SLOVACCHIA: Un nuovo premier dopo lo scandalo vaccini

La Slovacchia ha un nuovo primo ministro, Eduard Heger, nominato dalla presidente Zuzana Čaputová per risolvere la crisi di governo delle ultime settimane. Ma l’ex premier Igor Matovič rimarrà comunque al governo, sostituendo Heger come ministro delle Finanze. Resta invariata la coalizione di centrodestra che governa il paese centroeuropeo dal marzo 2020.

Igor Matovič (OĽaNO) ha rassegnato le dimissioni da capo del governo il 28 marzo, dopo alcune settimane di crisi politica. Il partito Libertà e Solidarietà (SaS) gli aveva tolto la fiducia dopo lo scandalo legato all’acquisto dei vaccini Sputnik V, cui il primo marzo Matovič aveva dato l’ok all’insaputa degli alleati di governo. La Slovacchia (oggi tra i paesi più colpiti dalla terza ondata di COVID-19) si allineava così all’Ungheria di Orban nell’usare procedure d’emergenza per autorizzare il vaccino russo, non ancora approvato dall’Agenzia europea dei medicinali.
Lo scandalo vaccini ha provocato una crisi forse inevitabile nel governo slovacco, piagato dallo stile egocentrico e populista di Matovič e dalle frequenti tensioni con il leader di SaS Richard Sulík, ministro dell’Economia. Anche l’acquisto dei vaccini Sputnik è stato considerato dai partner di governo come una mossa volta a far passare l’immagine di Matovič come salvatore degli slovacchi dalla pandemia.
Si erano quindi dimessi i cinque ministri di SaS: oltre al ministro della salute Marek Krajčí (OĽaNO), anche il ministro dell’Economia Richard Sulík (SaS) e il ministro della giustizia Mária Kolíková (Za Ľudí), che hanno espresso la speranza che la loro decisione avrebbe aiutato a preservare una coalizione di quattro partiti e un nuovo gabinetto con un altro primo ministro. La condizione finale, imposta da Sulík, era l’allontanamento di Matovič dal seggio di premier. Da qui, la mossa: premier e ministro delle finanze si sono scambiati posizione. Il nuovo governo dovrebbe essere approvato dal Parlamento di Bratislava nei prossimi giorni. Resta da vedere quanto sarà in grado di durare.
Photo @MarkoErd, @denniksme

Chi è Andrea Zambelli

Andrea Zambelli è uno pseudonimo collettivo usato da vari membri della redazione di East Journal.

Leggi anche

cecoslovacchia

STORIA: La Cecoslovacchia nel Novecento

In occasione di due importanti anniversari, la Biblioteca Archivio del CSSEO ripercorre la storia della Cecoslovacchia nel Novecento.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com