Macedonia

MACEDONIA: Quando si terranno le elezioni?

elezioni

In Macedonia non si ha ancora certezza su quando si terranno le elezioni. Teoricamente, la data ci sarebbe ma mancano le condizioni affinché queste siano considerate regolari. E mentre il partito di governo minaccia di correre da solo (ma in coalizione) l'opposizione continua a condurre il dibattito politico dalle strade.

Leggi tutto

MACEDONIA: Giornalisti aggrediti dalla polizia

giornalisti

L'International Federation of Journalists ha denunciato al Consiglio europeo il ferimento di cinque giornalisti durante le proteste di questi giorni, nonostante fossero facilmente riconoscibili grazie ai documenti e alla strumentazione dei fotoreporter. Fare il giornalista, in Macedonia, è un compito molto arduo.

Leggi tutto

Liberate Branimir Jovanovic

13006747_10209464523029460_2554760722370060633_n

Lanciamo un appello per la liberazione di Branimir Jovanovic, giovane economista macedone, attualmente in visita presso l'Università di Torino, arrestato ieri a Skopje durante le proteste contro la decisione del presidente della repubblica di graziare i politici coinvolti nello scandalo intercettazioni. Una decisione che, secondo l'UE, mina lo stato di diritto in Macedonia.

Leggi tutto

MACEDONIA: Nel mese di febbraio sono entrati 34.404 rifugiati

An Afghan refugee jumps the fence as he tries to enter Macedonia at the Greek-Macedonia borderline near the northern Greek village of Idomeni, Monday, Feb. 22, 2016. Greece's government warned Monday it expected a growing number of stranded migrants and asylum seekers after neighbor Macedonia further restricted border access at the weekend. (AP Photo/Giannis Papanikos)

Nel mese di febbraio il Ministero degli Esteri macedone ha registrato l'ingresso di 34.404 rifugiati, provenienti da Siria, Iraq e Afghanistan. Nonostante la decisione di chiudere i confini anche ai rifugiati afghani, il numero dei profughi non sembra destinato a scendere e al confine con la Grecia rimangono bloccate migliaia di persone. Una crisi umanitaria apparentemente senza fine.

Leggi tutto

MACEDONIA: Elezioni rimandate al 5 giugno. Gruevski fa un passo indietro

Gruevski hahn Zaev by MIA

In Macedonia, dopo vari giorni di frenetiche mediazioni dei rappresentanti dell'UE e degli USA, il parlamento di Skopje decide di posticipare le elezioni politiche al 5 giugno 2016. L'ex premier e leader della VMRO-DPMNE, Nikola Gruevski, accetta il compromesso e improvvisamente confuta la propria tesi delle elezioni ad aprile. Il suo avversario, Zoran Zaev, a capo della SDSM, vede invece confermata la propria posizione, secondo la quale nel Paese allo stato attuale non ci sarebbero le condizioni essenziali per delle elezioni corrette e democratiche. Evitato un isolamento internazionale della Macedonia.

Leggi tutto

MACEDONIA: L’opposizione accetta la revisione delle liste elettorali. La crisi politica sta finendo?

Gruevski hahn Zaev by MIA

Subhi Jakupi, membro della Commissione Elettorale di Stato, ha dichiarato che la SDSM ha accettato anch'essa la revisione delle liste elettorali. L'opposizione socialdemocratica erano l'unico partito a opporsi, sostenendo che non vi era il tempo materiale per una corretta revisione, e il suo via libera aumenta notevolmente le possibilità che le elezioni si tengano il 24 aprile 2016 come da accordi. La crisi politica sta finendo?

Leggi tutto

MACEDONIA: Gruevski si dimette ma manca l’accordo sulle elezioni

EPA/GEORGI LICOVSKI

Secondo l'Accordo di Pržino, 100 giorni dopo le dimissioni del premier Nikola Gruevski si sarebbero dovute tenere le elezioni anticipate. Tuttavia il leader dell'opposizione ha dichiarato che le elezioni previste per il 24 aprile potrebbero essere posticipate (in estate o in autunno), dal momento che sostiene che non vi siano le condizioni per una regolare consultazione elettorale.

Leggi tutto

MACEDONIA: Continuano le intimidazioni ai giornalisti

7E26D02B-BEB5-4E9C-86CC-02567D33EF82_mw1024_s_n

Fare il giornalista in Macedonia è un'impresa. Le possibilità sono due: accettare la dipendenza da parte degli organi governativi, imponendosi dunque un'autocensura, oppure vivere sotto la costante minaccia di aggressioni, licenziamenti o semplice repressione. Il Paese non viene considerato totalmente libero dall'associazione Freedom House e i media sono una chiara esposizione della mancanza di libertà nel Paese.

Leggi tutto

MACEDONIA: C’è l’accordo per un governo di unità nazionale. Gruevski lascia a gennaio

MAK

#Macedonia: Raggiunto un accordo fra il premier macedone, Nikola Gruevski, e i partiti d’opposizione per uscire dall’impasse politica grazie anche alla mediazione del Commissario europeo Johannes Hahn Il 14 luglio, il Commissario europeo per l’allargamento e la politica di vicinato, Johannes Hahn, ha annunciato il raggiungimento di un accordo fra i ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Riprendono i negoziati con la Grecia

MACEDONIA 25giugno

I ministri degli esteri di Grecia e Macedonia, Nikos Kotzias e Nikola Poposki, si sono incontrati mercoledì 24 giugno a Skopje e hanno concordato su una lista di 11 misure per la costruzione della fiducia, al fine di migliorare la cooperazione tra i due paesi e arrivare anche ad una soluzione all’annosa questione del ...

Leggi tutto

MACEDONIA: In cerca di un accordo. Nuove elezioni nel 2016?

mc2gcthd-1352089755

Nikola Gruevski, primo ministro macedone, ha accettato il pre-accordo di mediazione promosso dall’Unione Europea per indire elezioni anticipate nella primavera dell’anno prossimo. “I leader politici della Macedonia hanno concordato martedì 2 giugno scorso di tenere nuove elezioni nei primi mesi del 2016 al fine di superare una profonda crisi politica” ha detto il ...

Leggi tutto

KOSOVO: L'Uck celebra i "caduti" di Kumanovo

Ex-fighters of the Kosovo Liberation Army carry coffins of militants killed earlier this month in neighbouring Macedonia, during their funeral in Kosovo's capital Pristina

Migliaia di persone a Pristina, capitale del Kosovo, hanno reso omaggio alle salme dei combattenti dell’Uck uccisi a Kumanovo, in Macedonia, il 9 giugno scorso. Lo riporta l’agenzia Reuters. Kumanovo, seconda città della Repubblica di Macedonia, è stata teatro di scontri tra terroristi dell’Uck e forze speciali della polizia macedone, intervenute ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Il VMRO, da terroristi a partito di governo

VMRO

Da SKOPJE – I Balcani sono stati, per lungo tempo, sotto la dominazione ottomana. Nel corso dell’Ottocento i vari “risorgimenti” hanno lottato, con successo, per l’indipendenza nazionale. Il caso macedone è particolarmente interessante anche per le ricadute che ha sull’attualità. In opposizione alla dominazione ottomana venne fondata, nel 1893, a ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Una questione di legittimità

protestiram julia druelle

di Vladimir Gligorov (trad. Gianluca Samà) Quali sono i motivi per cui la crisi in Macedonia dura da così tanto tempo? Perché esistono questioni sulla legittimità del governo? La coalizione di governo formata dai conservatori del VMRO-DPMNE e dal BDI (principale partito albanese di Macedonia, ndt), a parte piccole modifiche nella composizione, ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Cosa sta succedendo? Capire la crisi macedone

29777_flags_macedonia_flag

Quadro generale La Macedonia è una piccola repubblica balcanica, con capitale a Skopje, indipendente dal 1991. La sua popolazione è composta in prevalenza da slavo-macedoni (65%), albanesi (25%), turchi (4%), rom (3%), serbi (2%) e minoranze bosgnacche e valacche. La lingua nazionale è il macedone, lingua slava meridionale assai vicina ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Dimissioni nel governo dopo i fatti di Kumanovo, ma Gruevski resiste

CE1Up3PWEAASfnb

Terremoto dimissioni in Macedonia. Il ministro dell’interno Gordana Jankulovska e quello dei trasporti Mile Janakievski non saranno più parte del gabinetto del tre volte premier Nikola Gruevski, in cui sedevano dal 2006. Li sostituiscono, rispettivamente, Mitko Cavkov e Vlado Misajlovski. Dal suo posto viene rimosso anche il capo dei servizi segreti, Sasho Mijalkov, parente ...

Leggi tutto

MACEDONIA: "Terrorismo e nazionalismo sono cose fabbricate per dividerci". Il video è virale

24 vesti

Più delle immagini della devastazione, degli sfollati e del caos. Nei giorni degli scontri di Kumanovo che hanno portato 22 morti e inquietanti interrogativi sulla stabilità del paese e dell’intera area, il video più popolare in Macedonia sembra essere l’intervista a un normale cittadino svoltasi proprio negli stessi momenti e a poca distanza dai ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Scontri a Kumanovo, il giorno dopo

Sono ventidue i morti, di cui 8 poliziotti e 14 uomini armati, al termine dell’operazione da più di 30 ore compiuta dalle forze di polizia tra sabato e domenica in un sobborgo residenziale di Kumanovo, nel nord della Macedonia. Altri 27 uomini armati sono stati arrestati, tutti tranne uno cittadini macedoni ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Crisi politica senza vincitori né vinti

epa04165658 Macedonians wait in the line to vote at a polling station in Skopje, the Former Yugoslav Republic of Macedonia, 13 April 2014 during the first round of the country's Presidential elections.  Macedonians were voting for the country's new president 13 April, with the incumbent and his main challenger certain to go to the run-off in two weeks. Opinion polls predicted a neck-in-neck race between President Gorge Ivanov and the candidate of the opposition Social Democrats, Stevo Pendarovski. Opinion polls gave Pendarovski a slight lead over Ivanov, who was backed by the ruling conservative VMRO-DPMNE party.  EPA/NAKE BATEV

  Il 27 aprile 2014 la coalizione guidata dal VMRO-DPMNE di Nikola Gruevski si è aggiudicata la maggioranza dei seggi alle elezioni parlamentari. I seggi rimanenti sono stati spartiti tra la coalizione capeggiata dal Partito socialdemocratico di Macedonia (SDSM) di Zoran Zaev, l’Unione democratica per l’integrazione (BDI) di Ali Ahmeti, ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Anche la Bulgaria contraria all'avvio dei negoziati d'adesione all'UE

macedonia-name

Il futuro euro-atlantico della Macedonia si complica ulteriormente. Non e’ solo la questione del nome del paese, che da 20 anni vede contrapposte Skopje e Atene per la denominazione “Macedonia” e blocca i negoziati per l’ingresso nell’Ue dell’ex repubblica jugoslava. La Bulgaria ha opposto obiezioni all’adesione della Macedonia nell’Ue, in occasione ...

Leggi tutto

MACEDONIA: E Skopje 2014 finì sott’acqua

The_Art_Bridge

di Anela Petrova (trad. Davide Denti) Con le forti piogge di primavera, i livelli dei fiumi in Macedonia hanno raggiunto quote eccezionali. La situazione è particolarmente allarmante nel centro di Skopje. Diversi edifici del progetto “Skopje 2014”, ancora in costruzione, hanno i sotterranei sott’acqua, ciò che ne indebolisce le fondamenta ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Vittima indifesa dei trafficanti d'arte

mace

In Macedonia la razzia di reperti storici e archeologici da parte di gruppi di trafficanti internazionali sta lentamente facendo scomparire il glorioso passato del paese. In quella che fu l’antica Peonia, nonostante gli sforzi del governo per fermare il contrabbando, migliaia di monete, bronzi, ceramiche e icone risalenti all’epoca romana ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Grecia e Bulgaria si oppongono all'adesione all'Unione Europea

8

L’11 dicembre il Consiglio europeo ha accettato la richiesta della Commissione di discutere in primavera l’apertura dei negoziati per l’adesione all’UE della Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia (FYROM), grazie alle sollecitazioni di Štefan Füle, il commissario per l’allargamento, e alle pressioni di Svezia, Regno Unito, Slovacchia e Austria. Questo recente passo ...

Leggi tutto

MACEDONIA: I neonazisti greci la rivogliono, intanto continuano i problemi con la minoranza albanese

valentina2

La questione del “nome“* che inasprisce da anni i rapporti tra Macedonia e Grecia è tornata alla ribalta sulle cronache europee dopo gli eventi degli ultimi giorni che si uniscono ad altri avvenimenti interni al piccolo stato dell’Europa sudorientale. Qualche giorno fa l’Unione dei Giovani Agricoltori Greci aveva offerto un’opportunità ...

Leggi tutto

MACEDONIA: L'incantesimo spezzato. Scontri tra macedoni e albanesi, sale la tensione e l'Europa sta a guardare

Dettaglio della carsjia, il centro ottomano di Skopje - foto di Alan Grant

Il sedicente “Esercito per la liberazione dei paesi albanesi occupati”, un’organizzazione finora sconosciuta, ha minacciato  di attaccare postazioni militari e della polizia in Macedonia. Tale ultimatum al governo macedone è stato pubblicato sul quotidiano di Skopje, Dnevnik, e testimonia l’alto livello di tensione che si respira nel Paese. Nella notte ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Scontri tra albanesi e macedoni

macedonia_flag_Wallpaper_JxHy

Una perla nei Balcani, ma la perla è frutto dell’impurità che si deposita nella conchiglia. Questa è la Macedonia, minuscola repubblica dalle grandi contraddizioni, bellezza che si deposita tra le rughe dei vecchi, nelle pieghe delle città, negli accenti delle parole. Accenti diversi di lingue diverse. In Macedonia convivono due ...

Leggi tutto

BALCANI: Il 2011 è l'anno dei censimenti, ma la conta spaventa tante minoranze

tserver-php

Quest’anno sarà la demografia a farla da padrona nei Balcani. Il 2011 sarà infatti l’anno del censimento delle popolazioni dei diversi stati appartenenti all’ex Jugoslavia. Bosnia, Croazia, Macedonia, Montenegro, Serbia, Slovenia, Kosovo ed anche l’Albania verranno infatti sottoposte al censimento della popolazione per adeguarsi agli stati dell’Unione Europea. La volontà ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Elezioni /6 – I risultati del voto

di Matteo Zola Si è votato per il rinnovo della Sobranie, il parlamento macedone, che consta di 120 deputati eletti a base proporzionale per un mandato quadriennale. Questo obbliga alla formazione di coalizioni quando nessuno dei partiti è maggioritario, ed è il caso di queste elezioni. Il partito Vmro del ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Elezioni /4 – Verso il voto tra grandi tensioni

di Matteo Zola Macedonia al voto anticipato, la piccola repubblica balcanica sorta dal disfacimento della Jugoslavia non trova ancora un equilibrio. La crisi politica in atto si trascina da mesi: il partito socialdemocratico, Sdsm, all’opposizione, guidato da Branko Crvenkovski – già presidente della Repubblica e due volte premier – aveva ...

Leggi tutto

MACEDONIA: Uno spiraglio per la disputa sul nome

Si apre forse uno spiraglio nella disputa sul nome “Macedonia”, che vede opporsi da 19 anni la repubblica jugoslava omonima e la Grecia. Il contrasto blocca il processo di avvicinamento della Macedonia alla Nato e all’Ue. L’inviato speciale delle Nazioni Unite, Matthew Nimetz, ha parlato oggi di una base sulla ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com