Tag Archives: Uzbekistan

CALCIO: Pakhtakor Tashkent, la Grande Torino uzbeka

Pakhtakor Tashkent incidente aereo 1979 Uzbekistan squadra uzbeka sovietica Grande Torino, Manchester United, Chapecoense

La Chapecoense va a iscriversi nel novero delle squadre la cui storia è stata segnata da un incidente aereo. La Grande Torino, i Busby Babes del Manchester United, lo Zambia del 1993. Pochi conoscono la vicenda tragica del Pakhtakor, una squadra uzbeka la cui fine aleggia ancora in un torbido mistero sovietico di documenti mai desecretati.

Leggi tutto

TURCICA: I turchi d’Eurasia dallo zarismo all’età sovietica

Командиры_БОКБ

Nuovo appuntamento con TURCICA. Tra il XVII e il XIX secolo, le popolazioni turcofone dell'Europa orientale e dell'Asia centrale furono tutte progressivamente assorbite dall'impero russo. La vita dei turchi nell'età zarista non fu facile, benché nell'800 una parte della loro classe dirigente e intellettuale riuscisse ad emanciparsi e inserirsi nell'alta società russa. L'era sovietica, malgrado le speranze iniziali, vide la loro situazione peggiorare ulteriormente.

Leggi tutto

ASIA CENTRALE: L’epoca delle grandi svalutazioni

download

Il crollo del prezzo delle materie prime e la svalutazioni di rublo e yuan hanno posto le valute nazionali dei Paesi dell'area, precedentemente relativamente stabili, in una situazione molto delicata. Una serie di svalutazioni hanno fatto aumentare il clima di incertezza, mentre l'erosione dei risparmi rischia di avere effetti destabilizzanti sui governi dell'area.

Leggi tutto

ASIA CENTRALE: L'Uzbekistan guarda sempre più alla Cina

4588026518_63cb85ea6e_z

L’Asia Centrale è in fermento. La nascita di nuove potenzialità economiche e politiche dopo lo sfaldamento dell’URSS, il crescente interesse delle grandi potenze, soprattutto USA e Cina, hanno creato un rimescolamento dei rapporti che, anche a breve termine, non lascerà in vita nulla, o quasi, degli „equilibrii prefabbricati” che caratterizzavano la regione ai ...

Leggi tutto

ASIA CENTRALE: Si teme il vuoto di potere dopo il ritiro USA dall'Afghanistan

asiacentrale_bensi

I cambiamenti che avverranno entro quest’anno in Afghanistan con il ritiro della maggior parte delle truppe straniere, in primo luogo americane, suscitano agitazione e proccupazione in Asia Centrale. Ciò è apparso evidente nel corso della sessione del Consiglio dei ministri degli esteri dell’Organizzazione della Cooperazione di Shanghai (russo: „Shankhajskaja organizatsija ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Le perle dell'Asia Centrale alla prova del ritiro USA

20131019_asp502

Tra poco se ne andrà la maggioranza delle truppe straniere, soprattutto americane, dall’Afghanistan, lasciando un vuoto di potere che fatalmente si riverbererà anche sugli stati ex sovietici dell’Asia Centrale, in particolare su quello strategicamente più importante, l’Uzbekistan. Fra gli stati centro-asiatici confinanti con l’Afghanistan l’Uzbekistan possiede il più micidiale potenziale ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Tashkent esce dall'alleanza anti-atlantica. Le ragioni di un'insofferenza

Nella nota inviata dal ministero degli Esteri uzbeko alla segreteria dell’Organizzazione del Trattato sulla Sicurezza Collettiva (russo ODKB, uso internazionale in inglese CSTO) sono spiegate in modo non convincente le ragioni dell’uscita dell’Uzbekistan dal trattato. Ricordiamo che il CSTO è l’organizzazione militare (da alcuni considerata un “anti-NATO”) costituita dalla Russia ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Tashkent volta le spalle a Mosca, destabilizzando la regione

http://www.acus.org/natosource/

L’Uzbekistan, con una decisione improvvisa ma non inaspettata, rischia di compromettere seriamente gli sforzi russi per ricreare una propria sfera di influenza in Asia Centrale, mettendo a repentaglio la stabilita’ stessa della regione. Il governo uzbeko ha infatti recentemente annunciato ufficialmente di non ritenersi piu’ membro della CSTO (Collective Security ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Tashkent tra Russia, Usa e problemi dell’Asia centrale

L’Uzbekistan ha informato la segreteria dell’Organizzazione del Trattato sulla Sicurezza Collettiva (acronimo russo ODKB, inglese CSTO), l’organizzazione militare guidata dalla Russia nell’ambito della CSI, che esso “sospende” la sua partecipazione all’attività di questa organizzazione. Una fonte diplomatica russa ha osservato che negli ultimi anni l’Uzbekistan ha spesso dimostrativamente rifiutato di ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Disastri ambientali in Asia centrale, un problema globale

di Vittorio Giorgi* Si è tenuta recentemente a Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, la tavola rotonda “Current Problems of Environmental Safety and Health Protection: Role of Civil Society Institutions in Solving Them” organizzata dal “Movimento Ecologico dell’Uzbekistan”, nella quale si sono presi in esame i maggiori problemi ecologici della regione. Primo su ...

Leggi tutto

La Rete vista da Mosca e Pechino: una risoluzione Onu propone "maggiore controllo in nome della sicurezza"

di Pietro Acquistapace In nome della sicurezza al giorno d’oggi ci si può permettere praticamente di tutto. Il 14 settembre 2011, nel corso della 66esima seduta dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Russia, Cina, Uzbekistan e  Tagikistan hanno presentato una risoluzione proponendo l‘adozione di un “codice di condotta per la sicurezza delle ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Il fashion che non ci piace

di Pietro Acquistapace Come si può leggere sul sito di Human Rights Watch, una campagna di mobilitazione è riuscita a far cancellare dal programma della settimana della moda di New York (che si terrà nella primavera 2012) la prevista sfilata della linea di abbigliamento di proprietà di Gulnara Karimova, primogenita ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Diritti umani, libertà d'espressione e lavoro minorile. L'Unione Europea resta a guardare

di Pietro Acquistapace In occasione dell’incontro, tenutosi a Tashkent il 23 e 24 giugno, tra funzionari EU e rappresentati del governo uzbeko Human Rights Watch pone all’attenzione dell’opinione pubblica come a tutt’oggi, nonostante i numerosi ammonimenti dell’EU, siano almeno 13 le persone detenute nel paese per la loro difesa dei ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Niente rock, siamo uzbeki

di Massimiliano Ferraro “Il rock e il rap sono esempi di musica satanica creata dalle forze del male per deviare le menti dei giovani uzbeki”. Incredibile ma vero, non si tratta di un’affermazione estrapolata dai deliri di qualche sedicente santone residente dalle parti di Tashkent, ma è ciò che ha ...

Leggi tutto

Le cinque repubbliche post-sovietiche dell'Asia centrale

Dopo la caduta dell’Unione Sovietica le repubbliche dell’Asia centrale hanno tentato una via che portasse all’Occidente, mancandola. Presto divenute autocrazie, cercano ora nuove vie commercali e diplomatiche verso l’Asia: pur sempre sotto la pressione del potente vicino russo, esse guardano alla Cina e alla Turchia. Una sistemazione dell’area potrebbe venire ...

Leggi tutto

UZBEKISTAN: Una radio sfida il regime

di Massimiliano Ferraro da Il Giornale del Friuli La vera notizia è che se ne parli. In Uzbekistan, dove il governo ha vietato ai mezzi di informazione ogni accenno alla rivoluzione in atto in Libia, una radio sta continuando a trasmettere l’evolversi della crisi. L’emittente Poytakht-Inform di Tashkent, 107,2 Mhz ...

Leggi tutto

La città del pane e dei postini

di Giovanni Catelli Giorgio Messori ci ha lasciato, da pochi anni, e una lieta notizia ci viene dalla ristampa recente di un suo libro molto bello, apprezzato già al momento dell’uscita. La “città del pane e dei postini” è Tashkent, e proprio là l’autore si era trasferito per insegnare letteratura ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com