Emanuele Cassano

Emanuele Cassano
Ha studiato Scienze Internazionali, con specializzazione in Studi Europei. Per East Journal si occupa di Caucaso, regione a cui si dedica da anni e dove ha trascorso numerosi soggiorni di studio e ricerca. Dal 2016 collabora con la rivista Osservatorio Balcani e Caucaso.

NAGORNO-KARABAKH: Azerbaigian abbatte elicottero militare armeno. Ci sarà una nuova guerra nel Caucaso?

Non c’è pace per il Nagorno-Karabakh. L’autoproclamata repubblica, contesa tra Armenia e Azerbaigian, e uscita vent’anni fa da una sanguinosa guerra che in realtà non sembra essere mai terminata, si è resa infatti teatro dell’ennesimo incidente tra le forze armate armene e quelle azere. Un elicottero militare armeno è stato ...

Leggi tutto

GEORGIA: Il Sogno Georgiano perde la maggioranza in Parlamento. Verso una nuova crisi politica?

Il Partito Liberale Democratico georgiano guidato dall’ex ministro della difesa Irakli Alasania ha ufficialmente lasciato la coalizione di governo Sogno Georgiano che perde così la maggioranza in Parlamento. La causa scatenante di questo divorzio politico è l’accusa di corruzione nei confronti del Ministero della Difesa che ha portato all’arresto di ...

Leggi tutto

ARMENIA: In piazza contro l'Unione Economica Euroasiatica

Dopo Russia, Bielorussia e Kazakistan, l’Armenia è diventata ufficialmente il quarto membro dell’Unione Economica Euroasiatica. La firma dell’accordo di adesione, la quale era attesa da tempo, è avvenuta venerdì 10 ottobre a Minsk, in Bielorussia, al termine di un incontro dedicato proprio all’Unione Economica Euroasiatica, tenutosi in seguito al consueto ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: Cambio al vertice dopo i tumulti primaverili

È tempo di cambiamenti politici nell’autoproclamata Repubblica d’Abkhazia, piccolo territorio situato sulla catena del Caucaso a cavallo tra Russia e Georgia: le elezioni presidenziali tenutesi lo scorso 24 agosto hanno infatti visto la vittoria al primo turno di Raul Khadzhimba, leader del Forum per l’Unità Nazionale dell’Abkhazia, formazione politica precedentemente ...

Leggi tutto

NAGORNO-KARABAKH: Si torna a sparare, trenta morti. Chiamalo se vuoi conflitto congelato

Una preoccupante escalation di violenza sta colpendo negli ultimi giorni la regione del Karabakh, destabilizzando il già precario equilibrio del Caucaso meridionale. Con una trentina di vittime nel giro di pochi giorni (non si conosce il numero esatto), questi recenti scontri stanno rischiando di rifare esplodere un conflitto che sembrava ...

Leggi tutto

CAUCASO: La criminalità dilagante del Far West russo

Non sembrano volersi fermare gli spargimenti di sangue nella turbolenta regione del Caucaso settentrionale, da tempo afflitta dalle violenze legate all’estremismo islamico e alla diffusa criminalità. Solo nel corso dell’ultima settimana, infatti, a partire dal “solito” Daghestan fino alla Kabardino-Balkaria, si sono verificati una serie di diversi incidenti e scontri ...

Leggi tutto

UCRAINA: La storia degli armeni di Crimea

Il recente riconoscimento armeno dell’annessione della Crimea alla Russia ha scatenato una guerra diplomatica tra l’Ucraina e il paese caucasico, incrinando i legami che da tempo uniscono i due paesi. Infatti, nonostante le due nazioni siano di recente costituzione, ucraini e armeni hanno da sempre intrattenuto ottimi rapporti, e lo ...

Leggi tutto

CAUCASO: Si dimette il rappresentante speciale UE

Il diplomatico francese Philippe Lefort, rappresentante speciale dell’Unione Europea per il Caucaso meridionale e la crisi in Georgia, ha annunciato recentemente le proprie dimissioni, confermando le voci che da tempo rivelavano degli attriti con alcune autorità europee. Le dimissioni di Lefort arrivano in un momento abbastanza delicato per l’est europeo, ...

Leggi tutto

RUSSIA: La fiamma olimpica sbarca in Cecenia

Manca ormai una settimana all’inizio delle tanto discusse Olimpiadi Invernali di Sochi, e anche se le mille polemiche che hanno caratterizzato fino a questo momento l’organizzazione dell’evento sportivo non intendono placarsi, in Russia tutti attendono con trepidazione l’inizio della manifestazione. Intanto la fiamma olimpica è arrivata nel cuore della turbolenta ...

Leggi tutto

SPORT: Rugby, storica vittoria per la Georgia

Sabato 23 novembre sarà una giornata che passerà alla storia per il rugby georgiano. Nel test match giocato ieri pomeriggio nello stadio Mikheil Meskhi di Tbilisi, la nazionale di rugby della Georgia è infatti riuscita a superare la nazionale delle Samoa, ottenendo uno storico successo contro un avversario che figura ...

Leggi tutto

AZERBAIGIAN: Stravince Aliyev tra le critiche

È andato tutto come previsto in Azerbaigian: l’esito delle elezioni presidenziali di ieri ha sancito quello che tutti si aspettavano, ovvero un largo trionfo del presidente uscente Ilham Aliyev, che con l’84,72% dei voti ha sbaragliato la debole e inconsistente concorrenza e dato vita al suo terzo mandato presidenziale. Il ...

Leggi tutto

ABKHAZIA: Ucciso in un attentato diplomatico russo

Il 9 settembre a Sukhumi, capitale della repubblica de facto d’Abkhazia, è stato ucciso il primo segretario dell’Ambasciata russa, Dmitri Visherev. Il diplomatico, secondo quanto riferito dal Ministero dell’Interno, è stato freddato da vari colpi di pistola mentre si trovava in macchina nei pressi della zona in cui risiedeva. L’omicidio, avvenuto verso ...

Leggi tutto

ARMENIA: Una primavera di protesta

L’Armenia negli ultimi mesi è scossa da una serie di tensioni legate all’esito delle elezioni presidenziali svoltesi nel febbraio scorso. La prevedibile riconferma di Sargsyan ha scatenato infatti la reazione dei manifestanti appartenenti all’opposizione, guidati da Hovannisian, il quale dopo aver rifiutato di riconoscere la vittoria dell’avversario, negli ultimi mesi ...

Leggi tutto

AZERBAIGIAN: Sospese le lezioni all’Università del Libero Pensiero. Esiste ancora libertà d’espressione?

In seguito all’aggressione ai danni di uno dei leader del principale partito politico d’opposizione, avvenuta esattamente un mese fa nella regione del Nakhchivan, in Azerbaigian è stato da poco sferrato un ulteriore colpo alla già latente democrazia del paese. Da pochi giorni Baku ha infatti ufficialmente sospeso tutte le attività ...

Leggi tutto

AZERBAIGIAN: Aggredito uno dei capi dell’opposizione. Sempre più lontana la democrazia nel paese

Lo scorso 14 marzo nella Repubblica Autonoma del Nakhcihvan aggressori ignoti hanno attaccato uno dei leader del partito d’opposizione Musavat, Sabir Veliyev, il quale è stato picchiato e malmenato duramente. Ricoverato d’urgenza in ospedale, Veliyev ha riportato numerose contusioni, un trauma cranico e altre ferite alla testa. Pochi giorni prima, ...

Leggi tutto

STORIA: Quando il panturchismo era “made in Hungary”

Il panturchismo è un movimento nazionalista nato alla fine del XIX secolo, diffusosi tra l’Impero Ottomano, l’Austria-Ungheria e la Germania, e diffusosi in seguito anche nell’Impero Russo, in particolare nelle regioni del Turkestan Occidentale. Esso mira all’unificazione culturale e politica di tutte le popolazioni di origine turcica, attualmente disseminate tra ...

Leggi tutto

AZERBAIGIAN: Energia, la Grecia chiede una mano a Baku

“La Grecia è interessata alla cooperazione con l’Azerbaigian, in particolare nelle aree di mutuo interesse tra gli stati”. Con queste parole, pronunciate in occasione della conferenza “Grecia-Azerbaigian: problemi e opportunità per la cooperazione tra imprese”, tenutasi recentemente ad Atene, Peter Mihalos, Segretario Generale delle Relazioni Economiche Internazionali e della Cooperazione ...

Leggi tutto

INGUSCEZIA: Magas, la città-bunker da cui controllare il Caucaso

Nell’Inguscezia centro-occidentale, attraversata dal fiume Sunža, a poca distanza dalla città di Nazran’, si trova Magas, la capitale della piccola repubblica autonoma russa. Il paese, situato vicino al confine con l’Ossezia del Nord, a poca distanza dall’irrequieto rajon di Prigorodnyj, conta solo 350 abitanti, rappresentando quindi il capoluogo amministrativo più piccolo ...

Leggi tutto

TURCHIA: La trattativa infinita. Ma chi la vuole ancora nell’Unione?

Come già trattato da East Journal, recentemente il primo ministro turco Recep Tayyip Erdoğan ha approfittato della sua visita ufficiale in Germania per rivolgere un ultimatum all’Unione Europea riguardo alle infinite trattative legate all’ingresso di Ankara. Erdoğan ha fissato il 2023 come data ultima del possibile ingresso della Turchia nell’Unione, facendo ...

Leggi tutto

ARMENIA: Non parlarmi non ti sento, le tensioni tra Yerevan e Baku

Dopo l’esplosione del caso Safarov, che ha contribuito a peggiorare ulteriormente i rapporti già ampiamente deteriorati tra Armenia e Azerbaigian e a creare nuove tensioni nella regione, le relazioni tra i due paesi sono arrivate ai minimi storici. L’estradizione dell’ufficiale azero, condannato in Ungheria per l’omicidio dell’armeno Gurgen Margaryan, ma ...

Leggi tutto

CAUCASO: Conflitto armeno-azero, l’eredità staliniana ed un’effimera unità

Oggi la regione del Caucaso è nota tra le altre cose per i conflitti che da oltre venti anni, a partire dalla dissoluzione dell’Unione Sovietica, investono questi territori. Con il crollo dell’URSS e la conseguente nascita di nuovi stati nazionali come la Georgia, l’Armenia e l’Azerbaigian, vennero alla luce tutti i problemi dovuti alle ...

Leggi tutto

BIELORUSSIA: Minsk rompe i rapporti con Stoccolma

AP Photo/Studio Total/Per Cromwell

È gelo totale tra Bielorussia e Svezia. Tutto è iniziato lo scorso 3 agosto, quando Andrej Savinykh, addetto del Ministero degli Esteri bielorusso, ha annunciato l’allontanamento dal paese dell’ambasciatore svedese Stefan Ericsson, colpevole, secondo le autorità, di sostenere alcuni gruppi di attivisti antigovernativi che chiedono un maggior rispetto per i diritti civili e per la libertà di ...

Leggi tutto

NAGORNO KARABAKH: Gli elettori scelgono la continuità. Ora si costruisca il futuro

L’esito delle tanto discusse elezioni presidenziali del 19 luglio in Nagorno-Karabakh, svoltesi tra non poche polemiche, e inoltre non riconosciute dalla comunità internazionale, ha confermato le aspettative che già alla vigilia vedevano come favorito assoluto Bako Sahakyan, presidente uscente, rieletto dunque alla guida del Paese con il 66,7% dei voti. ...

Leggi tutto

AZERBAIGIAN: La musica come arma politica

Da non molto tempo, a Baku, si è conclusa la cinquantasettesima edizione dell’Eurovision Song Contest, meglio conosciuto come Eurofestival; manifestazione canora con cadenza annuale che vede la presenza di tutti i paesi europei. La scelta dell’Azerbaigian come Paese ospitante non è stata casuale: la regola vuole infatti che sia il Paese ...

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com