insieme fino alla quarta elementare per il processo di apprendimento dello scrivere con i piedi”, ha detto la sorella di Arijon al giornale Express.

Al termine del programma di insegnamento, Arijon si ritrova a casa. C’è il suo computer portatile personale che ha ricevuto in dono per fare i compiti, ma anche per trascorrere del tempo su internet e facebook.

Arion esprime il suo talento attraverso il disegno e ha un gran numero di opere che colleziona sin dalla prima elementare, e tra le opere più eccezionali per lui c’è un logo della sua squadra del cuore, il Real Madrid.

Chi è Lavdrim Lita

Giornalista albanese, classe 1985, per East Journal si occupa di Albania, Kosovo, Macedonia e Montenegro. Cofondatore di #ZeriIntegrimit, piattaforma sull'Integrazione Europea. Policy analyst, PR e editorialista con varie testate nei Balcani. Per 4 anni è stato direttore del Centro Pubblicazioni del Ministero della Difesa Albanese. MA in giornalismo alla Sapienza e Alti Studi Europei al Collegio Europeo di Parma.

Leggi anche

inquinamento

BALCANI: Inquinamento record nelle città, a Belgrado i cittadini protestano

A fine ottobre le principali città dei Balcani sono state tra le più inquinate al mondo, Belgrado in testa, dove i cittadini hanno iniziato a manifestare.

Privacy Preference Center

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: