Vivere e lavorare in Moldavia. Intervista ad Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari, general manager dell’agenzia turistica “Go East, Go West” e segretario generale del Club Italiano di Chişinău, da molti anni risiede nella capitale della Repubblica Moldova. Con il suo lavoro riveste un ruolo ponte insostituibile per gli italiani che si recano in questo Paese. L’abbiamo intervistato per scoprire come si vive e lavora a Chişinău.

Le dò il benvenuto tra le pagine virtuali di “East Journal”. Da quanto tempo risiede a Chişinău e di cosa si occupa?

Buongiorno, la ringrazio per il benvenuto su questo periodico che si occupa dell’Europa orientale. Risiedo in Moldova da circa 8 anni e fondamentalmente mi occupo di turismo ricettivo essendo l’unico operatore turistico italiano qui presente in possesso di regolare licenza. Come attività secondarie la mia società si occupa anche di immobiliare e consulenze d’affari.

Quali scelte l’hanno portato a vivere in Repubblica Moldova?

Senza dubbio quando sono arrivato nel 2003 questo paese era ai più sconosciuto e quindi per me che da 20 anni mi occupo di turismo ricettivo italiano in giro per il mondo ha rappresentato una sfida, inoltre con la mia base operativa di Chisinau posso comodamente gestire il turismo italiano interregionale che si muove tra Moldova, Romania ed Ucraina grazie a specifiche collaborazioni con agenzie di quei paesi.

Dal 15 settembre scorso è diventato segretario generale del Club Italiano di Chişinău: di cosa si occupa questa associazione?

Il Club Italia di Chişinău è stato fondato e registrato presso il Ministero della Giustizia moldavo nello scorso mese di febbraio. Siamo una libera associazione di persone senza scopo di lucro. L’ idea era partita da me e da altri 7 soci fondatori nell’anno 2010 perché volevamo riunire tutta la comunità italiana qui presente al fine di conoscerci meglio ma soprattutto per poter organizzare avvenimenti culturali italiani in questo paese a beneficio della nostra comunità e per diffondere la nostra cultura in questo paese. Non ultimo, il Club ha anche come missione quella di supportare i nuovi arrivati e/o quei connazionali che hanno interesse a trasferirsi qui con consigli pratici legati alla burocrazia ed alla legislazione moldava, soprattutto inerenti la tematica migratoria.

Come general manager dell’agenzia turistica “Go East-Go West” come giudica lo stato dell’arte del comparto turistico della Moldova?

Reputo la Moldova un paese con un vasto potenziale turistico da sviluppare, sopratutto nel comparto agrituristico ed enogastronomico, purtroppo l’infrastruttura del paese assai precaria e gli scarsi finanziamenti ed investimenti sul turismo rurale limitano, per il momento, alla sola città di Chisinau lo sviluppo generale del turismo. Al di là di questo comunque negli ultimi due anni si notano dei cambiamenti, soprattutto di mentalità, che lasciano ben sperare per il futuro.

Che rapporti ci sono tra italiani e moldavi a Chişinău?

I rapporti tra italiani e moldavi sono molto cordiali, in questo paese siamo molto apprezzati grazie anche al fatto che l’Italia ospita circa 200.000 (però solo 100.000 secondo le stime ufficiali…) cittadini moldavi molto ben integrati. Inoltre l’egregio impegno dell’Ambasciata d’Italia ha aumentato ancora di più il nostro prestigio qui in Moldova. Non ultimo devo ricordare che negli ultimi anni le coppie miste italo-moldave con prole sono di molto aumentate e ciò fa si che i legami socio-culturali diventano sempre più stretti tra i nostri due popoli.

Quali sono, a suo parere, le prospettive di sviluppo socio-economico che attendono nei prossimi anni alla Moldova?

La più grande sfida per questo paese secondo me sarà quella di far rientrare in parte i suoi lavoratori qualificati che sono oggi all’estero, solo così la Moldova potrà pretendere di attrarre quegli investitori stranieri solidi ai quali aspira, non è infatti un mistero che uno dei principali problemi di quest’economia sia la mancanza di maestranze ben qualificate. Un’altra sfida importante per il Governo Moldavo sarà quella di diminuire il grado di corruzione esistente nel paese e soprattutto apportare le necessarie riforme nei settori della giustizia e degli affari interni richieste da Bruxelles nel cammino verso un’eventuale adesione futura all’UE.

Se vuole aggiungere un consiglio, un auspicio o se vuole raccontare ai lettori di “East Journal” dei suoi prossimi progetti, le lascio la parola:

La Repubblica di Moldova oggi rappresenta il più vicino tra i paesi confinanti ad est con l’Unione Europea, è un paese giovane avendo solo 20 anni di indipendenza e con una grandissima sete di progresso. Suggerisco e consiglio di visitare questo paese che condivide con noi un pezzo di storia, base linguistica e cultura in parte comune.

Chi è Silvia Biasutti

Leggi anche

MOLDAVIA: L’Europa latita, i russi avanzano a colpi di fake news

La situazione odierna della Moldavia è complessa: da un lato il processo di integrazione con l'UE, dall'altro l'influenza russa. Nel mezzo c'è una corruzione che tiene in stallo il paese.

69 commenti

  1. ma daiiiii dobbiamo crederci ? E’ uno dei pochi paesi dell’est che non ha sbocchi sul mare, non ha montagne è piccolo e con nessuna attrattiva turistica. L’unico interesse potrebbe essere il vino. Ma noi il vino lo esportiamo nel mondo, abbiamo forse bisogno di andare in MD per bere vino? Diciamocelo senza peli sulla lingua, l’unico interesse che manifesta nel sesso maschile questo paese, è la bellezza delle sue ragazze o giovani donne, che purtroppo in uno stato di bisogno fanno finta di concedersi a quegli italiani ingenui che si vanno a far svuotare il portafoglio dalle furbette moldave. Il resto sono solo chiacchiere

    • L’etnocentrismo è una brutta storia!

    • ormai non c,e niente da svuotare,perchè lo avete già fatto vuoi…sante donne italiane!!!il motivo e ben altro che i vostri uomini vi danno poca importanza partendo dal presupposto che ve la tirate ormai fin troppo senza avere meriti in proposito !!!

      • hahaha !!! vero vero !!!!! Brava Viola !!!! loro davvero svuotano tanto …..Se qui erano i divorzi come in Italia si ammazzavano tutti , specialmente nella mia città russa…quando prima volta ho guardato RAI1 vedendo per la prima volta le donne italiane ho detto a mia amica che loro parlano come gli uomini e hanno uno sguardo molto cattivo !!! poveri uomini italiani che si divorziano , a quelle ex donne non interessa neanche se rimangono senza case e cibo…e loro “sante” parlano di noi !! mah !!!

      • brava mi piace,le donne italiane sono frede i non sanno che significa lavorare o mantenere una famiglia invece le moldave sono molto zvelte!!!!!!

      • Parole sante ! Brava ! Le italiane pensano di essere le migliori !

    • Desidero anche dire al signor Sabrolina e a tutte le altre persone che parlano male della Moldova di aggiornarsi, prima di parlare e commentare a vuoto facendo la figura degli ignoranti sprovveduti. Oggi esiste internet e prima di parlare aggiornatevi, ripeto basta andare su internet scrivere la parola Moldova o Moldavia cliccarci sopra e scoprire questo meraviglioso paese e poi parlare. Dopo aver letto può anche non piacere ma certi commenti fatti da loro penso che saranno evitati. Ma torniamo a noi, forse i lor signori non sanno che la Moldova con i suoi ottimi vini è il fornitore ufficiale delle cantine della Real Casa della Regina Elisabetta d’Inghilterra, poi a Chisinau c’è’ tantissimo da vedere è certi commenti sono fatti da persone che non amano documentarsi e andare in giro. Nella Capitale ci sono molti luoghi di interesse il primo fra tutti: INTERESSANTISSIMO : la visita alla casa del grande scrittore russo PUSKIN visita altamente interessante. Poi se si visita il giardino dei caduti oltre a un vecchio carro armato russo c’è’ anche la casa e il museo di un Grande Generale Sovietico. Poi ci sono tantissimi altri posti, il cimitero ebraico di grande importanza storica, le varie Sinagoghe alcune distrutte altre ancora esistenti, i vari mercati fra cui quello vecchio ,il giardino dovesi espongono i quadri dei vari artisti poco conosciuti ma veramente notevoli posto lal centro della capitale e poi le chiese , i monumenti , i giardini fra cui l’Orto Botanico,il Museo dell’Archeologia interessantissimo e tante altre cose e posti interessanti. Poi a Chisinau e in altre citta’ e paesi della bella Moldova i ristoranti sono ottimi. E’ bello anche prendere il treno io l’ho fatto e l’esperienza e’ stata magnifica. Poi torno a ripetere anche qui come ovunque c’e sempre l’erba cattiva e le donne che corrono dietro al portafoglio e l’altro tipo di donne come la prostituta si trovano anche al nostro Paese e ripeto non per disprezzare la mia bella Italia ma come vado in pensione io mi ritiro in Moldova per vivere serenamente la mia pensione, con un popolo genuino, onesto, semplice e bellissimo. Amadeus

      • Ciao Amadeus,credo tu mi abbia fatto cambiare idea,pensavo di fuggire alle canarie,ma il tuo commento sulla Moldavia mi ha convinto, anche perche’ la mia compagna e’ una moldava e credo sia l’unica persona che non parla bene della moldavia.
        Che dici con 900 euro della mia pensione posso vivere decorosamente?Se il mio pensiero si conferma ti contattero’

      • sono d’accordo e solidale su guello che dice amadeus bisogna prima informarsi e conoscere il popolo moldavo . sono anchio dell’idea di trasferirmi in moldavia la mia compagna e’ moldava.- ho notato che le donne moldave sono come le si desiderano semplici oneste lavoratrice e sopratutto naturali .

      • Salve sono un artigiano italiano stufo di esser derubato dallo stato, sono orafo ho un negozio e vorrei sapere se in Moldova ci potrebbero essere opportunità di lavoro aprendo una attività artigianale, quali rischi si corrono, qui in italia sento dire che molti vanno in Moldovia per lavorare ma poi tornano più poveri di prima, parlano di tangenti della polizia, di mafia russa. Ecc.. Ho bisogno di sentire la giusta campana perché vorrei cambiare vita e andarmene dall’Italia che succhia il sangue per andare in una nazione più sana e tranquilla, io non pretendo di arricchirmi ma solo di vivere dignitosamente senza incubi notturni e senza perdere sonno, salute e beni… Può consigliarmi?.. Mille grazie. Massimiliano

  2. grz ad Alfredo ! purtroppo Alfredo tanta gente andata via dal nostro paese e non vuole sintire piu’ di questo! solo chi ha qui i genitori o parenti vengono ancora qui…con ogni anno tutto è peggio!
    ma la nostra gente è onesta, lavora tanto!si, davvero siete rispettati qui da noi, da voi purtroppo siamo, come dicono da voi “il terzo mondo per voi”…ma come si dice in russo non c’è la nazione cattiva …ci sono solo le persone cattive…
    signorina piu’ su scrive che gli italiani vengono qui solo per svuotare i suoi portafogli con le nostre donne…la nostra donna sa amare veramente, avere cura di casa, di bimbi, di marito, cucinare sa fare tutto! in ogni paese ci sono scusate per la parola “le puttane” e le donne brave e per fortuna siamo fatti davvero per fare felice un uomo!non siamo noi colpevoli che tanti italiani si sposano con le nostre donne! vuol dire che voi avete dei problemi con voi stesse se noi siamo meglio !

    • brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava, brava,
      bravissima karizima bellissimo cio’ che hai scritto
      verissimo e coplimenti
      io posso solo dirti che dopo uno sfortunatissimo matrimonio con una donna italiana da cui non ho avuto figli, ho conosciuto anni fa una signora della moldova di leova ci siamo innamorati e sposati e abbiamo avuto quattro magnifici figli e dalla passata estate ( luglio 2013 ) siamo nonni. io con questa donna sono rinato completamente ottima moglie ottima madre ottima sposa e credetemi mi auguro quando sara’ di camminare con lei anche oltre la vita terrena.
      bravissima karizma bellissimo cio che scrivi sei come la poesia , sei la : “poesia della vita” .cordiali saluti amadeus

  3. grz ad Alfredo! si, purtroppo andata via taaanta gente e non vuole piu’ tornare in questo disastro, vengono solo se hanno i genitori o parenti ancora qui ! con ogni anno sempre peggio! è vero che la nostra gente è onesta, lavora tanto e con una cucina mooolto buona!
    la signora piu’ su dice che gli italiani vengono qui solo per svuotare i portafogli con le nostre donne! io lavoro con gli italiani in Moldavia da 7 anni…vengono tanto per le altre cose , ma si anche per le nostre donne! in ogni paese ci sono le donne cattive e le donne brave, è normale! io una volta in 3 mesi stando nell aeroporto..quando aspetto il volo dall’Italia si, davvero vedo che tanti italiani arrivano con le nostre donne visitare il paese…ma non siamo noi colpevoli…segnifica che voi le donne da quel paese dovete chiedervi perche è cosi’?

    • Tania nessuna colpa alle vostre ragazze. Sono gli italiani che vengono a farsi svuotare il portafoglio, sono loro che sono degli scemotti, quindi le ragazze del tuo paese, fanno molto bene ad approfittare 🙂 Il Turismo non può essere unisex, devi capire che su cento italiani, che vengono in MD 99 di essi, sono maschi. Forse l’unica donna italiana che viene li, quella si, che viene per fare business. Questo è quanto !! Purtroppo. Nessuno è colpevole .. e nessuno si senta offeso, ma sul turismo in MD questa è la realtà…. il resto sono solo chiacchiere !!

      • sabrolina forse a te piace solo il mare i la montagna,ma ancora non hai conosciuto il piacere che te po offrire una colina piena di fiori o un bosche con mille paserine cantante o la tranquilita di un lago etc……………………..quando asegerai di tutto questo vedrai che relax riceverai……………..mi dispiace .ma pur troppo hai poca conoscenza nei luoghi in cui vivi.

  4. giovannini giuliano

    Bella intevista. Alcuni commenti sono solo stupidaggini dette in liberta.
    Congratulazioni al sito che cerca di far conoscere agli italiani paesi a molti di noi sconosciuti.

    • Redazione

      Grazie Giuliano, facciamo il possibile. Senza pretesa di infallibilità. Il riscontro dei lettori è importante per migliorarci. Un saluto

      Matteo

  5. che cosa vuole rappresentare la foto?? si vedono delle colline con una Chiesa, è una foto della Moldavia?

  6. La Moldavia per quanto mi riguarda non ha nulla di turistico,tolta la capitale Chisinau dove tutto li è concentrato il benessere ed il consumismo,altrove sempre in Moldova c’è solo fame e disperazione. Io non consiglierei mai a nessuno la Moldova perchè realmente andreste solo per vedere una modesta capitale piena di caos,case fatiscenti,strade distrutte,quartieri degradati,salvo poi vedere il centro della città discretamente curato. Se poi parliamo di altre località della Moldova,sembra come ritornare indietro di 50 anni,le strade che percorrono tutto il paese sono delle vere mulattiere,nessun servizio tipo hotel ristoranti etc. etc.,salvo qualche cattedrale nel deserto,si incontra mtola gente veramente povera però cordiale. La nazione ha una corruzzione che è devastante,come detto da altri utenti non ha sbocchi sul mare,non ha materie prime,non ha manodopera,la vedo davvero triste per questo paese che tanto parla di progresso e di riforme. Per concludere non dimenticate che la Russia ha sempre etichettato questo posto come il giardino agricolo dell’Unione Sovietica,per quanto riguarda le donne non sono così eccezzionali,secondo me come in tutti i paesi ci sono le belle e le brutte,il punto è che in Moldova sono molto disponibili per via del loro status economico-sociale,ma questo dovrebbe far riflettere non le povere ragazze moldave,ma i molti porci Italiani,che comprare i sentimenti è un vero squallore.

    • magari anche tu sei uno di questi….

    • La Moldavia e assai gradevole nel suo complesso unica pecca e di non essere ben governara. La popolazione residente non guadagna a sufficienza per vivere. Il costo della vita e almeno cinque volte superiore al salario medio percepito e cio per lasciare libero il mercato di aumentare i prezzi anche degli alimentari a dismisura promuovendo di conseguenza la fuga dei suoi cittadini migliori allo estero lasciando familie spaccate in attesa di qualche rimessa per sopravvivere. Questa e la triste situazione della Moldavia. Vi vorrebbe um Grillo locale per cambiare la situazione! Invece si continua a spostare la attenzione su inutili critiche di bassa portineria a vantaggio dei pochi boss locali, altro che Europa. E um veto bordello dove apparentemente “vá tutto ben madama la marchesa”.

      • sono perfettamente d`accordo ci sono troppe mafie che si articchiscono ai danni della societa residene che muore di fame.
        Almeno diminuissero i prezzi dei beni di prima necessita!
        Il patriottismo espresso ha alla base tante palle.
        Non vi e futuro se non si mette in condizioni di non emigrare per sostenere chi rimane in moldavia

  7. Redazione

    a tutti i lettori interessati di cose moldave anticpo che nei prossimi mesi pubblicheremo un report fotografico di un giovane e capace giornalista free-lance italiano, Emanuele Satolli, realizzato in Moldavia. Il reportage illustra lo stato di degrado e miseria in cui versa la società moldava. Un reportage di denuncia, senza retoriche. Stay tuned!

  8. Il vostro report fotografico confermerà quanto appena scritto da me

  9. Scusate ma questo Signor Massimo , chi scrive di Moldavia cosi’ sicuro …quando l’ultima volta è stato in Moldavia???? Signor Massimo, si sa benissimo che da voi sanno umiliare la gente !!! ma noi siamo un popolo bravo, stia tranquillo !!!

  10. io sono moldavo,ma vivo da parecchio in italia e vi assicuro che gli italiani là sono molto stimati, a differenza di come ci trattate voi, che considerate quasi tutto l’est europa un paese di ladri e stupratori per gli uomini e considerate tutte puttane le donne!!
    Vi posso anche assicurare che siamo gente lavoratrice e onesta, che abbiamo la nostra etica e anche la nostra lingua assomiglia alla vostra! Non guardate i telegiornali, che gli piacciono far vedere quando degli stranieri fanno delle cazzate, ma ci mettono una pietra sopra quando un italiano fa un reato o qualcos’altro di simile!

    • Bravo Cris, sono con te ! Io sto da tempo con una bellissima ragazza moldava, ed è molto più brava e onesta di tante italiane che ho conosciuto. E i suoi familiari sono tutta gente a posto,con i documenti in regola, che lavorano tutti. Per quanto riguarda le cazzate fatte dagli stranieri, sui moldavi non ho mai sentito dire niente.

  11. Volevo rispondere al S. Massimo che tutte le cattiverie che a detto di questo paese,nn sono proprio tutte vere.nn capisco allora che ci andate a fare in MOLDAVIA se nn vi piace ii moldavi a differenza di vuoi sono onesti e nn razisti .

  12. io ci sono stato 1 mese fa’ per 1 settimana con la mia ragazza moldava ovviamente, beh devo dire che da quello che leggo qui, alcune cose son vere altre solo cavolate! il bello e il brutto, il buono e il cattivo c’è ovunque!

  13. Sono Italiano,e sono felicemente sposato con Diana (moldava) e abbiamo un bellissimo bambino ,mia moglie non mi a svuotato nessuna tasca anche perchè non cera nulla da svuotare, e siamo felicissimi l’unico nostro problema e quello che sta accadendo in iItalia e stiamo veramente pensando di andare a vivere in Moldavia visto che negli ultimi anni Chisinau economicamente e cresciuta molto.

    • si si auguri luca fra qualcheanni andremo anche noi,qui non ce nulla da fare solo tase e stipendi basi moldavia crescera ancora di piu

  14. l'anarchico felice

    ma come si fa a credere alle favole. sono sposato con una moldava, anzi Italo- moldava, abbiamo due bambini…e siamo felici di vivere in Italia. io e mia moglie abbiamo solo un anno di differenza e siamo under 40 ( è importante specificare questo visto le SNATURATE coppie LUI 60 lei 30!).
    Conosco bene la Moldavia e non c’è nessun turismo se non quello della GNOCCA. A dirlo non sono io. ma è la prima cosa che mi ha detto mia moglie quando ci siamo conosciuti ( lei era in Italia). avete mai percorso la strada da Chisinau a Soroca? incontri i carretti tirati dagli asini, come 50 e + anni fa….ma non voglio allontanarmi molto da Chisinau…andate a Ialoveni, prima della cantina Milesti Mici…le strade non ci sono.
    e poi il sig. Ferrari…venderebbe la …….pur di far parlare di se e del suo sgabuzzino che ha per ufficio….chiediamogli se non ha mai dato la COPERTA ai suoi clienti o non gli abbia fornito piccanti piaceri??????
    non se la prendano i moldavi , non ce l’ho con loro che sono ottima gente, ma con gli italiani deficienti che, sposando una donna moldava devono sputare da un giorno all’altro sul piatto dove per anni hanno mangiato..e anche bene!
    ma viva l’italia!!!!!!

  15. Sono una ragazza moldava di 25 anni,nubile.Quando sono andata in Italia avevo 20 anni,appena finito di studiare Colegiu(no lo so se tutti conoscono cosa significa(ho una diplomà che vale meno della università)).Certo come noi tutti a 20 anni non mi sono fatta tanti scrupoli,cioe:dove vado cosa farò,non conosco la lingua.Però avevo la una sorella maggiore e un fratello.Che erano la da piu tempo.I primi 5 messi ho fatto un corso intensivo di Italiano che mi piaceva tantissimo,Ho avuto un insegnante favoloso molto bravo.Sono riuscita ha imparare la lingua abbastantza in fretta,sia parlare sia scrivere.
    Ho cominciato a lavorare come golf,pulizie.Posso dire che sono stata anche abbastanza fortunata,perché ho incontrato quasi tutta gente solo onesta e per bene.Dopo,col tempo per guadagnare di più a volte facevo anche la baby sitter.Lavoravo tanto ed erò molto stanca.Ho avuto la 2 fidanzzati Italiani,che non posso parlare che solo di bene di loro.Purtroppo il seccondo l’ho incontrato tardi,cioe quando ho deciso di tornare indietro in MD.Perche ho qui i genitori,a qualli ci tengo tantissimo.e anche perchè erò veramente molto stanca,ed stavo male con la mia salute.Ho incontrato la anche una amica Italiana a qualle mi sono affazionata tantissimo.
    Adesso è passato già un messe che vivo a Chisinau.Spero tanto di riuscire a trovare qui lavoro,e di sistemarmi qui.Anzi mi piacerebbe tanto ha trovare qualcosa anche dove potrei utilizare la lingua italiana.
    In questi anni che sono stata la,certo che ho sentito molto parlare dei miei paesani.Sia di bene sia di male.Pero seccondo me” tutto-l mondo e un paese”.C’è gente per bene in Md….in Italia….e anche in Africa.C’è gente delinquente,pocco per bene sia qua(in MD) sia in Italia.
    Però l’Italia per me comunque rimara come un bel riccordo.Perchè là ho accumulato molta esperienza,e penso,e spero che sono cresciuta molto intellettuale.Ed ci tengo ad aggiungere che è un paese MOLTO BELLO.Con tanta storia.
    Non si puo parlare e giudicare un paesse se non ci sei stato/a la.
    Moldavia per me è la mia “patria”

  16. Bene, si sta scrivendo di tutto,Chisinau’ sembra una città di solo sesso turistico e nulla da visitare,ma da Italiano sposato da 13 annio con una Moldava di Chisinau’ quindi ogni anno per 1 0 2 mesi nvivo li vi posso garantire che tutte le volte che arrivo rimango sbalordito da come la città ed il popolo cambiano in meglio e vi posso dire che se avessi la possibilità mi trasferirei mi sono fatto tanti amici che aspettano con sincera ansia il mio arrivo,un popolo davvero cordiale,e di posti da visitare ce ne sono tanti,ancora ogni anno mi fanno visitare luoghi che da noi non esistono tipo quel monastero che si vede in fotografia,ma dal vivo diventa un’emozione straordinaria,entrare dentro la roccia per visitarlo e vedere le stanze dei sacerdoti e davvero bellissimo.

    • bravo massimo io vivo qui da 5 anni e confermo quello che dici

      • ciao sono loris da bergamo,io dovrei venire a chisianu per aggiustare i denti,sapresti darmi consigli,ciao grazie

  17. Si certo ci saranno anche i carretti con l’asinello ma ci sono anche palazzi di 20 piani moderni,e se le cose qui non cambiano andremo tutti li anche perchè economicamente la Moldova e in crescita

    • di carretti qui ce ne sono pochi molte macchine di lusso,se vogliono vedere i carretti con gli zigani basta andare in romania li trovate pure sulle cosidette superstrade di notte e di giorno e sono pure pericolosi ma sono carretti” europei”,ma vi siete dimenticati i carretti che stavano da noi e ancora ci sono?tantissimi!!!!!

  18. Interessante forum dal quale traspare il sentimento di appartenenza al proprio Paese ma come gia detto evita gli argomenti fondametali per migliorare la qualita della vita in quel Paese. I cittadini hanno sempre lavorato sodo avendo in cambio una serie di assistenze e servizi fondamentali quali: il diritto gratuito allo studio, la assistenza sanitaria gratuita, i prezzi dei beni di prima necessita calmierati, il diritto alla casa ed altro. Ora la Repubblica libera che cosa offre ai citadino? La fame, il disagio di fronte alle malattie per coloro che non hanno “bani” elevati ed insopportabili oneri per luce e gas, nonche assurde tasse protezionistiche su importazione di auto magari donate da qualche italiano per offrire un piccolo confort familiare:
    Ma cio che piu grave e la mancanza di interventi per portare il reddito procapite ad un livello minimo per vivere. Tutto il resto e poesia

  19. Ma di cosa stati parlando, abito in Italia da 5 anni, conosco molti persone che sono schiavi moderni, lavorano in nero, fanno orari da 10 ore al giorno, e si portano 800 euro a casa. Sono tutti diplomati o laureati in Italia, Cosa sono 800 euro in Italia? Io pago 300 euro al mese per una camera singola, divido l’alloggio con altri 2 ragazzi. Tra vari imposte, affitto, cibo, spese (trasporto, sanitari), ne spendi giusti giusti 800 euro al mese. Non hai una prospettiva per futuro, questo paese andrà sempre più in recessione, chi è interessato di investire in un paese dove 50 % del tua guadagno lo regali allo stato, come 500 anni fa quando il contadino doveva dare meta dei sui raccolti al feudale. Con l’aumento della disoccupazione, i salari diminuiranno cosi tanto che ne anche i straniere non saranno più interessati a lavorare in Italia. Momento di curiosità, ogni straniero che lavora in Italia, per ogni euro di stipendio, ne produce almeno doppio di un Italiano, che in media ha un stipendio più alto, quindi per l’Italia questo conviene.

    E vero che per la Moldavia ci vorrà molto molto tempo per rinnovare la sua infrastruttura, ma nei altri settori si fanno dei salti enormi, basta guardare al settore IT e telefonia, siamo all’avanguardia.

    Tornando al discorso, le persone che si danno da fare, riescono a vivere benissimo in Moldavia, tutti i miei amici guadagnano non meno di 250 euro al mese, la maggior parte guadagnano dai 5000 ai 8000 lei (300-500) euro al mese.

    Io spero che un giorno molti giovani che si hanno fatto esperienza in altri stati sviluppati, decideranno di tornare in Moldavia, e di dare un tocco di spirito imprenditoriale a questo paese pieno di opportunità

  20. Questi commenti “pro’ e contro” mi sono piaciuti in quanto in tutti c’è un fondo di verità. A Roma – città eterna dove ho trascorso una vita – non ce la facevo + a campare! L’affitto era arrivato a 1500 euro… ero sì, di fronte alle mura Aureliane quindi al Centro, ma tra bollette tasse multe assicurazione auto e quant’altro vedevo che ben poco mi rimaneva per mangiare. Mi sono sposato con una donna Moldava da 7 anni brava e piena di buona volontà. Fà tutto per noi due e veramente l’aiuto anche io. Bè, abbiamo preso una decisione 2 anni fà. Trasferirci da Roma a Chisinau. Abbiamo acquistato un appartamento che con gli stessi soldi a Roma potevi comprarci solo un Box per auto e finalmente le preoccupazioni sono finite. I soldi ci bastano e devo dire ci avanzano anche. Ho girato un pò questo Paese ricco di verde e di speranza… è bello. Secondo me ogni giorno è in evoluzione e vedo sempre cose nuove che prima non c’erano. Voglio dire che si stanno dando da fare e in linea di massima mi sembrano ottime persone. Gli Italiani ci sono anche se mischiati con i nativi e non si sentono mai fatti incresciosi nei loro confronti. Io esorto chi può di trasferirsi in Moldavia… mi sembra che qui si viva una vita + dignitosa + giusta e senza affanni.

    • L'anarchico felice

      lavori a chisinau? oppure sei il classico pensionato che ha sposato una ragazza più giovane di lui di xxxx anni e si è trasferito in Moldavia????

      • Si, sono il classico pensionato che si è trasferito in Moldavia ma non vedo che differenza fa! Non sputo sulla mia Patria; ho detto solo che non ce la facevo più a campare in Italia. Dico che questo Paese è in evoluzione e ciò non può fare altro che bene alla popolazione; al contrario dell’italia che è in depressione e questo è un male per tutti. Non ho detto che tutti possano fare una scelta di questo genere ma se la situazione personale lo permette, perchè nò? è una nuova esperienza di vita ! Ma tu, perchè ce l’hai tanto con chi può trasferirsi in altri paesi anche per convenienza personale? Tu stai bene in Italia? Sono contento per te. Io sono appena ritornato da Roma e ci sono andato in vacanza per rivederla e lo farò sempre perchè lì ci sono nato e vissuto. Ciò non toglie che anche a Chisinau stò bene e senza affanni! Ti saluto e ti auguro ogni bene.

        • ma anche a volersi trasferire a chi ci si può rivolgere come punto di arrivo, poi è ovvio che ci si da da fare ma per un elettricista possono esserci delle opportunità?
          grazie se qualcuno mi vuol dare delle indicazioni.

  21. Ciao a tutti…mi avete incuriosito…sono stanco di combattere in italia paese a cui sono molto legato….sarei curioso di sapere se si può aprire qualche attività da voi x avere una vita liu tranquilla e a misura d uomo.
    p.s…….io nn ho nulla contro i carretti tirati da animali….da me vedo tanti animali che quidano “carrette”

  22. La vedo dura che un italiano decida di visitare Moldova solo per una semplice “curiosità” sui bellissimi posti descritti nella presente intervista. Tutti gli italiani che la visitano lo fanno per business, per la speranza di trovare una possibilità di evadere dalle tasse italiane e da tutto quello che ci “soffoca” qui, o nella maggior parte dei casi perché vanno a visitare i genitori della loro donna.
    Io sono una ragazza moldava, ho il ragazzo italiano e lavoro in un’azienda che produce in Moldova.
    Voi direte che Moldova è solo degrado, ma vi assicuro che il mio titolare 100% italiano quando per la prima volta visitò Moldova decise che quello era il posto perfetto per lui, la bontà del nostro popolo.

    Riguardo alle donne moldave: Statevene zitte invidiose, le zozzone italiane che vedo da ormai 12 anni sono molto peggio.

    Saluti e baci.

  23. Se non si possiede la umiltà di guardare con rispetto ad un paese straniero, di cui non si conoscono la storia, i costumi e le usanze , è consigliabile rimanere nella propria casa e guardare il mondo su Sky . Questo vale per la Moldavia , come per tutti i paesi del resto del mondo . La differenza la fanno le persone , non i luoghi .

  24. Buongiorno e felice giornata a tutti: Scrivo in risposta all’assurdo, maleducato, irrispettoso, ignorante e non so quale altro termine usare per il messaggio scritto dal signore o dalla signora : Sabrolina e su gli altri poco simpatici commenti sulla bellissima Moldova o Moldavia. La Moldova, come io preferisco chiamarla, è una BELLISSIMA, AFFASCINATE NAZIONE dell’Est Europa e non si merita commenti cosi ‘ assurdi. Rispetto l’opinione dei vari signori, perché ognuno e libero di pensarla a modo suo, ma non accetto che si parli e si disprezzi questa nazione in maniera cosi’ altamente maleducata, ignorante e assurda. Prima di tutto le donne che mirano al portafoglio ci sono anche qui in Italia e poi l’erba cattiva cresce ovunque. Non è vero che la Moldova non ha la sua storia come non è assolutamente vero che in Moldova non c’e’ nulla da visitare :Ci sono tante cosa da vedere, a iniziare dalla bella capitale Chisinau, dove io mi sono comprato un appartamento assai carino e molto molto confortevole e vivo in un palazzo senza tante pretese ma con persone vere, molto cordiali e genuine. Si mangia benissimo e ha un ottima cucina, ha un ottimo vino, un ottimo clima, una bellissima natura e poi e a questo io tengo tantissimo io sono sposato a una bravissima e bellissima signora Moldava abbiamo quattro magnifici figli e sono gia’ nonno perché mio figlio ha sposato una brava ragazza moldava e a Luglio di quest’anno io e mia moglie siamo diventati nonni per la prima volta. Mio figlio vive a Chisinau. Io sto benissimo con i parenti di mia moglie e tutte l’estati passo le mie vacanze in vari posti fra i vari parenti. Tutti posti belli: LEOVA, GLODANE O GLODAN, CARPINETI, ORAC,SARATENI e tanti altri posti. Fra tre anni vado in pensione e mi ritiro in Moldova in campagna dove gia’ mi sono comprato una casa e ho anche un bellissimo cane nato in Moldavia dal nome Sharik un grande amico. Ripeto per me la Moldova e’ un paradiso e la gente e’ gente semplice, bravissima, genuina. L’erba cattiva nasce ovunque e prima di parlare male di questa belle nazione i vari signori che hanno scritto commenti di disprezzo su questo magnifico paese si vergognino e prima di parlare si lavino ben ben la loro bocca piena di ridicole cattiverie. Amadeus

    • L'anarchico Felice

      scusate tutti quanti….ma ad un uomo sposato con una moldava, la MOLDAVIA DEVE PER FORZA PIACERE????? qui trovo tutti pensionati che non vedono l’ora di Andare in Moldavia a godersi la pensione con le baby mogli. Esiste cucina al mondo migliore di quella Italiana? NO! ….Esistono vini migliori di quelli italiani ( a parte qualche produzione francese)? NO!!!. esistono città d’arte migliori più belle di quelle italiane ( ammetto molto spesso la non cura delle nostre città d’arte) ? NO……ma se lo ammetti in tutti i forum che parlano della Moldavia ti riempiono di insulti. Nessuno dice Cattiverie. A tutti i “nonnetti” ( questa si lo ammetto è cattiveria) dico: Ma avete mai percorso la strada che porta a Soroca da Chisinau? ma si vede di tutto , altro che muli e cavalli!!!!!!MI parlate di paesaggi……ma siete mai stati In Maremma o nelle colline marchigiane????? il fatto che abbiate trovato giovani mogli moldave( la maggior parte di loro con figli a seguito) a molti uomini ha confuso loro le idee. W l’Italia

      • Che modo di pensare e ragionare assai stupido il suo. Prima di tutto non e’ affatto vero che ci sono tutti nonnetti italiani in Moldova o in moldavia che hanno sposato donne giovani. Io mi sono sposato giovane con una bella ragazza moldava e conosco altre coppie giovani lei moldava e lui italiani che si sono sposati. Poi il suo confronto fra Italia e Modova o Moldavia e’ assurdo e infantile e poi scusi me se a lei fa tanto schifo la Moldova o Moldavia ma che cazzo ci va a fare se ne stia in Italia a rompere le scatole e a cuocere nel suo brodicello. Si faccia vedere perché non sta bene mentalmente. Indubbiamente W l’Italia ma anche W W W LA MOLDOVA O MOLDAVIA

        • L'anarchico felice

          Ecco un altro che offende. Posso sapere perché pensa che il mio pensiero è stupido o infantile? et homo veritatem dixit et verberatus est ….
          ma cosa se ne fa un turista di vedere i monasteri o il cimitero ebraico, come se Roma non ci sono?????? ma lo vogliamo capire che il turismo è solo quello della gnocca il sig. Ferrari lo ha capito bene ( e sa rifornire di ” coperte” i suoi clienti)!!!!.
          Fatevi un giro in Maremma, nelle Alpi torinesi, nel mare siciliano…..ma finiamola di offendere chi non la pensa come voi.

          • Scusa ma stai proprio male ……auguri ne hai tanto : BISOGNO . Saluti. Amadeus

          • L'anarchico felice

            Gentile Amadeus, a me la Moldavia piace. Ho anche amici. A differenza di molti uomini italiani però, io mi sono sposato a 32 anni con una donna moldava senza figli ( cosa rarissima per la società moldava). Pur sposando una donna straniera, perchè devo nascondermi dietro a falsi moralismi o distorcere la realtà? ma secondo Lei, e la prego di essere sincero, un turista che si rivolge al Sig. Ferrari o ad altra persona, ma quanto gliene può fregare dei monasteri? e secondo Lei, il Sig. ferrari ha delle remore a fornire ” dolci compagnie”? in tutti i siti che parlano della Moldavia, vedi Ambasada-Moldweb e tanti altri nati come spin off da questi due, appena una persona è critica verso questo paese subito si formano crociate contro gli infedeli, senza peraltro dare motivazioni vere e razionali. sui siti di cui sopra, c’è gente che il giorno prima era abituato a mangiare spaghetti anche a colazione , ma dopo aver sposato una donna moldava di colpo gli spaghetti non vanno bene e iniziano a benedire tutte le varie brodaglie…… per una volta mi piacerebbe avere risposte serie, senza offese, un interlocutore che rispetit le mie posizioni che non sono frutto di ipocrisia.

          • Scusami ma io dopo aver conosciuto mia moglie di nazionalita’ moldava e esserci sposati ho continuato tranquillamente e senza problemi a gustarmi la cucina italiana ma ho gustato e gusto anche la cucina moldava. Mia moglie cucina sia all’italiana e sia alla moldava e quando vado in Moldavia o in Moldova gusto sia la cucina Moldava che e’ buonissima per me e sia la cucina italiana perché ai suoi parenti piace la nostra cucina. Poi non ci sono brodaglie in Moldavia ci sono piatti che possono non piacere e piatti che piacciono. A me e mi dispiace per lei mi piace tutto e apprezzo molto la cucina di questo magnifico paese. Poi non so se e’ vero che lei si sia sposato con una signora moldava ma se e’ veramente vero la sua gentile consorte mi fa molto tenerezza visto che ha pazientemente sopportato una persona come lei. Io non credo comunque che lei sia sposato a una donna moldava perché una” VERA DONNA MOLDAVA ” non permetterebbe mai che si parlasse male delle ragazze del sue paese e del suo paese: mi scusi ma di signori come il signor Ferrari e le zoccole e le organizzazioni che forniscono puttane per dolci compagnie ci sono ovunque e in tutto il mondo e poi il signor Ferrari da quello che ho capito e’ italiano e noi italiani malati di sesso in questo campo di puttane siamo sempre stati i primi e i primi veri protagonismi. Da noi si pensa solo al sesso e alla scopata. Auguri lei e il sig. Ferrari ne avete bisogno fatevi curare ……

        • Rispondo all’anarchico felice: Le coperte come lei le chiama si trovano ovunque, io quando non ero ancora sposato lavoravo alla Federazione Italiana dei Consorzi Agrari ed ero ispettore di Consorzio Agrario e se vuole ben saperlo quando andavo in missione ovunque andassi specie in Sicilia, ma anche in altri luoghi come la Maremma, o nella colline marchigiane cerano alberghi dove andavo a dormire che ti offrivano la cosidetta coperta e questa coperta non era con una ragazza dell’est ma con una ragazza o signora Maremmana, marchigiana, siciliana e italiana. E poi il nostro paese indubbiamente e’ bellissimo peccato che sia rovinato dal pensiero di persone come lei molto maleducate e razziste. L’Italia e’ una nazione bellissima ma anche gli altri Stati del Mondo sono belli e interessanti. Poi se a lei non piace la Moldavia liberissimo di avere questo giudizio ma deve rispettare anche il giudizio di chi ama questo paese. Se lei viene insultato e criticato duramente la colpa e’ solo sua sua sua, lei non ha rispetto e non avere rispetto significa essere ignoranti maleducati e razzisti e anche privi di un bricciolo di cultura. Io rispetto il suo amore per la nostra Italia ma lei rispetti la mia passione per la Moldavia, la mia e’ una scelta e come io rispetto lei lei deve rispettare me e tutte le persone che qui sopra parlano della bellissima Moldavia. Sento capisco che non centra assolutamente nulla ma le voglio raccontare un episodio molto particolare della mia vita. Il mio piu’ caro amico di infanzia quando e’ diventato adulto ha conosciuto una prostituta e si sono innamorati e alla fine sposati e tutt’ora vivono felici e contenti con i loro tre figli : il nostro gruppo di amici me compreso abbiamo sempre rispettato con la massima educazione la sua e la loro scelta. Certo e’ un paragone un po’ lontano dal nostro discorso ma lo faccia a lei per insegnarle a rispettare chiunque anche se penso che parlare con lei sia inutile del tutto. Auguri ne ha bisogno.

  25. Chi vive ai margini dello stagno
    per ammirare la vita dei suoi abitanti
    farebbe bene a impararne le regole,
    prima di giudicarne i comportamenti…

  26. Ma quante ca**ate che scrive la gente ! Da questi foru, si demota proprio la stupidità italica! Chi parla per invidia, chi per cattiveria personale chi per ignoranza totale…. sarebbe utile informarsi prima di aprir bocca! Troppa corruzione in MD? Non frignate se poi abbiamo le tasse più alte del mondo senza servizi ! In MD non c’è niente da visitare? Probabilmente lo dice uno che non combina nemmeno a pagamento! Noi italiani stiamo diventando poveri e miserabili, ma in MD c’è una ricchezza che noi non siamo più neanche capaci di sognarla, la ricchezza dell’anima e dell’orgoglio! Sono purtroppo italiano e felicemente sposato con una moldava e questi sono solo alcuni motivi per cui mi sto preparando ad andarmene… la moldova è come l’Italia degli anni 50 (in crescita) l’Italia si è fermata agli anni 2000 e da li non si schiodera più!

  27. sembra un caffè per soli uomini, scusate se m’intrometto: intanto sono stata e sono una viaggiatric curiosa e instancabile , guarda caso avevo pensato di visitare la Moldavia quest’estate. sono pensionata ma in Italia mi trovo bene e non ci penso a lasciare la mia Ravenna. degli uomini che si sposano moldave non penso proprio niente, di pensionati ( si spera monogami) che si sposano con moldave più giovani di decine d’anni…sanno già cosa li aspetta. delle signorine moldave che si ergono a donne perfette..che dire, datevi una regolata, non ce l’avete mica solo voi!
    degli uomini che vanno a put-tane …frustrati.
    ricordatevi, cari nonnetti che le “vendite in caso di bisogno” a volte sono nulle.
    io andrei in Moldavia con mio marito per vedere qualcosa i ddiverso, se ci sono dei carretti…bene. in tutto il paese c’è sempre qualcosa che vale la pena di essere visto o mangiato. in ogni caso: viva la diversità!
    ciao

  28. Beh, ho letto un pò tutto quello che avete scritto sulla Moldavia (Moldova). Io appartengo al mondo italo-moldavo perché ho vissuto metà della mia vita qui in Italia e mi sono integrato alla perfezione con tanto di bel lavoro e comodità però vi posso dire che la realtà è evidente ed è una sola: La Moldavia è un Paese “in via di sviluppo” per cui ovviamente c’è una strada da percorrere. Ma a nessuno di voi è mai passato per la mente di fare un piccolo confronto tra i paesi prima di aprire bocca? (parlo dei grandi critici) – Penso proprio di no. Italia indipendente da 153 anni – Moldavia da 23. L’Italia fa parte del G7 (7 potenze industriali del mondo) – La Moldavia al 89 posto. Italia ca.60 milioni e 9 volte più grande della Moldavia come territorio. Penisola con 3/4 di mare con l’80% del patrimonio Unesco, Mare e Montagna e.t.c. L’altra parte della moneta con dati aggiornati – 12% di disoccupazione, appartamenti da 50mq sopra i 100 mila euro (grandi città del nord-italia) e stipendio da 800-1000 euro. Ci vogliono ca.9 anni se metti da parte 1000 euro per prenderti qualcosa. Moldavia – 1 mini a Chisinau – ca. 30000 euro e stiamo parlando della Capitale. Paga (per chi ha voglia di fare) – ca.7-8000 lei (450-500 euro). Adesso Vi chiedo: Se in 20 anni sono riusciti a mantenere per quanto possibile le cose abbastanza stabili e comunque ci sono i progressi (strade nuove, attività di vario genere e.t.c.), pensate che tra 5-10 anni le condizioni di vita saranno tanto inferiori a quelle italiane? – Beh, non sono tanto d’accordo. Guardate che si fa presto a ricostruire un paese che è come una regione italiana. Basta attirare alcune aziende grandi (4 ci sono già – Ceccato s.p.a. – Draxlmaier – Ungersteel – Romcab) e sono in arrivo altre grosse realtà e l’economia è in piedi.
    – A livello turistico, non è questione di chi beve il vino – è questione delle più grandi cantine del mondo e quei piccoli monasteri abbastanza particolari – E per un paese come la Moldavia basta. Cosa vi aspettate il Colosseo? Italia ha 2000 anni di storia – Moldavia 2000 anni di invasioni e distruzioni (sfigata).
    – CARE SIGNORE ITALIANE – Sono stato insieme a moltissime ragazze italiane e mi sono sposato con una moldava e vi posso dire perché, perché voi quelle che avete 60 anni in Italia siete farina di un altro sacco. Le ragazze che sono oggigiorno in Italia hanno preso la via sbagliata (ci sono eccezioni ovviamente). Arrivano a 30 anni e pensano ancora a divertirsi senza il minimo pensiero di prendersi le responsabilità per tirare su una famiglia sana basata sui principi sani e lealtà. Anche le ragazze giovani moldave cominciano a cambiare piano-piano perché il progresso porta “democrazia” e (stupidità per certi) e più uno comincia a stare bene, più pensa ai soldi e meno ai valori reali della vita.

    “Con questo concludo e voglio dire a tutti che la Moldavia è un bel paese, con i suoi pro e contro – basta guardarlo dal punto di vista giusto” Se sei pieno di soldi puoi vivere benissimo anche in Italia, altrimenti, al giorno d’oggi forse conviene di più l’est.”

  29. Interessante. Io cerco moglie . Se le donne Moldave offrono queste garanzie in matrimonio…allora io desidero avere una bella donna moldava !

  30. Ciao a tutti…mi avete incuriosito…sono stanco di combattere in Italia paese a cui sono molto legato….sarei curioso di sapere se si può aprire qualche attività da voi x avere una vita più tranquilla e a misura d’uomo. Se mi volessi trasferire a chi ci si può rivolgere come punto di arrivo, poi è ovvio che ci si da da fare ma per un tecnico enologico… possono esserci delle opportunità?
    grazie se mi vuoi dare delle indicazioni

  31. Sono molto contento di essermi accasato con una splendida moldava , viviamo e lavoriamo a torino ma guardiamo con
    molta attenzione a quello che succede in moldova . Adesso stiamo pensando di comprarci una casa nella capitale vicino ai parenti . Chissa in futuro cosa succedera .

  32. Un saluto a tutti gli amici della Moldova, ho letto con attenzione molti commenti di Italiani, premetto che fino a poco tempo fa non conoscevo la Moldova, è stata una piacevole scoperta e non per turismo di qualsiasi natura, ma per cure odontoiatriche come altre migliaia di Italiani. Ho risolto i miei problemi che in Italia non riuscivo a risolvere, sia per mancanza di professionalità dei cosi detti dentisti Italiani sia dal punto di vista economico. Ho trovato professionisti molto preparati e che non stanno a perdere tempo facendoti tornare una infinità di volte per poter giustificare le loro parcelle. La città di Chisinau mi è piaciuta tanto, cosi come la gente, purtroppo non ho potuto visitare il resto del paese, ma mi riprometto di farlo. Se un’ indomani dovessi lasciare la mia terra penso che la Moldova sarebbe un bel posto per viverci. Ancora un caloroso saluto agli amici Moldavi.

  33. Ciao a tutti….
    Noto con piacere che lo sposalizio tra italiani e moldavi è incrementato notevolmente col passare degli anni..
    Anch’io, come avrete intuito, sono coniugato con una ragazza ex moldava…ora, da 5 anni, è cittadina italiana.
    Noi ci siamo sposati nel 2002..ora abbiamo 3 bimbi, l’ultima nata 5 mesi fa…
    Ho 43 anni, lei 38…Posso dire che il mio primo viaggio in Moldova nel 2002 è stato abbastanza traumatico, non c’erano così tanti voli con destinazione Chisinau come ci sono ora e l’unica compagnia aerea era la Carpatair…Da Venezia, son dovuto andare a Roma per andare in Moldova..;-)
    In aeroporto non vi dico che storie, poi senza conoscere la lingua ho fatto i salti mortali per arrivare sino all’uscita…Prima il controllo del visto che ora non serve più, poi il controllo dei bagagli…dovevi dichiarare quanto capitale avevi con te ecc ecc
    Arrivato alle 21 sono uscito alle 23:30..mia moglie pensava che avessi perso l’aereo…;-)
    Da Chisinau poi ci siamo trasferiti al suo paese, Rezina, 2 ore d’auto…siamo arrivati a casa sua alle 2:30 di notte, ero stanco morto ma ad aspettarmi c’erano, oltre ai suoi, tutto il vicinato….40 persone in casa che aspettavano me!!!!
    Una persona mai vista prima, accolto in un modo che non vi dico….sono rimasto senza parole…Qui in Italia è tanto se tra vicini ti saluti….senza parlare dell’affetto da parte di tutti, sia dei parenti che dei vicini dimostratomi sin d’ora ogni volta che torniamo…
    L’affetto, il calore, la bontà, la sincerità, la semplicità delle persone che vivono nella Repubblica Moldova, non ha paragone…
    Mi spiace dirlo, da noi per ogni cavolata si va dall’avvocato, non ci sono più valori…si passa tutto per la burocrazia…i nostri vecchi facevano patti tra di loro sputandosi sulle mani e stringendosi tra di loro….Ora dobbiamo dar da mangiare ad un sacco di persone che hanno portato solo cattiveria tra la popolazione…
    12 anni fa c’era veramente poco…ora la situazione sta veramente migliorando.
    Ci siamo stati tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre, viaggio fatto in auto e le strade non sono più come una volta, anzi, ci sono progetti che stanno avanzando molto bene..tratti di strada migliori delle nostre e, sfido chiunque a mettersi nelle nostre autostrade e non trovare SEMPRE cantieri aperti con lavori che non terminano più.
    E’ vero, c’è ancora qualche carrettino che, per chi fa il contadino, è una cosa normalissima e poi, non inquina!!!
    La vita è migliorata molto e anche in moldova ci si può togliere qualche sfizio…
    Le case sono costruite con altri criteri e sono davvero carine….
    Poi, se si vive come in Italia 30 anni fa, si sta Dio…
    Quanti di noi affermano spesso e volentieri che si stava meglio quando si stava peggio?
    Ecco, in Moldova si sta come da noi 20/30 anni fa ma ci si vuole un gran bene e hanno ancora valori di vita che noi dobbiamo solo imparare…
    Che il nostro amato paese abbia fatto la fine che ha fatto, non è di certo colpa nostra che abbiamo sempre lavorato e versato ciò che ci hanno chiesto ma, ora come ora, svegliarsi alle 6 del mattino e tornare a casa alle 19:30 di sera per lasciare i nostri sacrifici in mano a della gente che ce la tira solo in quel posto….forse è ora di fare i bagagli e lasciare che si arrangino….
    Se c’è qualcuno che sa darmi delle indicazioni su come muoversi per trovar lavoro in Moldova, mi contatti tranquillamente..
    Grazie e buona fortuna a tutti….

  34. Leggendo tutto l’ambaradammm non potevo non intervenire.Sinceramente avrei tanto da dire…ma quanto possa essere limitata,invidiosa e cattiva certa gente…
    Innanzitutto per chi parla per esperienza propria certe cose ci possono anche stare..
    Il sig.Alfredo ha espresso la sua opinione e sicuramente ha ragione( E la sua esperienza e va rispettata) e noi possiamo essere d’accordo come non…bisogna vedere in prima persona..per poi aprire bocca.Probabilmente qualcuno e stato meno fortunato..e ha avuto anche esperienze negative (ma questo può succedere in qualsiasi paese).
    Ogni uno vive come meglio crede..come vuole..e come sceglie di vivere anche i cosi detti 60-30..non sta a noi giudicarli (ed e dappertutto cosi).
    Tornanto al vero discorso..ma potranno mai essere paragonate 2paesi (quando l’Italia e quasi 10 volte più grande della Moldavia)…e ovvio che ha molto più da vedere…ma questo nn toglie nulla all’altra..non capisco queste ridicole gare(quale popolo sia più bravo..oppure quale delle due sia più bella)..dov’è finita la bellezza e il fascino…che consiste proprio in questo..Il Mondo e Bello Perche E Vario,,,e da quando in qua un paese va visitato solo se ha il mare..e le montagne..se per alcuni di voi viaggiare vuol dire solo sfilare con il (scusate il termine) sedere al vento sulle spiagge..oppure fare selfie sulle montagne..fatte pure,,,ma per me (e credo per molti altri..escluso qualcuno) vuol dire molto di più,,andrei anche nei paesi dove (come dicono alcuni) non ci sono strade e sono paesi del terzo mondo pur di conoscere la storia..origini..tradizioni..cibo..perché e quello il vero senso di un viaggio..quelle sono le vere esperienze..vedere come vivono persone meno fortunare/sono queste le cose che arricchiscono una persona e la rendono migliore.
    P.S..è fidatevi il nonnino col carretto(che tra l’altro ha il suo fascino)e sicuramente uno meno fortunato ma non ha scelto lui di nascere la (come nessuno di noi) e non vorrà mai cambiare perché quella e la sua vita..ma sceglierà un miliardo di volte di morire la..vicino al suo carretto.

  35. Buongiorno io ci sono stato ad agosto con la mia ragazza e vi posso dire che sono rimasto meravigliato di come mi anno accolto con affetto e amore tutti i suoi parenti come andavi a salutarli ti offrivano di tutto.
    Non vedo l’ora di ritornarci.
    Vincenzo

  36. Sono incuriosito dai tanti paesi che sono dietro l’angolo e di cui si sa ben poco. Ho letto vari commenti poi ne ho saltati parecchi perché mi sono indignato a leggere polemiche squallide e superficiali nonché inutili ed esposte con massicce dosi di presunzione e zero rispetto e zero apertura mentale oltre che ignoranza storica.
    Grazie invece a chi si fa carico di far conoscere realtà poco note.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com