2013

REPUBBLICA CECA, elezioni presidenziali – gennaio 2013

1 / Il duello dei candidati presidenti. Si vota l’11 gennaio

2/ Vladimír Franz. Se un artista tornasse al castello

3 / Chi siederà al Hrad? Urne chiuse per il nuovo capo di stato

4/ Elezioni presidenziali, si andrà al ballottaggio.

5/ Schwarzenberg perde la corsa alla presidenza

6/ Ha vinto Zeman. Abbasso Zeman

2012

ROMANIA, elezioni parlamentari – 9 dicembre 2012

(a cura di Chiara Milan)

1 / Si vota il 9 dicembre per il rinnovo del Parlamento, chi sono i candidati

2 / Corruzione, povertà e politici non candidabili. I problemi del Paese

3 / Vince Ponta, i risultati del voto

4 / Possibili alleanze e incertezza sul futuro premier

UCRAINA, elezioni parlamentari

(a cura di Massimiliano Di Pasquale e Matteo Cazzulani)

1/ Elezioni parlamentari in una semi-dittatura. A poche ore dal voto

2/ I risultati del voto e le accuse di brogli

3/ Ti piace vincere facile? Il trionfo di Yanuchovyc e l’opposizione in carcere

LITUANIA, elezioni parlamentari

(a cura di Paolo Pantaleo)

A tutta sinistra. Vince il partito del lavoro

BOSNIA: elezioni amministrative – 7 ottobre 2012

(a cura di Alfredo Sasso)

Il trionfo nazionalista e l’incerto destino di Srebrenica

GEORGIA, elezioni politiche – 1 ottobre 2012

(a cura di Michael Biasin)

1/ Il miliardario Ivanishvili, uomo del Cremlino alle prossime elezioni, porterà Tbilisi verso Mosca?

2/ Ivanishvili ed il suo “sogno georgiano”. L’utopia di un milionario?

3/ l parlamento non è più a Tbilisi. Quando il potere ha paura

4/ Crollo di consensi per il presidente Saakashvili

5/ Il Paese è sotto shock, scopre la sua Abu Ghraib di violenza e tortura

6/ Abusi sui detenuti, manifestazioni di piazza. Saakashvili sembra avere i giorni contati

7/ Caos, abusi, proteste, manifestazioni e la Russia ammassa soldati al confine

8/ Urne aperte, i partiti mostrano i muscoli mentre l’Europa spinge sulla continuità

9/ Vince il miliardario Ivanishvili

NAGORNO KARABAKH, elezioni presidenziali – 19 luglio 2012

(a cura di Emanuele Cassano e Davide Denti)

/1 – Nagorno-Karabakh, passare dall’indipendenza alla democrazia

/2 – Vuoi l’indipendenza? Mi dispiace, non sei il Kosovo

/3 – Elezioni non riconosciute a Stepanakert. Sahakyan verso il secondo mandato

/4 – Elezioni libere. Ma all’estero è polemica

/5 – Gli elettori scelgono la continuità. Ora si costruisca il futuro

ARMENIA, elezioni parlamentari – 6 maggio 2012

(a cura di Davide Denti)

 /1 – Democrazia cercasi

/2 -  Il lento disgelo a Yerevan e le promesse di democrazia

/3 – La maggioranza traballa, l’opposizione se la gioca. Saranno elezioni libere?

/4 – Vince la continuità, ma la società civile si è svegliata

GRECIA, elezioni parlamentari – 6 maggio 2012

(a cura di Matteo Zola)

/1 – Andranno perdute due generazioni

/2 – Partiti e sondaggi. Ma l’esito sembra incerto

/3 – La democrazia o la bancarotta? Se le banche decidono chi deve vincere

/4 -Non vince nessuno. Possibile anche un governo di sinistra. Neonazisti in Parlamento

/5 – Samaras getta la spugna. Ora tocca alla sinistra radicale formare un governo oppure si andrà a nuove elezioni

Nominato governo tecnico, si voterà il 17 giugno. La sinistra è in testa nei sondaggi

/6 – Bambini malnutriti e ospedali senza farmaci. Così il paese va al voto

/7 – Al voto tra pressioni e ingerenze esterne. Ma Atene non uscirà dall’euro

/8 – I risultati del voto, una spaventata speranza

/9 – I greci sperano che “l’usato sicuro” abbia imparato a negoziare con Berlino

SERBIA, elezioni presidenziali e parlamentari – 6 maggio 2012

(a cura di Filip Stefanovic)

 /1: Verso le elezioni del 6 maggio, partiti e proiezioni

/2: Partiti in lotta, tanti slogan e poca sostanza

 /3: La Nato invia rinforzi in Kosovo in vista del voto serbo

/4: Viaggia Europa, non aspettare più per noi…

/5: Un testa a testa nei risultati. Ma dalle urne esce puzza di vecchio

/6: La Serbia è morta, lunga vita alla Serbia!

/7: Il nazionalista Nikolic diventa presidente. Il Paese guarda al passato

/8: Bye Bye Tadic, ma qualcosa di buono resta

/9: Tadic sarà il nuovo premier

SLOVACCHIA, elezioni parlamentari anticipate – 11 marzo 2012

(a cura della redazione, con articoli di Tacconi e Šimečka)

/ 1: Bignamino elettorale in attesa di marzo

/ 2: Oggi al voto a Bratislava, ma attenti al gorilla

/ 3: La tangentopoli slovacca e le elezioni anticipate

/ 4: I primi numeri

RUSSIA, elezioni presidenziali – 4 marzo 2012

(a cura di Giovanni Bensi)

 / 1 – Il miliardario Prokhorov “scende in campo” contro Putin, che ringrazia

/2 – Aspettando il 24 dicembre, l’opposizione a Putin colpisce ancora

/ 3 – Mikhail Prokorov si candida al Cremlino, per un putinismo senza Putin

/4 – Prokhrov, l’unico rivale di Putin

 /5 – Il mondo visto da Putin

/6 – “Putin non dice niente di nuovo”. Stagnazione nei sondaggi

/7 – Putin “l’eterno” candidato al Cremlino, riassunto delle puntate precedenti

/8 – Il comunista Zjuganov in cerca di alleati

/9 – Dodici anni di Putin, e già in aria di santità

/10 – Imbrogli elettorali, quanti voti ha davvero preso Putin?

———————————————————————————-

2011

TRANSNISTRIA, elezioni presidenziali – 11 dicembre 2011

(con riferimento al lavoro di Astrit Dakhli)

/1 – Quando le elezioni non significano democrazia -(di Astrit Dakhli)

/2 – Elezioni, risultato a sorpresa. Ma la Russia comanda -(di Matteo Zola)

/3 – Vince Shevchuk, un primo passo verso la riconciliazione con la Moldavia? -(di Matteo Zola)

———————————————————————————-

RUSSIA, elezioni parlamentari - 4 dicembre 2011

(a cura di Giovanni Bensi)

/ 1 – Manipolazioni preelettorali

/ 2 – Attenti ai Nashi, la gioventù putiana pronta all’intimidazione

/ 3 – Intimidazioni vecchio stile, quando il potere non vuole cani da guardia

/ 4 – Un giorno di ordinaria follia (elettorale)

/ 5 – Centenari al voto, alla salute dello Zar

/ 6 – Vladimir Putin ha la maggioranza, ma il suo potere inizia la fase calante

/ 7 – Repressione e consenso. Analisi del voto nel Caucaso settentrionale

———————————————————————————-

CROAZIA, elezioni parlamentari - 4 dicembre 2011

(a cura di Matteo Zola e Nicolò de Fanti)

/1 – Un voto per il cambiamento

/ 2 – L’Hdz dalla Jugoslavia al malaffare

/ 3 – Croazia criminale. Intervista a Francesco Strazzari

/ 4 – L’eredità di Ivo Sanader

/ 5 – Kukurikù, il pranzo è servito

/ 6 – Kukuriku, pollastri o galletti? Il risveglio croato

/ 7 – Che il gallo canti. Vince Kukuriku, affonda l’Hdz

———————————————————————————-

SLOVENIA, elezioni parlamentari – 4 dicembre 2011

(a cura di Matteo Zola)

/ 1 – Al voto senza fibrillazioni. Candidati e sondaggi

/ 2 – Vince l’outsider, l’uomo più ricco di Slovenia

———————————————————————————-

KIRGHIZISTAN, elezioni presidenziali - 30 ottobre 2011

(a cura di Christian Eccher)

/1 -Vince Atambajev, a grandi passi verso la democrazia

/2 -Dopo-elezioni – Intrighi di palazzo a Bishkek 

———————————————————————————-

BULGARIA, elezioni presidenziali - 25 ottobre 2011

(a cura di Matteo Zola)

/1 – Le presidenziali tra mafia e nazionalismo

/2 – Voto di scambio e saldi elettorali

/3 – Si vota per il Presidente. Tra marionette, tecnocrati, rockers e mafiosi

/ 4 – Urne deserte, si va al ballottaggio

/ 5 – Plevneliev nuovo Presidente. Un paese in eterna transizione

/ 6: Mafia Sofia

———————————————————————————-

POLONIA, elezioni parlamentari - 10 ottobre 2011

(a cura di Davide Denti)

/1 – Tusk verso la vittoria, ma attenti a Palikot

/2 – Kaczynski: la Germania vuole sottomettere la Polonia

/3 – Vigilia del voto. I partiti minori saranno l’ago della bilancia

/4 – Vince Tusk, ma la sorpresa è Palikot. Bassa affluenza alle urne

/5 – Strane geografie elettorali

/6 – Una democrazia consolidata

/7 – Destra e sinistra

———————————————————————————-

TURCHIA, elezioni parlamentari - 12 giugno 2011

(a cura di Giuseppe Mancini e Giacomo Danielli)

Elezioni/1 – Temi sociali, questione curda e populismo

Elezioni/2 – L’Economist contro Erdogan

Elezioni /3 – Sesso, politica e videotape

Elezioni/4 – La campagna elettorale guarda alla politica estera

Elezioni /5 – Vince Erdogan, i risultati del voto

Elezioni /6 – Erdogan vince ma perde seggi. L’analisi del voto turco

———————————————————————————-

MACEDONIA, elezioni parlamentari – 5 giugno 2011

(a cura di Matteo Zola)

Elezioni /1 – Buone recinzioni non fanno buoni vicini

Elezioni /2 – La guerra dei minareti, fondamentalismo o politica?

Elezioni / 3 – Il censimento e la guerra. Un Paese sempre più solo

Elezioni /4 – Verso il voto tra grandi tensioni

Elezioni /5 – A pochi giorni dal voto un Paese nel limbo

Elezioni /6 – I risultati del voto

———————————————————————————-

CIPRO, elezioni parlamentari – 22 maggio 2011

(a cura di Matteo Zola)

Elezioni /1 – L’isola spezzata

Elezioni /2 – Il partito progressista dei lavoratori. Comunisti al potere

Elezioni /3 – Il paradiso mancato. Un reportage

Elezioni /4 – Vittoria del centrodestra, punito il governo troppo “morbido” coi turchi

————–

2010

UCRAINA, elezioni presidenziali – 17 gennaio 2010

(a cura di Matteo Zola)

Focus / 1 -  I candidati

Focus / 2 – La sconfitta di Yushenko

Focus / 3 – Il favorito è Viktor Yanukovich

Focus / 4 – La “pasionaria” Timoshenko

Focus / 5 – I due cortocircuiti

Focus / 6 – Gli scenari dopo il voto

Dopo elezioni: Kiev, provincia di Mosca

Dopo elezioni: Kiev e il nuovo patto di Varsavia, pardon- di Taskent

Dopo elezioni: la fusione fra Kiev e il Cremlino

———————————————————————————————-

UNGHERIA, elezioni parlamentari - 11 aprile 2010

(a cura di Matteo Zola e Claudia Leporatti)

Focus / 1 – L’onda lunga del 2006

Focus / 2 – Le previsioni di voto

Focus / 3 – Cos’è Jobbik

Focus / 4 – Il sistema elettorale

Focus / 5 – Vittoria plateale di Fidesz

Intervista a Federigo Argentieri – Cosa cambia dopo il voto?

——————————————————————————————-

REPUBBLICA CECA, elezioni parlamentari – 28/29 maggio 2010

(a cura di Gabriele Merlini)

Focus / 1 – Topolanek, chi era costui

Focus /2 – Partiti e candidati ai nastri di partenza

Focus/3 – Le sfide di Praga

Focus/4 – Vince il centrodestra

Focus /5 – Cosa cambia dopo il voto

Dopo elezioni: La monogamia (elettorale) che non dà frutto

Dopo elezioni: Necas è il nuovo Primo Ministro, il sesto in sette anni

——————————————————————————-

SLOVACCHIA, elezioni parlamentari – 12 giugno 2010

(a cura di Gabriele Merlini e Matteo Zola)

Focus /1 – Candidati e sondaggi

Focus /2 – Il Partito Nazionale Slovacco

Focus /3 – Il Trattato di Trianon tra nazionalismo slovacco e revisionismo magiaro

Focus /4 – La minoranza ungherese alla conquista di Bratislava

Focus / 5 – Vince Fico ma il governo è in dubbio

Focus / 6 – Usque tandem Robert Fico?

Dopo elezioni: Fico non ce l’ha fatta. Il mandato alla Radicova

———————————————————————————-

POLONIA, elezioni presidenziali - 20 giugno 2010

(a cura di Matteo Zola)

Focus/1 – Candidati e sondaggi

Focus/2 -Komorowski in pole position

Focus/3 – Il reuccio Jaroslaw Kaczynski

Focus/4 – L’effetto Smolensk

Focus/5 – Si va al ballottaggio

Focus/6 – Ballottaggio: vince Komorowski

——————————————————————————–

BOSNIA, elezioni parlamentari - 3 ottobre 2010

(a cura di Federico Resler e Matteo Zola)

FOCUS/1 – La parola Bosnia

FOCUS/2 – La campagna elettorale comincia dal velo islamico

FOCUS/3 – Il rischio di un Jihadistan europeo

FOCUS/4 – Il sistema elettorale

FOCUS/5 – Breve guida ai partiti politici

FOCUS/6 – Chi è Milorad Dodik

FOCUS/7 – Il punto di Matteo Tacconi

FOCUS/8 – I risultati del voto

FOCUS/9 – Vittoria dei moderati, ma gli steccati restano

Dopo elezioni: Dayton, quindici anni dopo. La chiave etnica no funziona più

——————————————————————————–

Kosovo, elezioni politiche – 12 dicembre 2010

(a cura di Matteo Zola)

Focus/1 – HasimTachi, il serpente vince le elezioni

Focus/2 – I rivali di Tachi e la Grande Albania

Focus/3 – Behgjet Pacolli, l’elvetico che riciclò i soldi di Elstin

Focus/4 – Il voto dei serbi in Kosovo

Focus/5 – Il Consiglio d’Europa contro Tachi: “Il più pericoloso padrino dell’Uck”

Altre Elezioni  2009/2010

CROAZIA, elezioni presidenziali - 10 gennaio 2010

Con Josipovic per uscire dall’oscurantismo

ROMANIA, elezioni presidenziali – 22 novembre (primo turno), 6 dicembre (secondo turno)

Le elezioni confermano il discusso Basescu

LETTONIA, elezioni parlamentari – 3 ottobre 2010

Scampato il pericolo filorusso

————————————————————————————