Venerdì 4 dicembre vieni a iscriverti a Pars orientalis, il nostro corso di politica internazionale

Venerdì 4 dicembre, ore 19, presso i locali del Circolo culturale Polski Kot di Torino, in via Massena 19/A, avrà luogo la presentazione ufficiale di PARS ORIENTALIS, il corso di politica internazionale organizzato dalla redazione di East Journal. Il nostro direttore, Matteo Zola, sarà presente per spiegare i dettagli del corso e rispondere a eventuali domande e dubbi. Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al corso.

L’iscrizione al corso (12 lezioni, una lezione a settimana) è di 120 euro e avviene versando una caparra pari a euro 60. Coloro che non potranno partecipare alla serata, potranno iscriversi versando la caparra direttamente al circolo Polski Kot di via Massena 19/A (aperto da MERC a SAB, ore 19-24; DOM 15-23) che verrà restituita qualora non si raggiungano almeno 11 iscritti.  Termine ultimo per l’iscrizione è il 23 dicembre 2015. Le lezioni cominceranno sabato 16 gennaio.

I contenuti del corso, i curriculum dei relatori e il calendario sono presenti a questo link. 

I contenuti spaziano dal rapporto tra Islam e democrazia al ruolo del “sacro” nelle relazioni internazionali; dalla dissoluzione jugoslava alla costruzione della jugosfera; dalla crisi ucraina alla crisi greca.

Tra i relatori ricordiamo Luca Ozzano, dell’Università di Torino; Eric Gobetti, storico e collaboratore dell’Istoreto; Donatella Sasso, ricercatrice dell’Istituto Salvemini; Simone Attilio Bellezza, dell’Università di Trento; Filip Stefanovic, consulente dell’OECD a Parigi.

Il corso non consente di conseguire crediti formativi utili al percorso universitario o all’aggiornamento professionale. Tuttavia, a chi ne farà richiesta, sarà possibile rilasciare un attestato di frequenza.

Chi è redazione

East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

Sostieni East Journal, caccia i picci!

East Journal è una testata registrata ma senza scopo di lucro. Le spese annuali sono coperte grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni East Journal.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: