L’ultima puntata di Kiosk, la radio sintonizzata sull’est!

Mobilitazioni, mediazioni, migrazioni

Listen to “S01E14 – Mobilitazioni, mediazioni, migrazioni” on Spreaker.

Mobilitazioni, mediazioni, migrazioni al centro della quattordicesima puntata di Kiosk.

Proseguono le manifestazioni anti-governative in Serbia, ma si muove anche il paese che appoggia il presidente, approfittando della nuova visita di Putin a Belgrado. E si aprono le prime fratture nel movimento. Giorgio Fruscione di East Journal ci aiuta a fare Il punto sulle “due Serbie”.

Macedonia-Grecia: è l’ora dell’accordo definitivo sul nome “Macedonia del Nord”? Skopje ha mantenuto (a caro prezzo) i patti. Ora tocca a Atene accettare, tra le proteste della destra nazionalista e le frustrazioni irrisolte della crisi economica. Un compromesso virtuoso o l’ennesima trappola “storicista” in cui cadranno i Balcani?

Mentre l’attenzione dell’Europa si concentra sulle migrazioni, c’è un esodo di cui si parla poco, persino negli stessi paesi d’origine: i Balcani si stanno spopolando. Facciamo chiarezza, numeri e analisi alla mano. E qualche elemento sul flusso contrario, ovvero sugli italiani che prendono la via dell’Est Europa, insieme al ricercatore Nicola Pedrazzi.

Ad accompagnarci nel viaggio, musica di ogni genere e decade: la freschezza di Sara Renar, l’impeto dei Dubioza kolektiv, l’eleganza dei Dorian Gray e altro ancora.

Playlist

 

Vi siete persi la puntata precedente? Ascoltatela qui:

Listen to “S01E13 – Storie di protesta” on Spreaker.

Kiosk – Voci e idee da luoghi non comuni è un programma radiofonico che nasce in collaborazione con Radio Beckwith, Most Associazione e East Journal. Ogni giovedì alle 21.30 su Radio Beckwith e subito dopo disponibile in podcast sul nostro sito e su iTunes, Spreaker, Spotify e iHeartRadio. In replica la domenica alle 20.

 

Chi è redazione

redazione
East Journal nasce il 15 marzo 2010, dal 2011 è testata registrata. La redazione è composta da giovani ricercatori e giornalisti, coadiuvati da reporter d'esperienza, storici e accademici. Gli articoli a firma di "redazione" sono pubblicati e curati dalla redazione, scritti a più mani o da collaboratori esterni (in tal caso il nome dell'autore è indicato nel corpo del testo), oppure da autori che hanno scelto l'anonimato.

Leggi anche

STORIA: Selman Selmanagić, un architetto bosniaco per la nuova Berlino Est

C'è un nome che tutti gli esperti di architettura e design berlinesi conoscono, ma che nella sua Bosnia è ancora poco conosciuto. E' quello di Selman Selmanagić, architetto e designer formatosi al Bauhaus che ha lasciato la firma sulla ricostruzione della Berlino socialista nel secondo dopoguerra.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com