LETTONIA: Perchè anche a Riga il 4 luglio è una data importante

E’ il giorno in cui si commemora il genocidio degli ebrei, quando 72 anni fa i nazisti bruciarono la Grande Sinagoga di Riga coi fedeli dentro. Ma nella società lettone pochi ne sono interessati.

DA RIGA – Su Ir.lv, Mārtiņš Kaprāns (ricercatore dell’Università di Tartu) scrive perché il 4 luglio è un giorno importante in Lettonia e deve essere ricordato da tutta la società lettone. Il 4 luglio del 1941 i nazisti entrarono in Gogoļa iela e dettero fuoco alla Grande Sinagoga di Riga, coi fedeli dentro in preghiera.

Questo giorno poi è stato scelto come giorno ufficiale per commemorare il genocidio ebraico in Lettonia, ed è uno dei quattro giorni in cui in Lettonia si listano a lutto le bandiere. Fra le manifestazioni in programma, quella più importante è la “Dzīvo gājiens”, il corteo che dal vecchio cimitero ebraico raggiunge il memoriale della Grande Sinagoga di Gogoļa iela.

Ma il tema del genocido ebraico durante la seconda guerra mondiale (più di 70 mila vittime dal 1941 al 1945) e dell’antisemitismo, è una questione ancora controversa all’interno della società lettone.

La Lettonia ha riconosciuto e ha chiesto perdono per i lettoni collaborazionisti durante l’occupazione nazista, ma nella società lettone è scarso l’interesse per questa commemorazione. Il 51%  dei lettoni ritiene che lo stato lettone non dovrebbe prestare eccessiva attenzione a questa commemorazione, secondo un sondaggio di SKDS, e il 91% dei cittadini (sia lettoni che russofoni) esclude di partecipare al ricordo di questo giorno di lutto nazionale.

Foto: Gatis Gierts, via Balticapress

Chi è Paolo Pantaleo

Giornalista e traduttore, Firenze-Riga. Jau rīt es aiziešu vārdos kā mežā iet mežabrāļi

Leggi anche

violenza

Violenza domestica, un’eredità del “socialismo patriarcale”

Oggi è la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, fenomeno ancora estremamente diffuso in molti paesi dell'ex Unione Sovietica. Perché l'ottenimento di diritti formali non significò la fine della violenza domestica per le donne sovietiche? E che eredità ha lasciato il "socialismo patriarcale" alla lotta di oggi contro la violenza sulle donne?

Un commento

  1. Bonaiti Emilio

    Quali sono gli altri giorni: “in cui in Lettonia si listano a lutto le bandiere”‘?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com