veneti-catalani

TORINO: Catalogna e le altre, una serata per parlare di identità e indipendentismo

Giovedì 2 novembre alle ore 21 presso o locali del Circolo Polski Kot di Torino avrà luogo un incontro dal titolo: “La Catalogna e le altre, proteste e identità“. Una serata per parlare della crisi catalana e delle tante questioni che solleva, dal nazionalismo all’identità etnica, dalle questioni politiche a quelle economiche.

Non si tratterà di un intervento ex-cathedra ma di un dialogo aperto a opinioni e riflessioni del pubblico allo scopo di confrontarci su questioni che, come i recenti referendum italiani dimostrano, ci riguardano da vicino. La serata si strutturerà in due momenti: sarà anzitutto affrontato il caso della Catalogna, delle ragioni e delle conseguenze che questa crisi sta già avendo sulla società, per poi aprirci a temi più ampi. Senza pretese di esaustività, speriamo di confrontarci con il pubblico in modo costruttivo fornendo (e ricevendo) elementi di riflessione, senza verità da affermare o teorie da difendere, più per porre domande che per dare risposte.

Interverranno Alfredo Sasso, dottore di ricerca in storia contemporanea all’Università Autonoma di Barcellona e presidente dell’Associazione Most; Cecilia Vergnano, ricercatrice di antropologia urbana all’Università di Barcellona; e Matteo Zola, direttore responsabile della testata East Journal e professore di lettere italiane in Alto Adige/Sudtirol. Uno storico, un’antropologa e un giornalista, dunque, tutti con esperienze di vita e lavoro in “piccole patrie”, che si interrogheranno sulle sfida della convivenza tra popoli e sui molti inganni che si celano dietro le bandiere dell’etnicità e dell’identitarismo.

 

 

 

 

Chi è Matteo Zola

Matteo Zola
Giornalista professionista e professore di lettere, classe 1981, è direttore responsabile del quotidiano online East Journal. Collabora con Osservatorio Balcani e Caucaso e EastWest. E' stato redattore a Narcomafie, mensile di mafia e crimine organizzato internazionale, e ha scritto per numerose riviste e giornali (Nigrizia, Il Tascabile, il Giornale, Il Reportage). Ha realizzato reportage dai Balcani e dal Caucaso, occupandosi di estremismo islamico e conflitti etnici. E' autore di "Congo, maschere per una guerra", Quintadicopertina editore, Genova, 2015; e di "Revolyutsiya - La crisi ucraina da Maidan alla guerra civile" (curatela) Quintadicopertina editore, Genova, 2015.

Leggi anche

sophia-the-robot

Tutti i nostri robot. L’UE applica le leggi di Asimov e gli androidi vanno all’ONU

L'UE ha stabilito un codice etico, basato sulle leggi di Asimov, per la programmazione dei robot. Le macchine, sempre più presenti nell'industria, rischiano tuttavia di togliere lavoro agli umani. Non solo, ma lo sviluppo dell'intelligenza artificiale porta gli androidi ad avere diritti "robotici". E' il caso di Sophie, prima macchina ad avere un incarico all'ONU...

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com