LITUANIA: Ritrovato l’originale della dichiarazione d’indipendenza del 1918

Un professore di scienze politiche dell’università Vytautas Magnus di Kaunas, Liudas Mazylis, ha dichiarato di aver ritrovato una copia originale della dichiarazione d’indipendenza lituana, datata 1918. La scoperta è avvenuta dopo otto mesi di ricerche (autofinanziate) condotte da Mazylis, che spiega di essere stato spinto “dalla voglia di ritrovare un documento così importante, considerato perso per molto tempo”.

Il documento è stato ritrovato negli archivi del Ministero degli esteri tedesco, a Berlino: accompagnata da una traduzione in tedesco, la dichiarazione contiene 20 firme “chiaramente originali” apposte il 16 febbraio 1918. Le autorità tedesche hanno confermato l’identità originale dell’atto.

La dichiarazione d’indipendenza lituana, pubblicata il 16 febbraio 1918, fu riconosciuta il 23 marzo 1918 dalla Germania, il cui esercito controllò il territorio lituano dal 1915 fino all’armistizio dell’11 novembre 1918. Gli altri esemplari esistenti della dichiarazione d’indipendenza – probabilmente solo due – erano stati smarriti in seguito agli sconvolgimenti geopolitici che interessarono la regione nel primo dopoguerra.

Oltre ad avere una valenza storica, il documento ritrovato a Berlino rappresenta il “certificato di nascita” della nazione lituana. La Lituania rivendica fortemente la continuità legale dello stato odierno con la prima repubblica dichiarata nel 1918, nonostante i 50 anni di occupazione (prima nazista e poi sovietica) subiti tra il 1940 e il 1990.

La presidente lituana Dalia Grybauskaitė ha chiesto alla Germania di restituire il documento ed ha dichiarato che “ora la Lituania ha il regalo perfetto ed il miglior monumento per il suo centenario” che sarà celebrato il prossimo febbraio 2018.

Il gruppo lituano MG Baltic avrebbe offerto una ricompensa di un milione di euro per la scoperta, che sarà pagata quando la dichiarazione d’indipendenza ritornerà a Vilnius, teoricamente entro il 18 febbraio 2018. Per il momento, il Ministero degli esteri tedesco non ha rilasciato dichiarazioni quanto alla restituzione del documento.

 

Foto: The Guardian

Chi è Laura Luciani

Author Image
Nata il giorno in cui tre presidenti riuniti in una dacha decidevano la dissoluzione dell'URSS, è appassionata di mondo post-sovietico e russofono. E' laureata in lingue slave, comunicazione e scienze politiche all'Université Libre de Bruxelles. Ha trascorso vari periodi di studio e lavoro all'estero, tra cui uno all'Università statale di Mosca MGU, uno in Lettonia e uno in Georgia.

Leggi anche

lithuanian-army

LITUANIA: Tra disinformazione e paura di Mosca

L'esercito lituano denuncia campagne di disinformazione provenienti dalla Russia aventi lo scopo di destabilizzare il paese attraverso letture manipolative della sua storia.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com