GRECIA: Violento terremoto scuote il cuore del paese

Alle 12.16 della giornata del 3 marzo 2021, un terremoto di magnitudo 6.3 della scala Richter ha colpito la regione della Grecia centrale. Il violento sisma risulta il più forte di una serie di quattro scosse verificatesi nell’area, il cui epicentro è stato localizzato a circa 24 chilometri nord-ovest dalla città di Larissa e a metà strada dalla città di Elassona, a una profondità di 20 chilometri. Le scosse sono state percepite in tutto il paese e negli altri stati limitrofi come Albania, Macedonia del Nord, Kosovo e Montenegro.

Oltre ai danni materiali a edifici tra cui una vecchia scuola elementare costruita nel 1938 nel vicino villaggio di Damasi, non si registrano vittime tra la popolazione. L’esercito è intervenuto organizzando tende da campo e fornendo pasti agli abitanti delle località colpite, che hanno dovuto trascorrere la notte al di fuori delle proprie abitazioni, mentre proseguono le ispezioni sullo stato delle infrastrutture.

Nel frattempo, i ministri degli Esteri di Turchia e Albania, rispettivamente Mevlut Cavusoglu e Olta Xhacka, hanno offerto solidarietà e assistenza alla loro controparte greca Nikos Dendias per far fronte all’emergenza.

Il terremoto nella Grecia continentale è il secondo nella regione dopo la forte scossa che lo scorso ottobre ha colpito l’Egeo orientale tra l’isola di Samos e la città turca di Smirne, dove si sono registrati 51 vittime e ingenti danni materiali.

Immagine: Hatice EROL da Pixabay

Chi è Marco Alvi

Laureatosi in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali al L'Orientale di Napoli, continua i suoi studi magistrali al corso di Interdisciplinary Research and Studies on Eastern Europe (MIREES) dell'Università di Bologna. Si interessa da lungo tempo di Caucaso e conflitti etnici, a cui si aggiungono diverse esperienze pratiche nella regione caucasica. Dopo aver vissuto in Russia e in Azerbaigian, inizia a scrivere per East Journal occupandosi di sicurezza energetica, conflict resolution e cooperazione tra Caucaso, Mar Nero e Mediterraneo orientale.

Leggi anche

richiedenti asilo

GRECIA: Le ONG fuori dai nuovi centri per migranti sulle isole dell’Egeo

Nei nuovi campi permanenti costruiti sulle isole dell'Egeo i richiedenti asilo saranno accolti in condizioni che danno adito a dubbi e preoccupazione.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com