EURO 2012: La Polonia dirama i convocati: "ma non siamo i più forti del girone"

A trentacinque anni di distanza dall’ ultimo successo, lo Śląsk Wrocław è tornato a vincere il massimo campionato polacco, al termine di un testa a testa appassionante con il Ruch Chorzów e il Legia Warszawa. Si è rivelato decisivo per le sorti del torneo la vittoria del Lechia Gdańsk alla penultima giornata proprio ai danni della squadra della capitale, che ha permesso alla formazione della Bassa Slesia di issarsi solitaria in vetta alla classifica, prima di andare a vincere all’ ultimo turno in casa del Wisła Kraków, grazie a un gol difensore sloveno Rok Elsner. Per lo Śląsk è il secondo titolo nazionale in bacheca, dopo quello della stagione 1976-77. Una storia che ripercorre quella dell’ allenatore dei verdi, l’ esperto Orest Lenczyk, il cui unico campionato conquistato da allenatore risale al 1978, quando guidava il Wisła.

Nel frattempo è stata diramata già da qualche giorno la lista dei 26 preconvocati delle sette riserve scelti dal ct Smuda, per prepararsi agli Europei.

A sorpresa è stato chiamato Artur Sobiech, che nell’ ultima stagione ad Hannover ha incontrato qualche difficoltà, insieme alle due giovanissime promesse del Legia Varsavia, Michal Kucharczyk e e Rafał Wolski. In porta brilla la stella di Wojcech Szcęsny, portiere titolare dell’ Arsenal, mentre l’ ossatura portante della squadra sarà costituita dal terzetto del Borussia Dortmund, Piszczek- Błaszczykowski – Lewandowski. Occhi puntati in particolare su quest’ultimo, autentico trascinatore dei gialloneri della Ruhr, freschi campioni di Germania per il secondo anno consecutivo, e vincitori della coppa nazionale proprio con una tripletta dell’ attaccante polacco nella finale contro il Bayern Monaco.

C’è anche una conoscenza del calcio italiano tra i preselezionati. Si tratta del difensore Kamil Glik del Torino, recentemente promosso in A.

Confermata invece l’assenza di Artur Boruc, portiere della Fiorentina, inviso a Smuda e fuori dal giro della Nazionale da parecchio tempo. Mancherà anche il centrocampista del Colonia Sławomir Peszko, escluso per essere stato sorpreso in stato di ebbrezza il mese scorso.

A margine della presentazione dei preconvocati, Smuda ha confidato la certezza che la sua squadra farà bene declinando però di assumersi la responsabilità di favorita del girone: “Siamo in grado di passare il turno e grazie al fatto di essere supportati dal pubblico di casa dovremo dare il massimo per poter arrivare il più lontano possibile. Le nostre avversarie sono state sottovalutate dalla stampa, ma sono tutte ottime squadre. La favorita resta in ogni caso la Russia“.

A seguire l’ elenco completo dei preconvocati e delle riserve:

Portieri: Łukasz Fabiański (Arsenal FC), Wojciech Szczęsny (Arsenal FC), Przemysław Tytoń (PSV Eindhoven).
Difensori: Sebastian Boenisch (SV Werder Bremen), Kamil Glik (Torino FC), Tomasz Jodłowiec (KSP Polonia Warszawa), Marcin Kamiński (KKS Lech Poznań), Damien Perquis (FC Sochaux-Montbéliard), Łukasz Piszczek (Borussia Dortmund), Marcin Wasilewski (RSC Anderlecht), Jakub Wawrzyniak (Legia Warszawa), Grzegorz Wojtkowiak (KKS Lech Poznań).
Centrocampisti: Jakub Błaszczykowski (Borussia Dortmund), Dariusz Dudka (AJ Auxerre), Kamil Grosicki (Sivasspor), Adam Matuszczyk (Fortuna Düsseldorf 1895), Adrian Mierzejewski (Trabzonspor AŞ), Rafal Murawski (KKS Lech Poznań), Eugen Polanski (1. FSV Mainz), Ludovic Obraniak (FC Girondins de Bordeaux), Maciej Rybus (FC Terek Grozny), Rafał Wolski (Legia Warszawa).
Attaccanti: Paweł Brożek (Celtic FC), Michał Kucharczyk (Legia Warszawa), Robert Lewandowski (Borussia Dortmund), Artur Sobiech (Hannover 96).

Riserve: Grzegorz Sandomierski (Jagiellonia Białystok); Arkadiusz Głowacki (Trabzonspor AŞ), Marcin Komorowski (FC Terek Grozny); Ariel Borysiuk (1. FC Kaiserslautern); Ireneusz Jeleń (LOSC Lille Métropole), Arkadiusz Piech (Ruch Chorzów), Michał Żyro (Legia Warszawa)

 

Chi è Fabio Turco

Leggi anche

macedonia del nord

CALCIO: La Macedonia del Nord all’Europeo, una vittoria per tutti

La Macedonia del Nord si qualifica a Euro 2020 grazie a una squadra composta da macedoni, albanesi e turchi. Un'occasione per tutte le comunità per distendere i rapporti e riunirsi nel tifo di una squadra che rappresenta tutti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com