BULGARIA: L'ultranazionalista Siderov indagato per l'aggressione ad una diplomatica francese

Volen Siderov, deputato e leader del partito d’estrema destra bulgaro Ataka, ha innescato uno scandalo nella serata di lunedi quando ha verbalmente aggredito un’addetta culturale dell’ambasciata francese durante un volo Sofia-Varna e quindi ha attaccato violentemente un uomo in un autobus navetta per l’aeroporto di Varna. L’incidente sul bus ha provocato una rissa in cui due uomini, tra cui un ufficiale di polizia, sarebbero stati feriti da Siderov e dal suo entourage .

L’ultranazionalista, che ora è indagato dalla procura di Varna per teppismo e aggressione contro un pubblico ufficiale, ha rifiutato di rinunciare alla sua immunità parlamentare, gridando al complotto e sostenendo che potenze straniere ed ONG avrebbero pagato la diplomatica francese per provocarlo. Ma l’ufficio del procuratore capo di Sofia Sotir Tsatsarov ha chiesto che si proceda ugualmente contro di lui.

L’ambasciata di Francia in Bulgaria ha pubblicato un comunicato di condanna del comportamento di Siderov. “Un agente diplomatico francese è stato vittima di insulti e minacce da parte di un cittadino bulgaro, in evidente stato di ubriachezza, durante un volo Bulgaria Air da Sofia a Varna, la sera del 6 gennaio”, sostiene la dichiarazione dell’ambasciata francese. “Tale cittadino bulgaro l’ha rimproverata violentemente a causa della sua nazionalità e, citando i suoi diritti di legislatore, ha chiesto di verificare i documenti del dipendente diplomatico, malgrado non ne avesse competenza”, aggiunge il comunicato. “L’ambasciata di Francia ricorda che gli agenti diplomatici e consolari sono protetti dalla Convenzione di Vienna del 1961 e che sta alle autorità bulgare prendere tutte le misure appropriate per impedire che gli agenti diplomatici siano messi in pericolo nella propria persona, libertà e dignità.”

Siderov è stato coinvolto in una serie di scandali negli ultimi anni. Nel 2010, è stato arrestato in Germania, dopo aver gridato insulti razzisti alle assistenti di volo Lufthansa. All’inizio dello scorso anno, è stato avvistato con una pistola al Parlamento bulgaro. In settembre, assieme ad un gruppo di parlamentari Ataka ha suscitato una controversia in un ristorante rinomato di Bruxelles.

Anche se non è ufficialmente al potere, il partito d’estrema destra di Siderov resta un alleato chiave del fragile governo di coalizione a guida socialista della Bulgaria. L’appoggio esterno di Ataka garantisce la maggioranza alla coalizione BSP-DPS. Siderov è anche a capo del Comitato parlamentare sull’etica e contro la corruzione, nonostante abbia pubblicamente ammesso di avere amici “ricchi” che finanziano il suo stile di vita lussuoso. Nel 2010, Siderov venne salvato dai procedimenti giudiziari dall’allora premier di centrodestra Borisov, cui Ataka garantiva un supporto cruciale così come oggi lo garantisce al centrosinistra.

“Fino a quando dovremo sopportare tutto ciò? Governare per governare, anche dovendo contare sull’appoggio degli hooligan,” commenta Stefan Ralchev.

Foto: Sofia Globe

Chi è Davide Denti

Dottore di ricerca in Studi Internazionali presso l’Università di Trento, si occupa di integrazione europea dei Balcani occidentali, specialmente Bosnia-Erzegovina.

Leggi anche

BULGARIA: Attacchi e manifestazioni contro i rom

A Gabrovo le proteste contro i rom si trasformano in violenza. Gli scontri contro la polizia e contro la minoranza attirano dibattiti politici.

Un commento

  1. Dal titolo non si comprendeva che si trattasse meramente di un’offesa “verbale”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: