Turchia

TURCHIA: Partiti filocurdi sotto attacco di Erdogan

Erdogan

Mentre infuria la campagna referendaria per modificare la Costituzione turca in senso presidenzialista, i leader dell'Hdp Yuksekdag e Demirtaş, accusati di terrorismo, rischiano rispettivamente 80 e 140 anni di carcere. Intanto la Yuksekdag è stata dichiarata decaduta dall'incarico di deputata, mentre Demirtaş è stato condannato a 5 mesi per aver oltraggiato lo Stato e le istituzioni turche.

Leggi tutto

TURCHIA: Tensione in vista del referendum costituzionale

TURCHIA: Tensione crescente verso il referendum costituzionale

Risale allo scorso 21 gennaio la votazione del parlamento turco che, con 339 sì e 142 no, rende la riforma costituzionale che punta al presidenzialismo una possibilità per la Repubblica di Turchia. Adesso starà al popolo, con un referendum, la decisione finale: ma in uno stato fortemente polarizzato, dove l’AKP sta già confermando la sua posizione attraverso misure al limite della legalità, il fronte del “no” avrà spazio per esprimere la sua voce?

Leggi tutto

Aleviti, alla scoperta di una minoranza dimenticata nel cuore della Turchia

Aleviti - Silvia Padrini (2)

In Turchia sono sei milioni. O forse quindici. Magari venti. Le stime demografiche sugli aleviti non potrebbero essere più vaghe. Quello che è certo è che essi rappresentano la più consistente minoranza religiosa presente in Anatolia, nonché uno dei gruppi più perseguitati e sotto-rappresentati delle storia ottomana e turca. Se dell’etnia curda si è (a ragione) tanto parlato, una coltre di ignoranza e disattenzione ha invece soffocato nel nulla la questione alevita.

Leggi tutto

Perchè l’ISIS compie attacchi (e li rivendica) in Turchia?

Perchè l'ISIS compie attacchi (e li rivendica) in Turchia?

Le mancate rivendicazioni dell’ISIS hanno sempre fatto pensare al tentativo di mantenere un basso profilo in Turchia, per non danneggiare irreparabilmente i rapporti con Ankara. Questa relazione, caratterizzata prima da grande ambiguità, con l’attentato di capodanno al Reina sembra muovere verso una nuova stagione di aperta conflittualità sul territorio turco. Perché?

Leggi tutto

TURCHIA: Il teatro occidentale resta, la buona informazione vacilla

TURCHIA: Il teatro occidentale resta, la buona informazione vacilla

Martedì 4 ottobre è stata inaugurata la stagione teatrale in Turchia. In estate si era diffusa la notizia che le opere occidentali fossero state bandite: ma è una bufala colossale. Come il non controllo delle fonti nel mondo dell'informazione può portare ad allarmismi ingiustificati in uno dei momenti più sensibili per la Turchia a livello di politica interna e opinione pubblica

Leggi tutto

NATO e Turchia, un matrimonio d’interesse ma non d’amore

Fonte: NATO (www.nato.int)

La NATO oggi si trova a fronteggiare tensioni a Est con la Russia e, da Sud, minacce provenienti dall'area Middle East North Africa. Il perno geopolitico dove questi due fronti si incontrano è la Turchia. Nonostante ambiguità e contraddizioni, in primis l'allontanamento dalla Unione Europea, la Turchia è destinata a rimanere un irrinunciabile membro dell'Alleanza Atlantica.

Leggi tutto

TURCHIA: Via l’immunità parlamentare. A rischio soprattutto i curdi

www.eunews.it

Piovono calci e insulti in Parlamento in un video diventato virale a seguito dell’approvazione da parte della commissione costituzionale del Parlamento turco di un disegno di legge governativo che mira alla rimozione dell’immunità parlamentare: il disegno di legge proposto, e la reazione che ha scatenato, testimoniano la terribile realtà dell’instabilità politica e sociale che sta soffocando e minacciando l’unità della Repubblica Turca.

Leggi tutto

TURCHIA: Il suicidio politico del partito curdo HDP

selahattin demirtas

Il partito filo curdo HDP sta vivendo le settimane più difficili della sua breve esistenza politica. Da sempre nel mirino di Erdoğan, sotto costante attacco politico e giudiziario, ultimamente sta giocando malissimo le sue carte. Una controversa dichiarazione del suo leader Selahattin Demirtaş rischia di diventare il primo atto di un suicidio politico.

Leggi tutto

TURCHIA: Chi ha ucciso Tahir Elçi, l’avvocato della causa curda?

TURCHIA: Chi ha ucciso Tahir Elçi, l'avvocato della causa curda?

Cosa sappiamo della morte di Tahir Elçi? L'avvocato della causa curda è stato ucciso sabato scorso in circostanze misteriose. L'agguato a un poliziotto, la fuga rocambolesca di due ragazzi, la sparatoria che ne è seguita. E poi una pistola di troppo di fianco al corpo senza vita di Elçi, un cecchino vero o inventato... Proviamo a fare un po' di chiarezza, partendo dalle riprese video.

Leggi tutto

TURCHIA: Abbattuto caccia russo al confine siriano. “Violava il nostro spazio aereo”

TURCHIA: Abbattuto caccia russo al confine siriano. "Violava il nostro spazio aereo"

Sale la tensione in Siria. L’aviazione turca ha abbattuto un caccia russo vicino al confine. Secondo Ankara l’aereo da guerra sarebbe stato avvertito più volte a causa di ripetuti sconfinamenti nello spazio aereo turco. Il ministero della Difesa russo sostiene invece di avere le prove che il suo caccia sia rimasto all’interno del territorio siriano. Intanto la situazione in Siria diventa sempre più incerta.

Leggi tutto

TURCHIA: Viaggio nel paese del Sultano Erdogan

IMG_4999

Con la vittoria alle elezioni del 1 novembre Erdogan ha rafforzato la sua leadership e può ora puntare con più forza ai suoi obiettivi futuri: chiudere la partita con i suoi nemici interni, cambiare la costituzione per una riforma presidenziale che gli attribuisca maggiori poteri, continuare la strada dell'"islamizzazione" della Turchia e sul fronte internazionale far cadere Bashar al-Assad. Un viaggio e un reportage fotografico di Luca Vasconi nel cuore del paese della mezzaluna, regno del Sultano

Leggi tutto

TURCHIA: Elezioni, Erdoğan stravince. L’HDP curdo entra in parlamento

erdogan akp

Ha vinto Erdoğan. Le elezioni anticipate di ieri regalano al partito del presidente la maggioranza assoluta. Il partito filo-curdo HDP riesce a entrare in parlamento per un soffio: farà opposizione con 59 deputati. Intanto si rincorrono le voci di brogli. Ora la Turchia avrà un governo: ma a quale prezzo? I risultati del voto e qualche riflessione a caldo nell’articolo di Lorenzo Marinone…

Leggi tutto

TURCHIA ELEZIONI /4: Capire l’AKP. Un partito alla conquista dello stato.

pr_01_12549_max

Ci siamo chiesti per anni se l'AKP fosse un movimento democratico o un covo di fondamentalisti islamici. Nessuna delle due valutazioni è tuttavia corretta. Il partito di Erdoğan si è rivelato per ciò che è in realtà sempre stato. La linea politica dell'AKP si fonda su una particolare concezione della sovranità popolare che, pur non avendo nulla di democratico, vanta radici profonde nella tradizione politica turca.

Leggi tutto

TURCHIA ELEZIONI /3: Il futuro dei ‘progetti folli’ di Erdoğan

erdogan2

Nei piani dell’Akp il 2015 doveva chiudersi con due risultati importanti. Da un lato il trionfo alle elezioni di giugno e la strada spianata per la riforma della costituzione in senso presidenziale. Dall’altro l’inaugurazione della diga di Ilısu, tassello fondamentale tanto per la strategia di sviluppo del sud-est anatolico quanto per affossare definitivamente la guerriglia del Pkk. Non è successo nulla di tutto questo. Ecco quanto conta l’intreccio fra economia e lotta armata alla vigilia delle elezioni del 1 novembre.

Leggi tutto

TURCHIA: Le origini storiche della “questione curda”

17598

Le radici della questione curda, di grande attualità negli ultimi mesi, vanno rintracciate nel complicato contesto in cui lo stato nazionale turco sorse dalle ceneri dell'impero ottomano. Alla base del rapporto conflittuale tra la minoranza curda e il resto del paese vi è una profonda alterità culturale, mai del tutto affrontata e spesso volutamente occultata.

Leggi tutto

TURCHIA: Strage di Ankara, il governo accusa l’ISIS ma c’è puzza di “Gladio”

112970-md

Centoventi morti e cinquecento feriti, questi i numeri del duplice attentato che ha colpito i manifestanti recatisi ad Ankara lo scorso 10 ottobre per manifestare a favore della pace nel Kurdistan turco. Un attentato che riporta alla mente i metodi della "kontrgerilla", la Gladio turca, struttura paramilitare segreta di tipo stay-behind promossa durante la guerra fredda e che, secondo alcuni osservatori, ancora agisce in Turchia.

Leggi tutto

TURCHIA: Strage ad Ankara, decine di morti. Manifestavano contro la guerra in Kurdistan

110545657-978c361e-fca6-4d6e-900c-fd663379a20d

Almeno trenta persone sono state uccise e più di cento ferite a seguito di una doppia esplosione stamane ad Ankara. L'attentato ha colpito un corteo che manifestava per la pace in Kurdistan. Non è ancora giunta nessuna rivendicazione. I manifestanti hanno poi attaccato la polizia. Il tutto a meno di tre settimane dalle elezioni e con una guerra civile in corso nell'est del paese...

Leggi tutto

TURCHIA: Attentato a Ankara, colpito il raduno filo-curdo

turchia ankara

È di almeno 30 morti e 126 feriti il bilancio dell’attentato che stamattina ha colpito i manifestanti in marcia per le strade di Ankara. Il raduno di protesta riuniva molti sostenitori del partito filo-curdo HDP che chiedevano la fine del conflitto fra esercito e Pkk. La strage arriva a 20 giorni dalle elezioni politiche previste per il 1 novembre e getta molte ombre sulla capacità delle istituzioni di garantire la sicurezza e il regolare svolgimento della prossima tornata elettorale.

Leggi tutto

TURCHIA: Carri armati nelle strade contro il PKK curdo, scene da guerra civile

Silvan Turkish tank

ULTIME NOTIZIE - La Turchia manda i carri armati nelle strade a Silvan, 40mila abitanti a maggioranza curda, dove da stamattina è stato imposto il coprifuoco. L’esercito e le unità anti-terrorismo turche sono impegnate in una nuova operazione contro il Pkk. E fra l’artiglieria pesante e i carri armati per strada è probabile che a pagare il prezzo più alto siano i civili.

Leggi tutto

“Cizre è la Kobane turca”. In Turchia è guerra civile?

"Cizre è la Kobane turca". In Turchia è guerra civile?

La Turchia è davvero sull'orlo di una guerra civile? Da luglio il PKK e l'esercito combattono sulle montagne del sud-est. Adesso gli scontri diventano guerriglia urbana. Bisogna guardare con attenzione ai fatti di Cizre, assediata per più di una settimana: rischiano di diventare la normalità. E il prezzo più alto lo paga la popolazione. La situazione in Turchia in un commento di Lorenzo Marinone.

Leggi tutto

TURCHIA: Attentato del PKK a Dağlica. E parte la ‘caccia al curdo’

hurriyet

Un’imboscata del PKK che scuote il paese, un commento del presidente Erdoğan e l’interpretazione che ne ha fornito il quotidiano di opposizione Hurriyet: tre eventi che nel giro di qualche ora hanno fatto sprofondare la Turchia nel caos. Mentre gli scontri e gli atti di vandalismo a Istanbul, Ankara e nelle principali città del paese non accennano a diminuire, cresce il rischio che a pagare il prezzo più alto siano i cittadini di etnia curda - che spesso nulla hanno a che vedere col PKK - in quella che assomiglia sempre più a una vera e propria 'caccia al curdo'.

Leggi tutto

TURCHIA: Addio alle scale arcobaleno di Istanbul

224896

Erano diventate un simbolo della protesta di Gezi Park, quelle scale arcobaleno rappresentavano la voglia di cambiamento di parte della società turca che non si sentiva rappresentata dalla politica “neo-ottomanista” dell’allora premier Erdogan. Migliaia di giovani scesero allora in piazza chiedendo maggiore libertà di espressione e di assemblea. Quelle scale ...

Leggi tutto

TURCHIA: Offensiva contro l’ISIS (e il PKK)

f-16-fighting-falcon-turkey-1653272-1918x1046

Per la prima volta dall’inizio della guerra all’ISIS, le forze militari turche hanno attaccato postazioni dello stato islamico varcando il confine siriano. Caccia F-16 sono decollati dalla vicina base in Incirlik colpendo gli jihadisti asserragliati intorno alla città siriana di Kilis. Una reazione dopo che il 23 luglio un soldato ...

Leggi tutto

TURCHIA: Elezioni, Erdoğan senza maggioranza. Nasce una "nuova" sinistra. Nessun partito può governare da solo

download

Un responso difficile da digerire per Erdoğan. Dopo tredici anni di dominio incontrastato, perde la maggioranza assoluta nel Parlamento turco. I risultati delle urne sono chiari: nessun partito potrà governare da solo. Addio ad un governo monocolore, come quelli che dal 2002 ad oggi il presidente turco era sempre riuscito ...

Leggi tutto

TURCHIA ELEZIONI / 3: Sogni imperiali o ritorno al passato? La politica estera di Ankara al bivio

turkey

Sarà anche vero che gli elettori «non vanno a votare pensando alla politica estera», come si legge spesso nelle analisi dei risultati. Ma i cittadini turchi, in vista delle imminenti elezioni politiche del 7 giugno, avrebbero, in realtà, ottimi motivi per smentire la teoria. In campagna elettorale i temi più importanti sono ...

Leggi tutto

TURCHIA ELEZIONI / 2: L'autunno di Erdoğan: l'egemonia dell'AKP è a rischio

Erdogan winter

#Turchia al voto domenica prossima. Sono le elezioni più incerte dell’era di Erdoğan: senza maggioranza assoluta addio presidenzialismo forte e nuova costituzione. Ecco chi frena le ambizioni del Presidente. Quelle del 7 giugno saranno le elezioni più importanti per Erdoğan. In ballo c’è il coronamento del suo progetto politico: presidenzialismo ...

Leggi tutto

TURCHIA: "Giustizia per Gezi Park". Gruppo armato neomarxista rapisce un giudice. Finisce in un bagno di sangue

turchia

Un clamoroso sequestro ha tenuto in sospeso la Turchia, in seguito all’azione di un commando armato di appartenenti al gruppo terroristico marxista-leninista DHKP-C, che nel primo pomeriggio aveva fatto irruzione in un tribunale di Istanbul e preso in ostaggio il procuratore Mehmet Selim Kiraz. Il magistrato stava indagando sul caso della morte di ...

Leggi tutto

TURCHIA: Erdogan non interviene in difesa di Kobane e nel paese si riaccende la questione curda

Luca Vasconi

Nell’estate del 1944 i polacchi si ribellarono contro l’invasore nazista. Per due mesi lottarono strenuamente con lo scopo di liberare Varsavia prima dell’arrivo dell’esercito russo, giunto ormai alle porte della capitale dopo le vittorie sul fronte orientale. L’insurrezione fallì. La città fu completamente rasa al suolo per volere di Hitler. ...

Leggi tutto

CINEMA: "Song of my mother" vince il Sarajevo Film Festival

mother

Ali (Feyyaz Duman) fa il maestro in una scuola bilingue, turca e curda, a Istanbul, e vive con l’anziana madre Nigar (Zübeyde Ronahi) nel quartiere curdo di Tarlabaşı. Ma Tarlabaşı sta diventando sempre più cara, e le famiglie curde devono cercare nuove abitazioni nei nuovi quartieri-dormitorio della periferia della megalopoli. Nigar risente molto dello ...

Leggi tutto

TURCHIA: La cultura della coesistenza e la sua erosione

www.asianews.it

In Turchia la cosistenza tra laicità e Islam rappresenta da sempre un nodo cruciale. Il partito al governo recentemente riconfermato, AKP, sembra cavalcare l’onda di questa tensione alimentando la pressione sociale, specialmente nei confronti della donna. Elif Shafak, scrittrice turca molto conosciuta sia in patria sia all’estero, ha recentemente pubblicato ...

Leggi tutto

TURCHIA: Annullato l'ergastolo per Pinar Selek. Ma la posta in gioco resta alta

Foto tratta dal sito http://www.dogurehberi.com/ , all'indirizzo http://www.dogurehberi.com/dunya/pinar-selek-dersi-boykot-eyleminde-h191604.html

Sono settimane intense, queste, per il sistema giudiziario turco. All’interno di un apparente percorso di riconciliazione fra la magistratura e l’ambiente militare, che ha provocato la recente scarcerazione di esponenti dell’esercito accusati e processati per aver complottato contro il governo durante i casi Sledgehammer (Balyoz) ed Ergenekon, un’apertura pare essere ...

Leggi tutto

TURCHIA: La calda estate del sultano

Si prospettano due mesi di fuoco in Turchia. Le elezioni presidenziali potrebbero regalare ad Erdogan altri dieci anni di controllo istituzionale e politico. Non è ancora ufficiale ma con tutta probabilità sarà Erdogan a guidare l’AKP al primo turno delle presidenziali turche del 10 agosto. Grazie ad un mandato di ...

Leggi tutto

TURCHIA: Erol Özkoray, giornalista sotto processo

http://www.yeniozgurpolitika.eu/wene/news/9466.jpg

Mercoledì 17 giugno si è svolta la terza udienza del processo contro Erol Özkoray, noto giornalista, storico e analista turco, accusato di aver insultato il primo ministro Erdoğan nel suo ultimo libro “Gezi Fenomeni” (“İl fenomeno Gezi“) pubblicato nell’agosto del 2013. Il libro ha l’intento di ripercorrere i primi momenti ...

Leggi tutto

TURCHIA: Erdoğan zittisce anche Youtube. Gesto di forza o di disperazione?

Turkey-YouTube

Dopo Twitter, Youtube è la seconda vittima della crociata contro i media digitali indetta dal premier turco Recep Tayyip Erdoğan. Dal pomeriggio di giovedì 27 marzo, a quattro giorni dalle elezioni amministrative, il sito è reso inaccessibile per decisione dell’Autorità delle telecomunicazioni (Telekomünikasyon İletişim Başkanlığı, TİB). Non è difficile nutrire ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com