Abcasia e Ossezia

OSSEZIA DEL SUD: Aria di referendum. L’annessione alla Russia è vicina?

Vladimir Putin and Leonid Tibilov, May 2012-3

OSSEZIA DEL SUD: Leonid Tibilov, presidente de facto dell’autoproclamata repubblica dell’Ossezia del Sud, secessionista dalla Georgia, ha annunciato che per il suo paese è giunto il momento di prendere una storica decisione: decidere se unificarsi alla Russia, come sognato da tante generazioni di osseti, e garantire così la sicurezza della repubblica nei secoli a venire

Leggi tutto

RUSSIA: Firmato trattato con l’Ossezia del Sud. Una nuova Crimea nel Caucaso?

https://www.flickr.com/photos/antonis/2780873093/in/photolist-5eJGFP-bBRzNj-bQLivM-bBRx8b-bQLgda-bQLdJV-5c1edU-6BfHoc-6FPWZv-53Us2Q-5c3W8X-hkTHaC-5eRG2Q-hkUCBz-hkUnUt-hkV1SX-hkTpku-27WMwe-5fAG9f-oM48kE-5eK4oB-dg5ayf-5hrcn9-dFr4pv-hkUTvH-ewZbGY-ewZ92Q-vxhrU-hkU57C-hkUeHt-5fwkQa-6CNATn-5fAG49-5fwm4D-5fAHxm-5EpYV8-5fAGYb-5fAHgf-5Gih58-4kMEq1-5mRYT6-6CNBjZ-5fAGKL-mgujZ1-5mRYV4-5dcLsS-5dgYxq-aNbqqt-6q1qfX-61ZQTB

Dopo gli accordi riguardanti la difesa e la sicurezza dei confini firmati lo scorso novembre a Sochi con l’Abkhazia, repubblica del Caucaso che gode del riconoscimento di Mosca, ecco che il Cremlino ha ufficialmente firmato anche un secondo importante trattato d’integrazione con l’altra repubblica rivendicata dalla Georgia, l’Ossezia del Sud, portando in ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: I diritti umani nei buchi neri post-sovietici

3529489206_2996b22ac4_z

L’Abkhazia è un dei vari stati a limitato riconoscimento internazionale che dal tempo della dissoluzione dell’URSS costellano la periferia della Russia e che con essa intrattengono rapporti di varia natura, dalla Transnistria moldava controllata militarmente, al Nagorno-Karabakh vassallo dell’Armenia, dalla Crimea ucraina presto inglobata da Mosca, alle (ultime arrivate) repubbliche popolari di Lugansk e ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: Cambio al vertice dopo i tumulti primaverili

Sukhumi, vecchio palazzo del parlamento

È tempo di cambiamenti politici nell’autoproclamata Repubblica d’Abkhazia, piccolo territorio situato sulla catena del Caucaso a cavallo tra Russia e Georgia: le elezioni presidenziali tenutesi lo scorso 24 agosto hanno infatti visto la vittoria al primo turno di Raul Khadzhimba, leader del Forum per l’Unità Nazionale dell’Abkhazia, formazione politica precedentemente ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: Ucciso in un attentato diplomatico russo

08abkhazia.1.span_.600[1]

Il 9 settembre a Sukhumi, capitale della repubblica de facto d’Abkhazia, è stato ucciso il primo segretario dell’Ambasciata russa, Dmitri Visherev. Il diplomatico, secondo quanto riferito dal Ministero dell’Interno, è stato freddato da vari colpi di pistola mentre si trovava in macchina nei pressi della zona in cui risiedeva. L’omicidio, avvenuto verso ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: Tra Europa, Russia, Georgia e la voglia d'indipendenza

1555109946_241ca0d184_z

Il governo della repubblica de facto indipendente dell’Abkhazia (territorio occupato militarmente dalla Russia e al momento repubblica riconosciuta solo dal Nicaragua e dalle isole Nauru, arcipelago sperduto dell’oceano Pacifico) ha dichiarato una guerra diplomatica contro l’Unione Europea. Questo è avvenuto qualche giorno fa quando il capo dell’ EU Monitoring Mission ...

Leggi tutto

GEORGIA: Fra la Nato e l'Afghanistan

di Michael Biasin DA TBILISI – Il 20 aprile scorso il ministro degli Esteri georgiano, Grigol Vashadze, durante l’incontro che si è svolto a Bruxelles dell’alleanza dei Paesi che sono coinvolti nel processo di stabilizzazione in Afghanistan, ha dichiarato che la Georgia è pronta a continuare il suo impegno nel ...

Leggi tutto

Viaggio in un fazzoletto indipendente chiamato Abkhazia

di Enzo Nicolò Di Giacomo Qualche mese fa il presidente dell’Abkhazia Alexandre Ankvab è sopravvissuto a un attentato terroristico nella capitale Sukhumi. Ankvab, eletto nell’estate 2011, ha preso in mano le redini del piccolo paese “indipendentista” per traghettarlo verso la normalizzazione e soprattutto verso il pieno riconoscimento formale in seno al ...

Leggi tutto

Il futuro ancora diviso dell’Ossezia.

di Enzo Nicolò Di Giacomo Il Caucaso centrale comprende una regione abitata da un popolo di ceppo iranico ma di fede cristiana, che si chiama Ossezia. Siamo nel mezzo del Caucaso in direzione nord-sud. Con la creazione dell’Unione Sovietica, in questi territori avvenne la formazione di nuove repubbliche autonome, incardinate ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com