Collabora con noi

I NOSTRI VALORI

Una collaborazione con East Journal è possibile anzitutto condividendone i valori fondamentali per come sono espressi dalla nostra linea editoriale quindi:

  • East Journal si oppone all’estremismo politico e religioso, al nazionalismo e all’etno-nazionalismo, all’autoritarismo e al populismo, al razzismo biologico e culturale, a ogni forma di discriminazione, a ogni vecchia e nuova tipologia di fascismo e ad ogni istanza che si proponga di ridurre le libertà democratiche e individuali o sia contraria all’allargamento dei diritti civili.
  • East Journal si oppone alle piccole patrie e ai localismi a vocazione identitaria e basati su motivazioni discriminatorie.
  • East Journal porta avanti idee europeiste eretiche, critiche, corsare, mai dogmatiche e sempre costruttive.
  • East Journal porta avanti una visione del mondo basata sui valori della solidarietà, della redistribuzione della ricchezza, della sostenibilità dello sviluppo, dell’inalienabilità dei diritti individuali e democratici.
  • East Journal si occupa di tematiche connesse all’uguaglianza di genere e al femminismo e sostiene il riconoscimento dei diritti civili delle comunità LGBT nei paesi di nostro interesse.

Se siete rossobruni, sostenitori delle democrazie illiberali, complottisti, terrapiattisti, no-vax, gente tipo ‘ci sono i nazisti a Kiev’ oppure ‘i migranti ci rubano il lavoro’, ebbene non è posto per voi. Scusate la brutalità, ma così risparmiamo tempo tutti quanti.

SCRIVERE CON NOI

Se invece condividete il nostro approccio, i nostri valori, i nostri interessi, e volete partecipare (aggratis, che qui soldi non ce ne sono) a un progetto che, senza darsi tante arie, è apprezzato da addetti ai lavori e lettori non comuni, allora scrivere con East Journal è senz’altro possibile.

La preposizione semplice con introduce diversi tipi di complementi. Nel nostro caso, il complemento di gruppo. Scrivere con noi, non per noi. Questo è il punto da cui partire se ci si vuole avvicinare a East Journal. Ma “scrivere con” richiede partecipazione e responsabilità. Chi si avvicina a questa pagina non pensi alla scrittura come azione isolata, che si realizzi nel mandarci l’articolo e noi lo pubblichiamo. No no, la preposizione con è molto più impegnativa di così. Soprattutto, i più giovani sappiano che si chiede loro di essere “vecchi dentro”, distanti cioè dalle mode intellettuali dell’epoca nostra, dalle retoriche auto-assolutorie della generazione millennials, dai cri de douleur fatti davanti a uno spritz.

In generale, siamo poco interessati a ricevere singoli articoli. Quello che vorremmo è dar vita a una collaborazione che duri nel tempo.

A CHI CI RIVOLGIAMO

Studenti o studiosi, dottorandi o dottorati, in lettere, storia, scienze politiche e sociali, economia, e scienze umane in generale, ma non disprezziamo nessuno (fatta eccezione per i laureati in scienze delle merendine); giovani giornalisti; professori di ogni ordine e grado, ricercatori, accademici, fotografi, viaggiatori, poeti, santi e navigatori.

COME CONTATTARCI

Una semplice e-mail di presentazione è sufficiente. Niente curriculum, non siamo un’azienda. Una bella letterina è sufficiente. Potete inviarla a redazione.eastjournal[chiocciola]gmail[punto]com

In particolare:

  1. è fondamentale specificare di conoscere WordPress;
  2. specificare per quale area geografica ci si candida a scrivere;
  3. specificare se si hanno esperienze di scrittura di vario genere. Non è necessario avere una competenza giornalistica, è necessario saper scrivere bene in lingua italiana;
  4. allegare articolo (anche edito)

FASE DI PROVA

La collaborazione comincia con una fase di prova che consta nello scrivere un numero di articoli variabile che sarà stabilito caso per caso. In qualsiasi momento la direzione può riservarsi di interrompere la collaborazione. Gli articoli approvati dalla redazione verranno pubblicati. Se la fase di prova andrà a buon fine, il candidato entrerà a far parte della redazione di East Journal. Il nostro scopo è costruire collaborazioni stabili e durature nel tempo, creando legami personali. Periodicamente la redazione si incontra in serate etiliche, ludiche, futuriste o balcaniche cui, naturalmente, ogni collaboratore è benvenuto.

IL SACRO PAPIRO

Il Il Sacro Papiro è un documento a uso interno che esprime i valori che sottostanno al lavoro di East Journal; offre indicazioni pratiche su come scrivere gli articoli e come caricarli sul sito; descrive ruoli e responsabilità all’interno della redazione. Malgrado la facezia del nome, è un documento importante che ogni candidato dovrà conoscere – almeno nelle sue parti principali – per poter avviare una fase di prova con noi.